Cosa vedere a Cefalù in Sicilia: borghi vicino a Palermo

COSA VEDERE A CEFALU’: itinerario nel borgo siciliano

Scopriamo insieme cosa vedere a Cefalù, uno dei borghi marinari più belli della Sicilia. Oltre al famoso duomo, anche il centro e i dintorni riservano belle sorprese!

I vicoli medievali, i gabbiani che sorvolano il cielo azzurro, i palazzi color del miele, le chiese baciate dal sole ed il mare, immenso e sterminato che si allunga oltre la spiaggia e gli scogli.
Ecco, questa è l’immagine di Cefalù che mi è rimasta impressa nella mente.

Incastrata tra il mare e le ripide montagne alle sue spalle, Cefalù ha saputo mantenere quel fascino tipico dei borghi marinari. I turisti, specialmente durante la bella stagione, invadono i lidi e le vie del centro ma, nonostante questo, in spiaggia del Porto Vecchio non ti sarà difficile incontrare qualche pescatore intento nelle sue attività.

Cefalù è davvero bellissima. Sto esagerando? Nient’affatto! E te lo dimostrerò facilmente:

  • il villaggio è inserito tra i Borghi più Belli d’Italia
  • è entrato nel patrimonio UNESCO con “Le cattedrali di Cefalù e Monreale, insieme alla Palermo arabo normanna
  • Giuseppe Tornatore ha ambientato proprio a Cefalù il suo famoso “Nuovo Cinema Paradiso” (premio Oscar nel 1990)

In questo articolo ti racconto cosa vedere a Cefalù in una giornata e come raggiungerla.

Centro storico di Cefalù dalle torri del Duomo

Centro storico di Cefalù dalle torri del Duomo

MAPPA DI CEFALÙ: dove si trova e principali attrazioni

Cefalù si trova lungo la costa settentrionale della Sicilia, a circa 70 chilometri ad est di Palermo.
La cittadina non ha solamente le spiagge più belle di tutta la provincia. Il centro di Cefalù, infatti, è pieno di interessanti attrazioni tra cui lo splendido Duomo di epoca arabo-normanna.

All’interno di questa mappa ho riportate le principali cose da vedere a Cefalù. Potrai visitarle agevolmente con un semplice itinerario a piedi, che effettua un percorso ad anello nel centro storico. Ti basterà seguire in ordine le attrazioni che ti elencherò nel paragrafo successivo.

COSA VEDERE A CEFALÙ: itinerario a piedi nel borgo

Il centro storico di Cefalù è piuttosto compatto per cui non sarà difficile andare alla scoperta dei suoi principali luoghi di interesse.
Quanto tempo serve per visitare Cefalù? Potrebbe essere sufficiente mezza giornata ma, se vorrai trascorrere poi del tempo in spiaggia o deciderai di raggiungere la Rocca, sarà meglio dedicare a questo borgo un’intera giornata.

VIA MATTEOTTI: inizio itinerario nel centro storico di Cefalù

L’itinerario a piedi alla scoperta di cosa vedere a Cefalù inizierà quasi sicuramente da Via Giacomo Matteotti, sia che arriverai in auto o in treno.
Pur non essendo ancora in pieno centro storico, questo viale con negozi e caffetterie inizia ad introdurci nel borgo.

Piazza Garibaldi tra via Matteotti e Corso Ruggero a Cefalù

Piazza Garibaldi tra via Matteotti e Corso Ruggero

CORSO RUGGERO: passeggiare tra shopping e storia

Corso Ruggero, la strada più importante di Cefalù, inizia proprio da Piazza Garibaldi. Qui un tempo si trovava una delle porte di accesso al borgo.
Passeggiare lungo il corso, ordinato e pieno di bei negozi, è una delle più belle cose da fare a Cefalù. Prenditi tutto il tempo per curiosare nelle vetrine, fermarti a prendere un caffè ed ammirare gli edifici storici che vi si affacciano.

Passeggiare in corso Ruggero a Cefalù

Un tratto tranquillo di Corso Ruggero a Cefalù

VICOLO CARACCIOLO: cosa vedere a Cefalù

All’incirca a metà di Corso Ruggero, una stradina in salita potrebbe catturare la tua attenzione. Si tratta di Vicolo Caracciolo, uno degli scorci più caratteristici di Cefalù.
Bellissimi vasi di ceramica colorata si susseguono in salita e, tra balconi e panni stesi al sole, conducono lo sguardo verso la montagna alle spalle del borgo.

Vicolo Caracciolo: cosa vedere a Cefalù in Sicilia

Vicolo Caracciolo: cosa vedere a Cefalù in Sicilia

DUOMO DI CEFALÙ: una meraviglia arabo-normanna

Il Duomo è sicuramente una delle principali cose da vedere a Cefalù. Il motivo è semplice: si tratta di uno dei migliori esempi di architettura arabo normanna di tutta la Sicilia!

L’edificio, esternamente tanto massiccio da far pensare ad una fortezza, fu fatto costruire da Ruggero II nel XII secolo.
Dopo aver ammirato l’esterno, ti invito a visitare l’interno (accesso gratuito). Ti sorprenderai di quanto sia spoglio ma non lasciarti ingannare e avvicinati all’abside. Qui si trova uno splendido mosaico bizantino raffigurante il Cristo Pantocratore, uno degli esempi più antichi e più belli di tutta la Sicilia.

Un ticket a scelta multipla ti permetterà di visitare il tesoro del Duomo, salire sulle torri e sui camminamenti del tetto (il panorama è bellissimo), visitare il chiostro o di avvicinarti ai mosaici dell’abside.

Cosa vedere a Cefalù: Duomo

Abside del Duomo di Cefalù

CHIOSTRO DI CEFALÙ: itinerario nel centro storico

A fianco del Duomo si può visitare anche il bellissimo Chiostro Canonicale di Cefalù (ingresso a pagamento).

Nonostante una buona metà del chiostro sia andata distrutta durante un incendio, ciò che rimane è un’antica ed elegante opera del periodo arabo-normanno. Da notare la bellezza degli archi e le decorazioni dei capitelli (vi si trovano raffigurati anche degli acrobati e l’arca di Noè).

Chiostro di Cefalù: cosa vedere nel borgo e nei dintorni

Chiostro di Cefalù (Sicilia)

BASTIONE DI CAPO MARCHIAFAVA: panorama sul mare

Ritorniamo adesso sui nostri passi e percorriamo l’ultimo tratto di Corso Ruggero. Raggiunta Via Carlo Ortolani di Bordonaro, svoltiamo a sinistra. Poco dopo, sulla tua destra, si raggiunge il Bastione di Capo Marchiafava.
Il bastione risale al XVII secolo e rappresenta uno dei resti delle antiche mura difensive del borgo di Cefalù.

Da questa terrazza si può ammirare uno splendido paesaggio sul mare (specialmente al tramonto) oppure, per sfuggire alla folla, potrai scendere la scaletta scavata nella roccia fino agli scogli.

Bastione di Capo Marchiafava: cosa vedere a Cefalù in un giorno

Bastione di Capo Marchiafava

SPIAGGIA DEL PORTO VECCHIO: una delle principali cose da vedere a Cefalù

Proseguendo lungo Via Carlo Ortolani di Bordonaro si arriva a Piazza Marina e, quindi, finalmente alla famosa Spiaggia del Porto Vecchio (o del Vecchio Molo). Rientra sicuramente tra le cose da fare a Cefalù perché questo, tra bar e ristoranti, è un importante punto di incontro degli abitanti del borgo.

Rilassati un attimo sulla piccola spiaggia baciata dal sole oppure fermati ad osservare i pescatori che portano a riva le proprie imbarcazioni. Prima di andartene, sali sul molo e percorri la stretta passeggiata da cui potrai ammirare le caratteristiche case affacciata sul mare con i loro bei balconi. Questo è uno degli scorci più fotografati di tutta Cefalù.

Cosa vedere a Cefalù: Spiaggia del Porto Vecchio

Spiaggia del Porto Vecchio nel centro di Cefalù

PORTA PESCARA: splendido scorcio sul mare

Ti suggerisco di lasciare Spiaggia del Porto Vecchio attraversando la suggestiva Porta Pescara (o Porta Marina). Si tratta di uno degli antichi accessi alla cinta muraria di Cefalù.
Attraverso l’arco gotico potrai ammirare uno scorcio molto suggestivo della spiaggia e del mare.

Porta Pescara: itinerario a piedi di Cefalù

Porta Pescara e la spiaggia di Cefalù

LAVATOIO MEDIEVALE: un angolo suggestivo del centro di Cefalù

Lungo via Vittorio Emanuele si incontrano ristoranti e negozi di souvenir. Ad un certo punto, sulla tua destra, troverai le indicazioni per il Lavatoio Medievale.

Scendendo alcuni gradini in pietra, ti ritroverai davanti ad una delle cose da visitare a Cefalù che più mi ha sorpreso. Il Lavatoio Medievale è così suggestivo che ti farà calare in un’epoca lontana, dove le donne si recavano al lavatoio pubblico lavando a mano e cantando in coro.
Qui l’acqua di un fiumiciattolo viene incanalata in alcune bocche in ghisa, zampillando così all’interno delle vasche realizzate nel XVI secolo.

Lavatoio Medievale: cosa fare a Cefalù

Lavatoio Medievale: cosa fare a Cefalù

ANTICA FOCACCERIA SAPORI SICILIANI: cosa fare a Cefalù

Questo itinerario tra le cose da vedere a Cefalù ti ha messo fame? Rimanendo sempre nei pressi di via Vittorio Emanuele, troverai l’Antica Focacceria Sapori Siciliani (via Gioeni).
Concediti uno spuntino scegliendo tra i prodotti da forno, le arancine o i piatti pronti. Una bella idea potrebbe essere quella di consumarli poi in spiaggia!

Dove mangiare a Cefalù: Antica Focacceria Sapori Siciliani

Un’arancina da Antica Focacceria Sapori Siciliani

LA ROCCA DI CEFALÙ: trekking con vista panoramica

L’itinerario più tradizionale di Cefalù potrebbe concludersi qui, rientrando verso il parcheggio o la stazione ferroviaria. Se però hai altro tempo a disposizione, ti lascio un paio di proposte:

  • trascorrere qualche ora in spiaggia
  • raggiungere la Rocca di Cefalù

Hai optato per la seconda proposta? Alza gli occhi sopra il borgo. La vedi quella montagna che si alza alle spalle del Duomo? Ecco lassù un tempo sorgeva una cittadella araba trasformata poi dai normanni in una fortificazione (ingresso a pagamento con cassa automatica).
Si raggiunge la rocca in circa 40 minuti risalendo anche un tratto dell’antica Salita Saraceni, tra i resti delle antiche mura. Lo sforzo sarà ripagato dalla pazzesca vista panoramica e dalle rovine che incontrerai lungo il percorso (es. il Tempio di Diana, una cisterna sacra e una chiesa bizantina).

Rocca di Cefalù: cosa vedere nel borgo

Rocca di Cefalù tra le abitazioni del borgo

LA SPIAGGIA DI CEFALÙ: relax al mare

Se hai optato per la spiaggia non te ne pentirai. Quella di Cefalù, con la sabbia fine ed il mare limpido, è una delle più belle della costa settentrionale della Sicilia.
Alcuni tratti sono occupati da stabilimenti balneari ma altre sezioni, specialmente in prossimità del borgo, sono di spiaggia libera.

Se la stagione non ti permette di oziare in spiaggia, potrai anche solamente percorrere un tratto del bel lungomare. Il colpo d’occhio sul borgo, il Duomo e la Rocca sarà davvero indimenticabile.

Cefalù e dintorni: la spiaggia

La lunga spiaggia di Cefalù

DOVE DORMIRE A CEFALÙ: b&b nel centro storico

Quando i turisti lasciano pian piano le vie del centro, Cefalù acquisisce un fascino ancora maggiore. E’ proprio per questo motivo che ti suggerisco di trascorrere almeno una notte in questo borgo.
Ecco alcuni buoni bed & breakfast, situati nel centro storico, in cui dormire:

  • Lirma B&B: le camere semplici e confortevoli di questa struttura, così come il lussureggiante giardino, sono perfetti per rilassarsi dopo essere andati alla scoperta delle cose da vedere a Cefalù
  • Cortile Umberto I: le stanze, moderne e luminose, sono ricavate all’interno di un palazzo nobiliare del Settecento. Bellissime le maioliche realizzate a mano da artigiani locali
  • BM Suites Cefalù: le camere di questo b&b sono moderne ed accoglienti ma il vero pezzo forte è la posizione. La struttura è infatti situata in un’antica palazzina in pieno centro storico a Cefalù
Dove dormire a Cefalù: b&b nel centro storico

Una camera del b&b Cortile Umberto I (photo credits Booking.com)

COME ARRIVARE A CEFALÙ IN SICILIA: in treno o in auto da Palermo

I mezzi più comodi per arrivare a Cefalù in Sicilia sono due: l’auto ed il treno.
Per chi arriva in auto da Palermo, il viaggio dura circa un’ora percorrendo la E90. In prossimità del centro di Cefalù e delle principali cose da fare e da vedere nella cittadina si trova il Parcheggio Centro Storico Dafne (a pagamento).

Un altro mezzo molto comodo per raggiungere Cefalù è il treno. Si può arrivare sia da Palermo (circa 45-60 minuti) che da Messina (2 ore e più).
La stazione si trova a pochissima distanza dal centro del borgo, a circa 300 metri dall’inizio dell’itinerario di Cefalù che ti ho proposto in questo articolo.

Itinerario nel centro storico di Cefalù in Sicilia

I camminamenti del tetto del Duomo di Cefalù (Sicilia)

COSA FARE E VEDERE NEI DINTORNI DI CEFALÙ

Stai organizzando un tour in questa zona della Sicilia? Ti propongo alcune cose da fare a Cefalù e nei suoi dintorni:

Carretto siciliano: Cefalù e dintorni

Carretto siciliano con arance

LA PARENTESI DI MISTER G: una brioche con gelato in Piazza Duomo

Lo vuoi un consiglio? Se stai cercando una cosa da fare a Cefalù, non ascoltare Fabio. Siediti ad uno dei tavoli all’aperto di Cathedral Coffee, situato in Piazza Duomo, ed ordina una bella brioche con gelato.
Goditi il sole, osserva il viavai di persone, concediti qualche golosità e vivi appieno questo splendido spaccato di vita siciliana.

Come si mangia la brioche con gelato? Fabio è stato giustamente ripreso dalla cameriera perché, contrariamente a quello che stava facendo, va mangiata come se fosse un panino!

Brioche con gelato a Cefalù nel centro storico

Brioche con gelato in Piazza Duomo a Cefalù

Share: