Chi sono

Eccomi, sono Fabio Fratus. Una volta mi chiamavano “Tus” e, in modo canzonatorio, da qui prende il nome il mio blog di viaggi: Tusoperator.

SAM_5622a+ Poco importa di chi sono, da dove vengo e cosa faccio nella vita. Sono semplicemente uno di quelli che la domenica non riesce a stare fermo sul divano a sonnecchiare sapendo che fuori il mondo mi aspetta. Non appena mi è possibile, apro la valigia e parto alla scoperta di questo fantastico pianeta che, ogni volta, riesce a sorprendermi in modi del tutto differenti.

Che la meta sia vicina o dall’altra parte del mondo non ha importanza. C’è così tanta bellezza ovunque si vada che mi innamoro ogni volta di un luogo come se fosse la prima volta che metto il naso (non proprio piccolo) fuori di casa. DSC_0040+La bellezza sta in un paesaggio sospeso nel tempo, un viso dai lineamenti che portano a terre lontane, un tempio costruito dalle mani di un mio antenato vissuto migliaia di anni fa oppure anche solamente una risata davanti ad un improbabile pranzo all’ombra di una palma.

Con il mio blog mi piace pensare di esservi d’aiuto per scoprire nuovi luoghi da visitare. Cosa ci potete trovare? I miei diari di viaggio, il materiale da me utilizzato o realizzato per pianificare un tour, diverse idee per una gita fuori porta, qualche fotografia e la mia curiosità. Spero di farvi venir voglia di riaprire la Tusoperatorvaligia e di riempirla di nuove esperienze e nuove avventure. E, soprattutto, di convincervi a lasciare la tv spenta durante una bella domenica di sole e di farvi sorprendere dalle infinite meraviglie che ci aspettano là fuori, magari proprio dietro l’angolo di casa nostra!

Questo è il mio blog: www.tusoperator.it
Questa è la mia mail: info@tusoperator.it
E questa la mia pagina Facebook:  https://www.facebook.com/tusoperator/

11 risposte a Chi sono

  1. Marco scrive:

    Ciao Fabio,
    prima di tutto ti faccio i complimenti per il blog e per i bellissimi diari di viaggio! In particolare mi ha colpito quello sullo Sri Lanka che vorrei visitare con mia moglie ed i miei figli di 10/13 anni il prossimo agosto. Se possibile ti chiederei qualche info: Mi potresti fornire i riferimenti della guida che avete utilizzato? Se non erro parla anche italiano, vero? Il viaggio in treno per Ella lo consigli oppure potrebbe esssere un po’ duro da affrontare con i ragazzi? Eventuali hotel / mete del tour che, a posteriori, non rivisiteresti? Grazie in anticipo per le risposte che vorrai fornirmi! 😉 Marco

    • Fabio scrive:

      Ciao Marco,
      grazie per i complimenti! Lo Sri Lanka è una terra davvero magica e sono sicuro ti piacerà. Il nostro tour operator locale era Michelle Tours (http://www.michelletours.com/). Ha dei prezzi competitivi ed è molto disponibile (le stesse recensioni su tripadvisor lo confermavano). Sul luogo ci è stato poi assegnato Siri come guida (ti confermo che parla italiano). Ci siamo trovati benissimo con lui! Le persone in Sri Lanka sono comunque tutte molto cortesi e piacevoli.
      Il treno per Ella è un piacevole diversivo ad un lungo viaggio in auto lungo le montagna. Dura effettivamente parecchio ma i paesaggi sono belli e potete pure provare l’ebbrezza di sporgervi dalla porta del treno in corsa! Non è imperdibile ma credo sia molto più piacevole dello spostamento in auto.
      Credo rifarei lo stesso identico tour. Eviterei magari le soste nei laboratori artigianali ma credo non sia possibile (forse è addirittura scortese nei confronti della guida quando si crea un bel rapporto).
      Gli hotel erano tutti bellissimi (specialmente quello di Ella) a parte il primo di Anuradhapura. Ti riporto il link del mio blog in cui trovi tutte le info: http://www.tusoperator.it/wordpress/sri-lanka-informazioni-e-recensione-sugli-hotel/. Se hai bisogno di altre informazioni scrivimi pure al mio indirizzo mail info@tusoperator.it.
      A presto!
      Fabio

  2. lp scrive:

    ciao, complimenti, scopro adesso il tuo blog su Turisti per caso. Peccato che alcuni viaggi li ho già fatti, pazienza, ti sfrutterò per i prossimi…
    Ti porterei con me.. sei così carino 🙂

  3. antonella scrive:

    ciao come gruppi di amici quest’anno abbiamo scelto Maiorca, abbiamo trovato
    una casa a s’Illot. cosa puoi dirci di questa zona?
    grazie antonella

    • Fabio scrive:

      Ciao Antonella, S’Illot si trova proprio vicino a Sa Coma (dove ero alloggiato io). Ci siamo stati una sera per una passeggiata ed è una zona molto carina e viva. Ci sono ristorantini, negozietti e una bella passeggiata sul mare. Se una sera volete fare due passi in più arriverete anche a Sa Coma (anche se un po’ meno vivace). Non sono stato in spiaggia a S’Illot ma immagino che il mare sia molto bello anche lì. Buona vacanza! 😉

  4. Eliana scrive:

    ciao tus. ho scoperto tramite turisti x caso, il tuo blog, leggendo il resoconto sul vostro viaggio in Giordania. Scritto in modo super esauriente! leggo commenti dello scorso anno però! hai una pagina fb? ciao e b.viaggio ovunque!

  5. Paola scrive:

    Bellissimo sito!!! Devo ringraziare Maria me lo ha fatto scoprire!!! Volevo chiederti un consiglio, io vorrei andare a Fussen in camper con due bimbi ce la posso fare in 3/4 giorni??? Grazie

    • Fabio scrive:

      Ciao Paola!
      Secondo me ce la fai tranquillamente anche in 3 giorni. Ti consiglierei di salire dal Trentino magari facendo tappa durante il viaggio in qualche castello nei dintorni di Bolzano (es. Castel Roncolo) oppure a Innsbruck oppure all’altro castello di Ludwing II sul Chiemsee (vedi la mia recensione http://www.tusoperator.it/wordpress/herrenchimsee-la-versailles-bavarese-di-re-ludwing-ii/). Il secondo giorno puoi dedicare tutta la giornata ad una tranquilla visita dei due famosi castelli di Fussen (si trovano uno di fronte all’altro). Il terzo giorno, invece, puoi scendere passando dalla Svizzera facendo tappa a Lindau (è una bella località turistica dove si inizia a respirare l’aria della Baviera) sul lago di Costanza.
      Se può servirti, ti consiglio di dare un’occhiata anche al mio diario di viaggio in Baviera e Foresta Nera (http://www.tusoperator.it/wordpress/baviera-e-foresta-nera-germania/).
      Io non ho mai viaggiato in camper ma credo che non avrai alcuna difficoltà a trovare qualche area attrezzata nei pressi di Fussen dato che i tedeschi sono amanti di questo genere di vacanza e sono anche molto attenti alle esigenze di questo tipo di turisti.
      Fammi sapere se posso esserti ancora d’aiuto!
      A presto! 😉
      Fabio

  6. Eva Kant scrive:

    complimento per il blog….non l’avevo ancora visto…è un buon punto di partenza e di ispirazione per chi dice che “non c’è mai nulla da fare!!!”….il mondo non verrà mai a bussarti alla porta, sei tu che devi aprirla e fare il primo passo

  7. Mario Forloni scrive:

    Complimenti Tus!! Sono pronto a preparare la valigia pure io 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *