Porto di Tignale

Porto di Tignale

Il porto di Tignale, sul versante bresciano del Lago di Garda, è minuscolo. Ma in così poco spazio si concentrano belle spiagge, acque turchesi in cui tuffarsi ed adrenalinici sport acquatici.

Inutile nascondere che la vera gemma del porto di Tignale è la piccola spiaggia ghiaiosa alle spalle del porto. Per raggiungerla si deve guadare un piccolo fiumiciattolo ma quello che vi comparirà davanti è incredibilmente bello. Da un lato un costone di roccia che scende praticamente verticale e, dall’altro, le acque verdi-blu del lago. Nel mezzo una spiaggetta e qualche pianta rigogliosa. La trasparenza dell’acqua è quasi incredibile.
Per un attimo sembra di essere approdati su di una spiaggia selvaggia e tropicale.

Oltre a questa spiaggetta (e a quella attrezzata che si trova lì vicino), il porto di Tignale è conosciuto anche per essere la meta degli appassionati di sport acquatici. Durante il giorno c’è un costante andirivieni di appassionati di windsurf e kitesurf con le loro tavole e vele.
Se avete bisogno di una scarica di energia e di emozioni forti, Adrenalina Kiteschool offre diversi servizi tra cui un’uscita in flyboard.
Di cosa si tratta? Sicuramente di un’esperienza unica. Dopo un semplice corso di formazione, verrete portati al largo con tutta l’attrezzatura necessaria. Entrati in acqua, dei getti vi spingeranno in alto e da qui potrete dominare i lago.
E’ più difficile da spiegare di quanto sembri. La foto è molto più esplicativa.
Il personale di Adrenalina Kiteschool è gentilissimo e disponibilissimo. Per cui massimo divertimento e grande professionalità!

 

INFORMAZIONI
Spiaggia attrezzata: proprio accanto al porto è presente una spiaggia di ciottoli attrezzata con 20-30 ombrelloni. Per informazioni è possibile rivolgersi al bar dietro la spiaggia dove preparano anche dei pasti caldi e freddi.
Dove dormire: dietro la spiaggetta “selvaggia” c’è il B&B Torre degli Ulivi (dall’esterno sembra un posto incantevole)
Cosa fare: le attività principali sono ovviamente il relax e gli sport acquatici. Nei pressi della galleria è però possibile visitare anche una grande limonaia, una delle strutture tipiche del luogo in cui venivano coltivate le piante di limone
Come arrivare: il porticciolo, raggiungibile percorrendo la Gardesana, si trova a metà strada tra Gargnano e Campione. Venendo da sud, lo si trova al termine di una galleria (è quasi impossibile trovarlo al primo colpo ma si può fare inversione poco più avanti). Se lo inserite sul vostro navigatore (Google Maps) non avrete problemi ad arrivare
Parcheggio: nei pressi del porto sono presenti diversi parcheggi a pagamento (5€ per tutta la giornata)

Per maggiori informazioni sul porto di Tignale, visita il sito www.tignale.org



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.