GITE FUORI PORTA – Museo di Santa Giulia (Brescia)

Il MUSEO DI SANTA GIULIA a Brescia non è il solito spazio espositivo. Per lo meno non è il solito museo archeologico vecchio e monotono che si può trovare in tante città. Quello che lo rende veramente interessante e particolare è la sua collocazione: un complesso monastico di origine longobarda. Non vi ho ancora convinto? E se vi dicessi che al suo interno si trovano splendide cappelle affrescate, una basilica longobarda con tanto di cripta, chiostri e perfino due domus romane splendidamente conservate? Ancora niente? Bene. Il Museo di Santa Giulia è stato inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 2011 (sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere”). Spero di avervi convinto!

L’elemento che caratterizza e rende così particolare questo museo è appunto lo stretto legame tra “contenitore” ed oggetti esposti. Tra i circa 11.000 pezzi esposti si possono trovare oggetti di origine celtica come elmi e falere, ritratti e bronzi romani, testimonianze longobarde, corredi funerari, affreschi, collezioni d’arte applicata e manufatti dal Medioevo al XVIII secolo.

Nei sotterranei, dove ha inizio la visita, è esposta la Vittoria Alata, la celebre statua di epoca romana di cui la città di Brescia è particolarmente orgogliosa. E come potrebbe non esserlo? E’ davvero un’opera grandiosa (anche se al momento della nostra visita le ali e le braccia erano deposte in teche ai lati della scultura)!

I pezzi forti della visita, ossia le attrazioni che vi lasceranno sicuramente sorpresi e che non potete perdervi, sono anche le seguenti:

  •  le domus di epoca romana, su cui è stato costruito il monastero, che conservano ancora splendidi mosaici e affreschi
  • la basilica longobarda di San Salvatore e la sua cripta che pare una piccola foresta di colonne
  • l’oratorio del XII secolo di Santa Maria in Solario, ricoperto di affreschi e sovrastato da una splendida cupola blu tempestata di stelle dorate
  • la grande Croce di re Desiderio, magnificamente collocata al centro di Santa Maria in Solario, carica di di gemme, cammei e vetri dipinti
  • il Coro delle Monache, un sorprendete spazio quattrocentesco stracolmo di affreschi

INFORMAZIONI UTILI
Orari di apertura: dal 01/10 al 15/06 da martedì a domenica ore 9.30-17.30 (chiusura biglietteria ore 16.30) – dal dal 16 giugno al 30 settembre da martedì a domenica ore 10.30-19.00 (chiusura biglietteria ore 18.00). Chiuso tutti i lunedì non festivi e il 25 dicembre.
Costo di ingresso: intero 10€/ ridotto 5,50€ (per maggiori informazioni sulle riduzioni e sui pacchetti che comprendono altre attrazioni di Brescia, verificare sul sito internet)
Come arrivare: il modo più comodo per chi arriva da fuori città è il treno (circa 20-30 min a piedi dalla stazione) o l’auto. E’ possibile parcheggiare nei pressi di piazzale Arnaldo e percorrere poi 5-10 min a piedi.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del museo: www.bresciamusei.com/santagiulia.asp

Questa voce è stata pubblicata in Gite fuori porta e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *