arnosto cosa vedere in valle imagna

COSA VEDERE IN VALLE IMAGNA tra natura, antichi borghi e centri benessere

VALLE IMAGNA: cosa vedere in questa valle a due passi da Bergamo? In questo articolo ti propongo alcune cose da fare tra passeggiate nella natura, visita di antichi borghi e relax nel centro benessere.

Se ad un bergamasco chiedi “cosa c’è da vedere in Valle Imagna?”, temo che potresti metterlo seriamente in difficoltà.
Pur trovandosi vicina a Bergamo, questa piccola e verde valle, è meno famosa e meno turistica rispetto alla Valle Seriana (scopri cosa vedere in Valle Seriana in questo articolo) e alla Valle Brembana (qui trovi cosa vedere in Val Brembana).

Non per questo è meno bella! Le montagne salgono ripide attorno a paesini sonnolenti e la natura avvolge tutto con il suo manto verde. La Valle Imagna è un posto perfetto per delle escursioni o delle semplici passeggiate in montagna. Ma non è tutto. Che cosa vedere in Valle Imagna? Ci sono musei, centri benessere, borghi di montagna, antiche chiese e luoghi suggestivi che, se passi per la provincia di Bergamo, devi assolutamente vedere.

»» Già che sei in zona, che ne dici di partecipare ad un tour di Bergamo o ad una visita gastronomica alla scoperta dei piatti tradizionali della bergamasca? Scopri queste ed altre attività da fare a Bergamo.

valle imagna: cosa vedere_escursioni facili per la famiglia

VALLE IMAGNA: COSA VEDERE E COSA FARE

Ho selezionato per te 7 cose da vedere in Valle Imagna. Ce ne sono sicuramente di più ma ritengo che queste siano quelle davvero imperdibili.

Le proposte spaziano dalle escursioni lungo i sentieri della Valle Imagna agli antichi borghi montani, dai misteriosi luoghi del romanico bergamasco al moderno centro benessere in cui rilassarsi dopo una passeggiata in montagna.

ESCURSIONI IN VALLE IMAGNA CON LA FAMIGLIA: passeggiata ai Tre Faggi e al laghetto del Pertus

Di escursioni in Valle Imagna ce ne sono moltissime. Non avrete che l’imbarazzo della scelta. Tra i sentieri più belli e frequentati della valle ci sono quelli che portano al Monte Linzone, al Monte Resegone, il Sentiero dei Giganti e quello naturalistico del Chitò.

Volevo però proporti due paseggiate in Valle Imagna per tutta la famiglia:

I TRE FAGGI

Un’altra passeggiata in Valle Imagna con la famiglia è quella che porta ai Tre Faggi. E’ forse un po’ più lunga della precedente ma comunque perfetta per tutta la famiglia.

Si parte da Fuipiano Valle Imagna e si raggiungono questi tre grossi e suggestivi faggi. Il sentiero offre belle vedute panoramiche ed è interamente immerso nella natura.

panorama lungo la passeggiata dei tre faggi a fuipiano imagna




LAGHETTO DEL PERTUS

Il Laghetto del Pertus, nei dintorni di Costa Imagna, è perfetto per un pic nic con la famiglia. Ma da qui partono alcune passeggiate tra cui un percorso ad anello della durata di 1.30 ore circa che permette di ammirare bellissimi paesaggi sul lago di Lecco e sui laghi della Brianza. La passeggiata è adatta a tutta la famiglia e, non essendo faticosa, è consigliata anche ai bambini.

Si parcheggia l’auto direttamente nei pressi del Laghetto del Pertus, in Valle Imagna. Qui troverete anche un bar e, spesso, dei venditori ambulanti di formaggi locali.

bambini al laghetto pertus valle imagna

L’ANTICO BORGO DI ARNOSTO IN VALLE IMAGNA

Uno dei luoghi più belli da vedere in Valle Imagna è, a mio parere, l’antico borgo di Arnosto. Si trova in prossimità di Fuipiano Valle Imagna e lo si può raggiungere direttamente in auto.

Si tratta di una fila di antiche case di montagna, interamente ristrutturate, dove un tempo si trovava la sede della Dogana Veneta. Qui, infatti, c’era il confine tra il ducato di Milano e la Serenissima Repubblica di Venezia.

Che cosa vedere ad Arnosto? Troverai antichi edifici in pietra locale dai caratteristici tetti a piode (in pietra), portali ad arco, tracce di affreschi ed una piccola chiesetta. La visita ad Arnosto dura circa 30-45 minuti ma è davvero un luogo magico.

cosa vedere ad arnosto a fuipiano valle imagna

LUOGHI DELLA FEDE IN VALLE IMAGNA: Santuario della Cornabusa

Perché ti consiglio di visitare il Santuario della Cornabusa in Valle Imagna? Non si tratta del solito edificio religioso meta di pellegrinaggi. Il santuario, situato a Sant’Omobono Terme, è interamente situato all’interno di una grande grotta.

All’interno del santuario è collocata la statuetta lignea della Madonna della Cornabusa che, si racconta, fece riacquistare la voce ad una ragazza sordomuta. Anche Papa Giovanni XXIII amava molto questo luogo e veniva spesso a pregare in questa grotta mistica ed affascinante.

Si può arrivare al Santuario della Cornabusa direttamente in auto oppure percorrendo un sentiero in salita lungo il quale si incontrano delle cappellette di devozione mariana.

interno della grotta del santuario della cornabusa bergamo

photo credit: agriturismolinda.com

SAN TOME’ E IL ROMANICO BERGAMASCO

Le più importanti tracce del romanico in provincia di Bergamo si trovano ad Almenno San Bartolomeo ed Almenno San Salvatore. Siamo ai piedi della Valle Imagna, in un territorio non lontano da Milano.

Il percorso che collega la Chiesa di San Giorgio in Lemine, la Chiesa di Santa Maria della Consolazione e la Basilica di Santa Giulia può essere in parte effettuato anche a piedi. Ma il gioiello del romanico è il tempietto di San Tomè. Si tratta di un piccolo edificio circolare, edificato nei secoli XI e XII, dalla bellezza semplice ed armoniosa.

La Rotonda di San Tomè attira molti visitatori anche per le curiose coincidenze astronomiche che lo contraddistinguono. Scopri di più in questo mio articolo con tutte le informazioni per visitare San Tomè. E’ una delle principali cose da vedere in Valle Imagna.

romanico a san tomè almenno bergamo

CENTRO BENESSERE IN VALLE IMAGNA: SPA dell’Hotel Miramonti

Dove rilassarsi in Valle Imagna? Ci sono diverse possibilità tra cui le rinomate terme di Sant’Omobono Terme. Se però hai un weekend a disposizione, io ti consiglio la moderna spa dell’Hotel Miramonti di Rota Imagna (Bergamo).

Che cosa fare nella spa dell’Hotel Miramonti? Ci si può rilassare nelle vasche di acqua calda, nelle saune e nei bagni turchi o anche solo ammirare il paesaggio sulla valle. Il relax è garantito!

piscina interni centro benessere hotel miramonti spa bergamo

photo credit: hotelmiramontibergamo.com

MUSEO DELLA VALLE IMAGNA A STROZZA

Tra i più interessanti musei della Valle Imagna c’è sicuramente il Museo Valdimagnino di Amagno, un piccolo e bellissimo borgo nel comune Strozza (in provincia di Bergamo). All’interno solo custoditi oggetti della vita tradizione della valle. Chiedi informazioni al personale e la visita diventerà indimenticabile.

Nel piccolo museo si trova anche la Ghiacciaia del Maestro, utilizzata fino agli anni ’30 del secolo scorso. Durante l’inverno, in questa cavità veniva inserita la neve che permetteva poi di mantenere in fresco gli alimenti durante i mesi più caldi.

museo valdimagnino a strozza valle imagna

CLANEZZO: ponti e leggende

A Clanezzo non c’è solo il castello con il relativo ristorante. In questo piccolo borgo ai piedi della Valle Imagna, scendendo verso il fiume, si incontrano l’antica dogana ed il porto dove un tempo attraccava il traghetto che permetteva l’attraversamento del fiume Brembo. Il luogo è davvero suggestivo e, come se non bastasse, è arricchito da due ponti. Uno è davvero molto antico mentre l’altro è una moderna passerella traballante che attraversa il fiume.

Ehi! Non senti anche tu degli strani rumori e delle grida spaventose? Potrebbero essere i fantasmi insanguinati, alla ricerca di giustizia, che vagano in queste zone. Oppure il lamento del povero frate del monastero di Pontida, imprigionato ed ucciso nelle terribili segrete del castello di Clanezzo.

borgo clanezzo ponte traballante in valle imagna

DOVE DORMIRE E DOVE MANGIARE IN VALLE IMAGNA

Le attività da fare e le cose da vedere in Valle Imagna sono davvero tante. Sarebbe davvero un peccato non fermarsi almeno per una notte.

Immaginati di svegliarti con calma in una stanza accogliente, di alzarti dal letto e di spalancare le finestre su un paesaggio che abbraccia tutta la valle. La mattina il panorama è illuminato da una luce dorata e la pace è interrotta solo dal canto degli uccelli.

Il luogo ideale per trascorrere qualche notte è sicuramente l’Hotel Moderno di Fuipiano Imagna. Dalla sua posizione, domina tutta la valle ed è a due passi allo splendido borgo di Arnosto.

I punti di forza di questa struttura sono:

  • il ristorante, che offre una selezione di prodotti locali e pasta fresca fatta in casa
  • la piccola ed incantevole Casa dell’Acqua, una Spa dove rigenerarsi e rilassarsi in completa intimità. Il tradizionale percorso benessere è impreziosito da una piscina panoramica con lettini idromassaggio. Per un’occasione romantica o per una piccola festa tra amici è possibile riservare la Spa ed utilizzarla privatamente.

Per prenotazioni contattare il numero +39 035 856018​ o inviare una mail a [email protected] ([email protected] per la Casa dell’Acqua).

dove mangiare e dove dormire in valle imagna_hotel miramonti fuipiano

COME ARRIVARE IN VALLE IMAGNA

Arrivare in Valle Imagna è più semplice del previsto! Dista infatti 20 km da Bergamo e soli 50 km da Milano. Chi arriva dal capoluogo lombardo in auto, per raggiungere la Valle Imagna dovrà uscire dall’autostrada A4 a Dalmine.

La valle è poco trafficata rispetto alla Valle Seriana e alla Valle Brembana per cui non dovresti trovare colonne nemmeno in estate.

Il mezzo di trasporto migliore è sicuramente la propria automobile. Volendo arrivare in Valle Imagna con i mezzi pubblici, devi prendere il treno fino a Bergamo e poi da lì l’autobus della SAB che arriva fino Sant’Omobono Terme.

antico borgo amagno strozza valle imagna

Per maggiori informazioni su cosa vedere in Valle Imagna, visita il sito ufficiale del turismo in valle: www.turismovalleimagna.it

Sei alla ricerca di altre cose da fare e da vedere a Bergamo e provincia? Ecco alcuni miei articoli che potrebbero interessarti:

dove fare il bagno nel fiume in valle imagna

paesaggio passeggiate valle imagna

Photo credit: alcune delle fotografie sono state scattate da Roberto Fratus (www.roccolivalgandino.it)

Share: