GITE FUORI PORTA - I castelli del Ducato di Parma e Piacenza

GITE FUORI PORTA  - I castelli del Ducato di Parma e Piacenza

La zona tra Parma e Piacenza è ricchissima di castelli appartenenti a differenti periodi storici ed in diversi stati di conservazione. Sono posti davvero speciali e molto belli da visitare. Trovo interessante e molto intelligente il modo con cui si è cercato di dare un nuovo impulso al turismo per tutti questi manieri, ovvero con la creazione dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. Accedendo al sito internet è possibile farsi subito un’idea delle numerose proposte e attrattive che questa zona può offrire… sono talmente tante che, periodicamente, torno a visitare qualcosa di nuovo! Io sono stato ai castelli di Bardi, Colorno, Fontanellato, Soragna, Agazzano, Castell’Arquato, Gropparello, Rivalta e Vigoleno.


BARDI

Il Castello di Bardi occupa una posizione spettacolare, dominando dall’alto la valle e il borgo. Varcato il ponte levatoio, i cortili e gli esterni della fortezza trasmettono forza e richiami di antiche battaglie. Gli interni sono principalmente spogli ed ospitano alcuni spazi espositivi o ricostruzioni d’epoca.


COLORNO
La Reggia di Colorno richiama antichi splendori e ricchezze lontane. Una visita guidata permette di ammirare l’immensa estensione del palazzo con le sue sale affrescate e ricche di decorazioni (i mobili non sono più presenti). Il tour comprende anche l’anticha chiesa (che avrebbe bisogno di un intervento di restauro). Molto carino anche il parco (accesso gratuito).

 

FONTANELLATO
A mio avviso quello di Fontanellato è uno dei castelli più belli della zona. Cattura subito il cuore già dal primo sguardo: il fossato ricolmo d’acqua e la struttura del maniero rimandano subito a favole popolate da principesse e cavalieri. Perfino gli interni sono bellissimi in quanto l’arredamento di alcune sale si è in buona parte conservato e, tra i bei saloni di diverse epoche storiche, vi imbatterete anche negli affreschi del Parmigianino. Il biglietto di ingresso vi permette di scegliere quali parti del castello visitare ma io vi consiglio di non farvi intimorire dal prezzo complessivo e di visitare tutto!


SORAGNA

La Rocca di Soragna ha esternamente un aspetto affascinante ma austero, frutto dei numerosi interventi di ampliamento e ristrutturazione intervenuti nel corso dei secoli, ma l’interno è molto ricco e la visita guidata permette di attraversare splendidi saloni ancora arredati.


AGAZZANO

A malincuore devo dire che siamo rimasti un po’ delusi dalla visita del Castello di Agazzano. Il castello e la rocca sono degli edifici davvero splendidi e imponenti ma ormai rimane assai poco degli antichi splendori e ben poco viene investito per rendere la visita attraente ed avvincente (spero che le cose siano cambiate da quanto l’abbiamo visitata noi). Una guida un po’ fiacca ci ha accompagnato per i saloni spogli del castello e le anticaglie della rocca (ancora abitata in alcuni periodi dell’anno).


CASTELL’ARQUATO
Il borgo medievale di Castell’Arquato ha un fascino indescrivibile. Bisogna perdersi tra le antiche stradine splendidamente ristrutturate del borgo finché, come se la magia non avesse mai fine, si appare nella piazza principale: un tripudio di meraviglie medievali! Del castello ormai non rimane molto, salvo un’alta torre dalla quale si gode di un ottimo panorama, ma la sua magia e quella degli altri interessanti edifici ai suoi piedi meritano assolutamente di essere visitati. Non ne rimarrete delusi, ne sono convinto!


GROPPARELLO

Il bosco attorno al Castello di Gropparello è stato sapientemente organizzato per ospitare e affascinare i più piccini con numerose iniziative ludiche e ricreative. E’ possibile inoltre visitare gli interessanti interni del palazzo dove pare si aggiri il fantasma di una giovane fanciulla murata viva…


RIVALTA

Per raggiungere il Castello di Rivalta, che conserva ancora degli interni splendidamente conservati, si attraversa un piccolo borgo medievale davvero molto carino. La visita del castello è molto interessante e spazia dalla torre di guardia alle segrete, dalle cucine ad un piccolo museo con cimeli interessanti, dagli splendidi saloni ammobiliati alla cantina dove, in grandi botti, vengono ancora messi a riposo i vini.


VIGOLENO

Il minuscolo borgo medievale di Vigoleno è gioiellino e, tra le varie attrazioni turistiche del Ducato di Parma e Piacenza, è una delle mie preferite. Il paesello è splendidamente conservato e, attraversando le numerose porte difensive, sembra davvero di essere catapultati in un mondo ormai passato. Il castello è stato trasformato in hotel ma è possibile visitare il mastio e parte del cammino di ronda. Gli interni sono spogli ma la vista dall’alto spazia sui tetti e sulle colline circostanti. Gironzolando tra le antiche stradine del borgo, non lasciatevi sfuggire la chiesetta dagli splendidi interni romanici.

 



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *