DIARIO DI VIAGGIO ON THE ROAD: GIAPPONE – 3° giorno

Per terra. I fiori di ciliegio (sakura) li abbiamo trovati quasi tutti per terra, ai piedi degli alberi. Ma vederli volteggiare spinti dal vento è una delle immagini più belle del Parco di Ueno.

Sparsi tra gli alberi si trovano antichi templi in legno, rivestiti di foglie d’oro, lanterne in pietra e nuvole d’incenso. C’è anche un giardino pieno di peonie enormi con ombrellini di carta per proteggerle.

Noi però ci diamo allo sport: noleggiamo delle barchette a remi e un romantico pedalò a forma di cigno. Forza che dobbiamo bruciare un po’ di calorie!

Un treno superveloce ci scarica ad Harajuku. I binari separano in due il quartiere. È una divisione sia fisica che caratteriale. La zona più spirituale è nascosta in un fitto bosco con all’interno il tempio di Meiji-ji. Gli dei qui ci hanno parlato tramite dei bigliettini e sono stati un po’ impertinenti nel rivelarci scomode verità.

Dalla parte opposta della stazione, Harajuku rivela la sua faccia più modaiola, caotica e consumistica. Qui si trovano le fashion victim giapponesi ma anche i cosplayer. Ci sono centri commerciali con oggetti curiosi e strade sovrafollate con coloratissime crepes cariche di ogni porcheria (inclusi interi creme caramel).

Shibuya: welcome nel caos più caotico di Tokyo! Cosa c’è da vedere da queste parti? Il caos, appunto! La guida segnala che l’attrazione principale è l’attraversamento pedonale più frequentato al mondo (pare lo attraversino circa 1000 persone ogni volta). Sembra di essere travolti dalla folla, da una marea improvvisa in cui tu sei solo il pesce più piccolo e confuso.

I neon e i pannelli luminosi sono ovunque e ci accompagnano tra centri commerciali, stanzette in cui scattiamo foto che sembriamo dei manga e ristoranti di ogni tipo. Dove siamo andati per cena? In un locale in cui si ordina su tablet e il sushi arriva su un trenino futurista!

Questa voce è stata pubblicata in Diario di viaggio, Foto, I miei tour. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *