NEW YORK - I migliori viewpoint della città

NEW YORK - I migliori viewpoint della città

New York è la città per eccellenza dei grattacieli. Ce ne sono di tutte le epoche, da quelli con decorazioni art nouveau a quelli ultramoderni tutti vetro e acciaio. Se ne trovano un po’ ovunque su tutta l’isola di Manhattan, di ogni forma e dimensione. Non è quindi un caso se lo skyline di NYC è il più celebre e, probabilmente, il più bello al mondo!
Il profilo della città è in continuo cambiamento e durante un normalissimo programma di viaggio avrete numerose possibilità di contemplarlo da differenti punti di vista e angolazioni. La domanda sorge quindi spontanea: da dove si ha la visuale migliore sullo skyline di Manhattan?

DSC_0124Il panorama dal traghetto che porta alla Statua della  Libertà

Ecco un elenco di quelle che, a mio avviso, sono le migliori vedute su New York:

  • anche se inflazionata e molto turistica, la vista più bella e completa dello skyline cittadino è dal battello turistico Circle Line Sightseeing Cruises (incluso nel New York City Pass).  L’orario migliore per la crociera, che parte da West Midtown (molo n. 83) e che circumnaviga buona parte dell’isola fino all’East Midtown , è quello del tardo pomeriggio (prenotate la “Harbor Lights”). Il cielo inizia a scurirsi, il sole tramonta colorando il cielo di tonalità nuove e le luci della città iniziano ad accendersi. Mentre la guida spiega i vari punti di interesse, i grattacieli scorreranno rapidamente davanti ai vostri occhi. Trascorrerete un’ora e mezza sul pontile (o nelle sale interne se fa troppo freddo) tra selfie, flash (utilizzati impropriamente dagli altri turisti) ed esclamazioni del  tipo “Che meraviglia”, “Wow”, “Che bella vista da qui”, etc. Potrebbe sembrare un po’ noiosa ma non è così: il tempo scorrerà velocemente così come varierà rapidamente la prospettiva da cui state ammirando i grattacieli
20160907_193520Downtown dal battello della crociera turistica (foto di Giorgio)
  • se amate l’adrenalina e le grandi altezze, recatevi nella zona est di Downtown e salite a bordo di un elicottero! Di compagnie ce ne sono molte (New York Helicopter, Zip Aviaton, Liberty Helicopter, Helicopter Flight Service ed Helicopter New York City) e partono tutte dallo stesso punto. Il costo medio per un volo di 15-20 minuti è di 200$. L’emozione di vedere la città che diventa sempre più piccola sotto di voi è impareggiabile! Le foto non vengono benissimo essendo all’interno dell’abitacolo ma, in certi casi, bisogna lasciare da parte la macchina fotografica e iniziare a registrare con la mente. Prenotate per il pomeriggio perché la luce sarà nettamente migliore (costeggiando il tratto ovest dell’Hudson, la mattina avrete il sole negli occhi). Non è il migliore punto di osservazione dello skyline (secondo me i grattacieli rendono di più dal basso) ma sicuramente è qualcosa di unico ed emozionante!
DSC_0255Downtown dall’elicottero
  • per chi soffre un po’ di vertigini (ma non troppo) e/o non gradisce l’idea di un volo in elicottero, c’è sempre la possibilità di salire agli ultimi piani di uno dei grattacieli della città con terrazza panoramica. I migliori sono il Top of the Rock (Rockfeller Center) e l’Empire State Building. Da entrambi la vista è pazzesca anche se, dovendo scegliere tra i due, credo opterei per il secondo. Il Top of the Rock ha una visuale più “completa” su Midtown e su Central Park. Ci sono salito la sera ed è stato davvero pazzesco! L’Empire State Building è, invece, uno dei palazzi più celebri della città, reso immortale anche da numerose pellicole (una su tutte King Kong). Dalla sua terrazza panoramica la vista è più completa e si può ammirare perfettamente tutta la città fino a Lower Manhattan
20160903_222322Lo skyline serale dalla terrazza del Top of the Rock (foto di Giorgio)
DSC_0023Panorama dalla terrazza dell’Empire State Building
  • semplice, indimenticabile e “necessaria” nella visita di NYC è sicuramente la vista di Lower Manhattan dal traghetto che vi condurrà alla Statua della Libertà. Chi non vi fa un salto durante il tour di New York? Posizionatevi sul retro del battello in partenza da Battery Park (incluso nel biglietto della Statua) e rimarrete a bocca aperta! I grattacieli si faranno sempre più piccoli man mano vi allontanerete dal molo. La vista sullo skyline è ovviamente molto bella anche dal piedistallo della Statua della Libertà e dal parco di Ellis Island (anche se da qui sembra tutto un po’ troppo piccolo e lontano)
DSC_0100Downtown dal traghetto prima dell’attracco sull’isola della Statua della Libertà (foto di Giorgio)
20160906_132201Io e Giorgio su Ellis Island con Lower Manhattan sullo sfondo  (foto di Giorgio)
  • una passeggiata molto piacevole per gustare il sapore della vita tranquilla di tutti i giorni in una città frenetica come New York la potrete trovare a Brooklyn. Si tratta della Heights Promenade, uno stretto parco pavimentato e alberato che collega Heights (un quartierino di Brooklyn pieno di brownstone house) al celebre Ponte di Brooklyn. E’ un luogo tranquillo in cui, durante la settimana, troverete anziani con i nipotini e persone che fanno jogging. Veniteci la mattina e sedetevi per qualche minuto su una delle panchine e, oltre il fiume, potrete contemplare una bellissima vista di Lower Manhattan (lato est). A quest’ora la luce illumina perfettamente i grattacieli e la passeggiata è prevalentemente all’ombra. Se poi amate camminare, potete proseguire attraversando il ponte di Brooklyn. Sono garantite ottime inquadrature per le vostre fotografie!
DSC_0158Un momento di relax sulle panchine della Heigths Promenade Brooklyn
DSC_0168I grattacieli di Manhattan dal piccolo parco ai piedi del Ponte di Brooklyn
  • per una serata cool non c’è nulla di meglio del The Top of The Standard. Questo locale al 18° piano, in stile vintage chic, propone cocktail e qualche stuzzichino in un ambiente molto elegante e formale. La vista sia dal salottino coperto che dalla terrazza panoramica è da urlo, specialmente la sera. Spesso l’atmosfera è resa ancora più romantica dalla musica jazz suonata dal vivo in chiave moderna. L’ambiente è giovane (diciamo dai 25 in su) ed è d’obbligo un look formale. Il prezzo di un cocktail è sui 20$ ma dove lo trovate un posto così? Prima di andarvene, non dimenticatevi di passare alla toilette: sembra di accedere ad una galleria degli specchi e, una volta entrati nel vostro gabinetto, potrete fare i vostri bisogni contemplando lo skyline di NYC da una parete completamente trasparente!
20160909_205942Un drink al Top of The Standard con vista sui grattacieli del New Jersey (foto di Giorgio)

Come avete potuto vedere, di punti panoramici da cui osservare lo skyline di New York ce ne sono davvero molti. Forse quello che mi è piaciuto di più è stato quello dal battello turistico che naviga sull’Hudson. Al tramonto e poi alle prime luci della sera sembra di essere finiti nella pellicola di un film particolarmente mieloso.
Anche se sarebbe stato carino, non sono riuscito a stilare una classifica dei migliori punti panoramici perché ognuno mi ha trasmesso emozioni differenti. Basta un cielo nuvoloso, l’orario giusto della giornata in cui la luce cade a perfezione sui grattacieli o un bel ricordo per rendere la graduatoria troppo personale e soggettiva. Se avete dubbi e tempo a sufficienza, non perdetevene nemmeno uno!

20160907_105121Io e Giorgio sulle panchine della Heigths Promenade Brooklyn (foto di Giorgio)



Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *