rifugio grassi bergamo camminata montagna

Il sentiero per il Rifugio Grassi da Valtorta (Bergamo)

Mi sono ritrovato sul sentiero per il Rifugio Grassi da Valtorta (Bergamo). Non so come sia potuto succedere. Ma è stata una bellissima camminata in montagna!

Ieri mattina alle 6.15 suona la sveglia. La levataccia mattutina è necessaria se alle 7.30 voglio essere a Cassiglio (BG) dove mi attendono Ale e Silvia. Mi stanno aspettando, controllandomi dalla finestra, pronti per la camminata in montagna.

Dopo la seconda colazione a Valtorta, un paesino molto carino che mi ripropongo di venire a visitare una domenica dopo un lauto pranzo montanaro, sono pronto (si fa per dire) per raggiungere il rifugio Grassi.

Sentiero rifugio Grassi1

La mia tenuta è quella del tipico cittadino pronto per la sua unica escursione in montagna dell’anno: pantaloni grigi della tuta, t-shirt azzurrina, maglioncino di cotone azzurro, scarpe da ginnastica leggere e Eastpak verde. Pessimo. E in più l’accostamento di colori fa pensare più ad un pigiama. Pessimo, davvero.

Il sentiero attraversa boschi, pascoli e vette regalando splendide vedute sulle vallate circostanti. Il paesaggio è bellissimo e il sole fa il resto. Il verde dei prati, il grigio della roccia, il blu del cielo e l’azzurrino delle montagne in lontananza avvolte dalla foschia sono i colori dominanti. Ecco, se non altro ho indosso tutti i colori della natura che mi circonda!

Sentiero rifugio Grassi

Dopo due ore e mezza, con qualche pausa snack, raggiungiamo il rifugio Grassi che, dall’alto, sorveglia la vallata. Tra i tavoli baciati dal sole, si affollano rapidamente numerosi escursionisti in attesa del pranzo. Io ho ordinato polenta, formaggi e lenticchie. Ed una fetta di torta, ovviamente. Un bel pranzetto calorico per recuperare le energie!

Sdraiato al sole ci metto davvero poco ad addormentarmi ma le vette iniziano a venire coperte da grosse nuvole ed è meglio partire. Lungo la via del ritorno, il sentiero sparisce spesso tra le nubi ed è bellissimo osservarle mentre, lungo il crinale della montagna, passano da una vallata all’altra.

La discesa non è meno impegnativa della salita e, quando arriviamo a Valtorta, siamo davvero cotti. Le scarpe sono mezze distrutte e lacerate ma… che soddisfazione!

Per maggiori informazioni sul rifugio visita il sito internet: www.rifugiograssi.it

 

Già che sei in zona, scopri cosa fare e cosa vedere in Val Brembana. Ti propongo 10 attività tra trekking, antichi borghi e centri benessere.

Sei alla ricerca di altre cose da fare e da vedere a Bergamo e provincia? Ecco alcuni miei articoli che potrebbero interessarti:

  Sentiero rifugio Grassi2

Share: