itinerario di recanati_cosa vedere e cosa fare

ITINERARIO DI VISITA A RECANATI: cosa vedere e cosa fare nel borgo di Leopardi

Gita fuori porta nei dintorni di Macerata e della Riviera del Conero? Ti propongo un itinerario di visita a Recanati. Cosa vedere nel borgo di Leopardi? Scopriamolo insieme.

Recanati è un bel borgo circondato da campi e colline. Le cose da vedere sono principalmente legate al poeta Giacomo Leopardi. Ma troverete anche altre cose interessanti da fare!

RECANATI, IL PAESE NATALE DI LEOPARDI

Recanati è il paese natale del celebre ed immortale Giacomo Leopardi.
Il poeta è nato e vissuto proprio qui per una buona parte della sua vita.

Devo dire che questo mi ha emozionato non appena ho messo piede nel borgo.
Non so come spiegarvelo ma pensare che a quella piazza si riferivano i versi de “Il sabato del villaggio“, da quella finestra si affacciava l’amata Silvia e che in quella biblioteca Giacomo trascorse la sua giovinezza studiando sotto lo sguardo severo del padre è davvero emozionante.

poesie di leopardi_recanati_cosa vedere

Una poesia di Leopardi a Recanati

RECANATI E L’INFINITO DI LEOPARDI

Sempre caro mi fu quest’ermo colle e questa siepe… La conosciamo tutti la poesia che inizia con questo verso, giusto? É “L’infinito” di Giacomo Leopardi.
L’abbiamo studiata a scuola e io ancora la ricordo tutta a memoria. I miei compagni di viaggio lo possono testimoniare!

Leopardi scrisse questa poesia proprio dietro la sua casa natale a Recanati.

Ora la siepe è cresciuta e l’ermo colle è divenuto un parco cittadino con piante che purtroppo oscurano l’infinito paesaggio di Leopardi. I campi e le dolci colline, ad ogni modo, ci sono ancora e contornano tutta Recanati.
La magia di questi luoghi è rimasta immutata nel tempo.

palazzo comunale di recanati_statua leopardi

Statua di Leopardi davanti al Palazzo Comunale (photo credits Wikimedia Commons)

RECANATI: DOVE SI TROVA?

Recanati è un bel borgo in provincia di Macerata.
In quale regione si trova? Nelle Marche.

Il paese non dista molto alla Riviera del Conero. Attenzione però a non confonderlo con Porto Recanati che, come dice il nome, si trova direttamente sul mare.

porta marina_borgo recanati_cosa vedere

Porta Marina a Recanati (photo credits Wikimedia Commons)

PERCHÉ VISITARE RECANATI?

Son già trascorsi due secoli dai tempi in cui Giacomo Leopardi, seppur di rado, usciva per le strade acciottolate di Recanati sfuggendo agli studi. Arrivando qui, non lo si crederebbe quasi possibile tanto il borgo è ben conservato.

L’antico abitato è un bellissimo esempio di borgo marchigiano con i palazzi in mattoncini dai colori caldi, le viuzze strette e le belle vedute sulla campagna disseminata di girasoli.
Tutto sembra voler suggerire che il tempo non ha fretta di scorrere da queste parti.

Già questo dovrebbe bastarvi per abbandonare per qualche ora il litorale della Riviera del Conero, prendere l’automobile e venire a scoprire cosa c’è da vedere a Recanati.

recanati_dove si trova_regione

Piazza Leopardi a Recanati

ITINERARIO A RECANATI: cosa vedere e cosa fare nel borgo

Abbiamo già detto che il borgo è molto caratteristico. Ma vorrete certamente sapere cosa vedere a Recanati. Ecco di seguito le cose da non perdere.

VISITARE PALAZZO LEOPARDI: la casa natale di Leopardi

Arrivati in piazza Leopardi vi consiglio di visitare subito Palazzo Leopardi, ancora abitato dagli eredi della famiglia.

La visita guidata, della durata di 30 minuti circa, permette di visitare:

  • la celebre Biblioteca nella quale studiò il poeta. La stanza è di per sé già bella ma pensare che qui Giacomo trascorse molte ore di studio e vedere il tavolino su cui venivano composte le sue opere è qualcosa di unico
  • le stanze e i saloni di rappresentanza del palazzo
  • una galleria con alcune opere d’arte
  • il giardino del palazzo
  • gli appartamenti in cui visse Giacomo Leopardi
  • il Museo del Leopardi
palazzo leopardi_casa natale di giacomo leopardi a recanati

Palazzo Leopardi in cui visse il poeta

PARCO DEL COLLE DELL’INFINITO: cosa fare a Recanati

Il Parco del Colle dell’Infinto è un giardino pubblico situato dietro Palazzo Leopardi. E’ proprio qui che il poeta scrisse la sua famosa poesia “L’infinito”.

parco colle dell'infinito_recanati

Parco Colle dell’Infinito

TORRE DEL BORGO: panorama su Recanati e dintorni

La Torre del Borgo risale al XII secolo ed è alta circa 36 metri. Dalla sua sommità si può ammirare una strepitosa vista sui tetti di Recanati, sulle colline circostanti e sulle acque blu della Riviera del Conero.

ORTO SUL COLLE DELL’INFINITO

L’Orto sul Colle dell’Infinito è stato recentemente ristrutturato dal FAI e riaperto al pubblico. Un tempo costituiva l’orto del Monastero di Santo Stefano e lo stesso Leopardi amava rifugiarsi nella tranquillità di questo luogo.

Oggi ospita ancora alcune colture e piante curiose. E’ un luogo mistico che invita al silenzio ed alla meditazione.

MUSEO BENIAMINO GIGLI: cosa vedere a Recanati

Recanati non è stato solamente il paese natale di Giacomo Leopardi. In questo borgo è nato anche Beniamino Gigli, un grandissimo tenore vissuti a cavallo del Novecento.
Il museo, tra le altre cose, raccoglie spartiti ed i suoi abiti di scena.

beniamino gigli_tenore_recanati

Targa a Beniamino Gigli a Recanati (photo credits Wikimedia Commons)

VILLA COLLOREDO E LE OPERE DI LORENZO LOTTO

All’interno di Villa Colloredo Mels è ospitato il Museo Civico di Recanati. E’ suddiviso in diverse sezioni tra cui la sezione medievale, quella in cui sono raccolti alcuni cimeli di Leopardi e la sezione rinascimentale con quattro splendide opere di Lorenzo Lotto.

Lorenzo Lotto_museo civico_recanati

Una tela del Lotto a Villa Colloredo (photo credits Wikimedia Commons)

MUSEO DELL’EMIGRAZIONE MARCHIGIANA DI RECANATI: cosa vedere

Villa Colloredo Melis, oltre al Museo Civico, ospita anche il Museo dell’Emigrazione Marchigiana. La visita è molto toccante in quanto, tramite documenti, viene raccontata la storia degli abitanti di queste terre che, per trovare fortuna, emigrarono all’estero.

VISITARE I PALAZZI STORICI E LE CHIESE DI RECANATI

Concedetevi un po’ di tempo anche per passeggiare per le vie di questo tranquillo borgo. Oltre alle principali cose da vedere a Recanati, scoprirete scorci insoliti, botteghe e versi del poeta circondati da gerani. È come passeggiare all’interno di una poesia!

Oltre alle dimore storiche come Palazzo Antichi, Palazzo Venieri e Palazzo dalla Casapiccola, non perdetevi le numerose chiese di Recanati tra cui la Cattedrale di San Flaviano, la Chiesa di San Domenico, la Chiesa di San Vito ed il Complesso di Sant’Agostino.

Per maggiori informazioni su Recanati visita il sito www.recanatiturismo.it

borgo di recanati_vicoli_cosa vedere

Vicoli di Recanati

COSA VEDERE NEI DINTORNI DI RECANATI

Recanati non dista molto dalla splendida Riviera del Conero. Cliccando sul link troverai tutte le informazioni sulle migliori spiagge e località del litorale.

Nei dintorni di Recanati ti consiglio di vedere:

chiesa di santa maria di montemorello_recanati_cosa vedere

Chiesa di Santa Maria di Montemorello (photo credits Wikimedia Commons)

DOVE DORMIRE A RECANATI

Nonostante Recanati non richieda più di mezza giornata per essere visitato, trascorrerci una notte è un’esperienza unica. Le strade del borgo, la sera, si vuotano e cala un’atmosfera d’altri tempi.
Inoltre Recanati è un buon punto di appoggio per visitare le colline marchigiane o per trascorrere una giornata al mare.

All’interno del borgo si trovano alcune strutture molto caratteristiche ma nelle immediate vicinanze si trovano alcuni antichi casolari e palazzi trasformati in hotel e b&b. Sono sistemazioni perfette per assaporare la quiete e la bellezza di queste zone.

Convento di Sant'Agostino_recanati_macerata

Convento di Sant’Agostino a Recanati (photo credits Wikimedia Commons)

Share: