Alla scoperta delle tradizioni della Valle Imagna

Alla scoperta delle tradizioni della Valle Imagna

A volte è piacevole uscire dal trambusto della città per andare alla scoperta delle realtà rurali. Una domenica pomeriggio siamo saliti in auto e ci siamo spinti in Valle Imagna, una delle valli minori della bergamasca, per visitatare il Museo Valdimagnino e la Ghiacciaia del Maestro di Strozza (BG).

Nel paesino di Strozza, lungo la vallata, c’è una piccola località chiamata Amagno dove il tempo sembra essersi fermato. L’acqua scorre nella fontana dove una volta si lavavano i panni e il silenzio attraversa gli antichi edifici medievali del borgo, tra cui una casa torre ben recuperata.

All’interno della Ca’ del Maestro (XVII secolo) è stato allestito il piccolo ma interessante Museo Valdimagnino. Si tratta di un museo etnografico che racconta la storia di questa valle tramite oggetti del passato. Il personale, disponibilissimo ad accompagnarvi tra questi piccoli tesori ed a spiegarvene l’utilizzo, contribuisce a restituire vita agli usi, ai costumi e alle tradizioni locali.

Tramite un cunicolo, poi, si può raggiungere la famosa ghiacciaia, utilizzata fino agli anni ’30 del secolo scorso. La neve, durante l’inverno, veniva gettata in questa stanza sotterranea tramite un foro nel selciato della piazza antistante. Compattandosi in ghiaccio, permetteva poi nelle stagioni successive di conservare gli alimenti. Era il grande frigorifero di Strozza!

Nei dintorni è possibile effettuare delle belle escursioni lungo i sentieri di montagna, visitare il suggestivo santuario della Cornabusa (realizzato all’interno di una grotta) o andare alla scoperta degli splendidi edifici romanici della zona di Almenno San Salvatore e Almenno San Bartolomeo.

INFORMAZIONI UTILI

Costo ingresso: l’ingresso è gratuito ma si consiglia di lasciare una piccola offerta per supportare il lavoro del personale.

Orari di apertura: il museo è aperto dal venerdì pomeriggio alla domenica pomeriggio. Dal momento che è tenuto aperto da volontari, vi consiglio di telefonare ai seguenti numeri prima di intraprendere il viaggio: Comune di Strozza 035 863249 oppure sig. Giuseppe Ghidorzi (guida) tel. 339 7704558 / 035 863240.

Come è strutturata la visita: il personale è disponibilissimo ad illustrarvi gli oggetti contenuti nel museo. Vi consiglio vivamente di approfittare della loro simpatica spiegazione per capire ed apprezzare meglio la visita. Il tutto dura circa 30 minuti.

Parcheggio: davanti al museo sono disponibili alcuni parcheggi gratuiti.

Accesso persone diversamente abili: le persone su sedia a rotelle non dovrebbero avere grosse difficiltà nel visitare il museo. Non sarà invece possibile raggiungere la ghiacciaia dato lo stretto cunicolo e la presenza di gradini.

Per maggiori informazioni visita il sito internet www.museovaldimagnino.it



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.