I voli Ryanair e la furbata dei posti a sedere assegnati “a caso”

La compagnia aerea Ryanair cambia politica e assegna “a caso” i posti a sedere. Per sceglierli si deve pagare.

Furbetti i nostri amici di Ryanair!
L’assegnazione causale dei posti a sedere sui voli Ryanair al momento del check-in non è affatto una novità. Già dal 2014, infatti, la celebre compania di voli low cost ha adottato questa politica. Fino a pochissimo tempo fa, però, i posti venivano assegnati l’uno accanto all’altro, almeno per chi aveva effettato la medesima prenotazione.

Ed ecco la simpatica novità: al termine del check in on-line per il mio prossimo viaggio, ieri mi sono accorto che i posti a sedere del volo di andata e di quello di ritorno erano decisamente lontani per ciascuno dei quattro viaggiatori. E quando dico “lontani” intendo uno per ogni angolo dell’aereo!

Ecco un buon modo per spillare qualche soldino ai viaggiatori. La nostra amata compagnia aerea ci ricasca di nuovo!

Viaggiando con persone anziane, ho voluto comunque provare ad avvicinare le postazioni. E qui arriva la seconda sorpresa: lo spostamento on-line al costo di 4 euro non porta a nulla perché i posti risultano misteriosamente non prenotabili (se non nuovamente uno lontano dall’altro). Per l’avvicinamento vero e proprio bisogna spostare entrambi i passeggeri nella zona in cui il cambio di posto costa ben 15€!
Ho dovuto desistere perché mi sembra una spesa poco ragionevole.

Davvero una pessima mossa. Ryanair perde il pelo ma non il vizio!

Share: