Cosa portare e cosa fare prima di partire per un viaggio negli USA

VIAGGIO NEI PARCHI USA: cosa portare e cosa fare prima di partire

Stai organizzando un viaggio nei parchi USA? Ti stai chiedendo cosa portare e cosa fare prima di partire? Sei finito nel posto giusto. Ecco la check list che stavi cercando.

Cosa fare prima della partenza per i parchi degli USA? Cosa portare in viaggio se visiterai gli Stati Uniti Occidentali?
E’ importante organizzare bene il viaggio nel West USA ma avrai anche bisogno di una check list con tutte le cose che devi ricordarti di fare e di portare prima della partenza.

Per il programma di viaggio, ti propongo il mio itinerario di viaggio nei parchi nazionali USA di 15 giorni.

Cosa vedere al Grand Canyon e come visitarlo

Viewpoint sul Grand Canyon

VIAGGIO NEI PARCHI USA: cosa fare prima di partire

Ecco qualche suggerimento su cosa fare prima di partire per un viaggio nei parchi USA.
Se ami viaggiare con tutto o quasi pianificato, questo elenco ti sarà sicuramente di aiuto.

ORGANIZZARE IL VIAGGIO NEI PARCHI USA: itinerario

Prima di partire per questo fantastico viaggio negli Stati Uniti è importante avere un’idea del percorso da seguire.
Ti propongo il mio itinerario di viaggio nei parchi nazionali USA di 15 giorni ed un articolo di maggior dettaglio con cosa vedere nei parchi degli USA Occidentali.

Con questi strumenti potrai farti un’idea di quello che ti aspetta e delle principali attrazioni che incontrerai con un itinerario da Los Angeles a San Francisco.

PRENOTARE GLI HOTEL: cosa fare prima di partire per i parchi USA

Prima di partire per gli USA è buona norma prenotare gli hotel lungo il viaggio.

La prenotazione non è ovviamente obbligatoria ma è consigliata se il gruppo è numeroso e se hai esigenze particolari. In alcune località, come Las Vegas, Page e Grand Canyon, conviene muoversi in anticipo sia per questioni di risparmio che di disponibilità di camere. Infatti, durante l’estate l’afflusso di turisti è enorme e le strutture potrebbero già essere al completo.

Dove dormire lungo il viaggio? Ti propongo i più economici hotel e motel degli USA in cui ho dormito.

Tour navajo dell'Antelope Canyon

Antelope Canyon: cosa fare prima di partire per gli USA

PRENOTARE LE VISITE ED ACQUISTARE I BIGLIETTI

Per gli ingressi ai parchi USA non è necessario effettuare l’acquisto dei biglietti in anticipo. Si possono prendere direttamente all’ingresso dei parchi nazionali.

Per altre attrazioni, invece, ti consiglio di effettuare l’acquisto prima di partire per gli Stati Uniti. Ecco qualche esempio:

CARTA DI CREDITO NEGLI USA: plafond e commissioni

Per viaggiare negli USA è necessario avere una carta di credito. Ti servirà per prelevare, pagare e noleggiare un’auto.
Ecco alcuni consigli prima di partire per i parchi USA:

  • verificare che la carta di credito abbia un plafond sufficiente (nel caso richiedere l’aumento in filiale)
  • salvare sul cellulare il numero di telefono da chiamare per il blocco della carta dall’estero in caso di problemi
  • informarsi sulle commissioni applicate per il prelievo di contanti, sia tramite carta di credito che bancomat. Quest’ultimo, se abilitato al circuito Maestro, dovrebbe permetterti di prelevare anche all’estero a commissioni inferiori rispetto alla carta (quest’ultima applica circa il 6% dell’importo prelevato)
  • verificare on-line o direttamente in filiale che il bancomat non preveda blocchi al di fuori dei paesi europei (capita spesso ma basta poco per sbloccarlo temporaneamente)
Cosa vedere a Santa Monica_Los Angeles

La spiaggia ed il pier di Santa Monica (Los Angeles)

CAMBIO DENARO IN DOLLARI: cosa fare prima di andare nei parchi USA

Almeno una settimana prima della partenza per gli Stati Uniti, ti consiglio di contattare la tua banca e di richiedere i dollari che ti saranno necessari per il viaggio.
Spesso infatti le filiali più piccole non hanno grossi importi in valuta estera ed è meglio anticipare la richiesta così che possano procurarseli per quando andrai a ritirarli in banca.

ATTIVARE LA COPERTURA ASSICURATIVA PER GLI USA

Importantissimo: prima di partire per gli USA è necessario attivare un’adeguata polizza assicurativa a copertura di eventuali spese sanitarie.

Mi raccomando, questo punto è fondamentale perché in America non c’è l’assistenza gratuita e, in caso di problemi (anche solo se ti rompi una gamba), ti vedrai costretto a rimborsare tutte le spese mediche di cui avrai bisogno. Ed il conto sarà davvero salato. Per non parlare se dovrai sottoporti ad operazioni o terapie più impegnative.

On line troverai moltissime compagnie che propongono coperture assicurative a prezzi interessanti.

The Mittens and Merrick's Butte nella Monument Valley

Monument Valley negli USA

CELLULARE NEGLI USA: tariffe e costi di chiamate e connessione dati

Per quanto riguarda il cellulare, è buona norma verificate i costi applicati al tuo piano tariffario in caso di telefonate o di utilizzo dati dagli USA.
Potresti eventualmente valutate l’attivazione di offerte verso l’estero (alcune compagnie le attivano gratuitamente e sono molto convenienti) oppure di acquistare una SIM locale.

PASSAPORTO ED ESTA: ingresso negli USA

Per accedere agli Stati Uniti è necessario avere un passaporto in corso di validità.
Fai una fotocopia del tuo documento da portarti sempre appresso. Potrebbe esserti utile in caso di smarrimento o furto del passaporto.

Inoltre, è necessario richiedere l’ESTA che è destinato a coloro che non rientrano tra gli individui che devono chiedere, invece, il visto.
Si tratta, in pratica, di un’autorizzazione ad arrivare negli USA tramite aereo o nave.

Per effettuare la richiesta è sufficiente accedere all’apposito sito internet e compilare la modulistica direttamente on-line.
Tieni sotto mano passaporto e carta di credito in quanto è previsto il pagamento di una commissione.

Questo rientra tre le prime cose da fare prima di arrivare negli USA!

La stella di Michael Jackson sulla Walk of Fame

La stella di Michael Jackson sulla Walk of Fame di Los Angeles (photo credits Pixabay)

NOLEGGIO AUTO NEGLI USA: prenotare prima della partenza

Viaggiando negli USA avrai una larga scelta in fatto di noleggio auto ma è sempre bene prenotare direttamente dall’Italia, prima di partire per il viaggio in USA.
Puoi richiedere preventivi on-line sui siti ufficiali delle maggiori compagnie (Hertz, Avis, etc.) oppure rivolgervi a broker di noleggio come Enoleggioauto.it ed Economycarrentals.com.

Per noleggiare un’auto è necessario avere una carta di credito intestata a chi sottoscriverà il contratto.

SCARICARE MAPPE OFF LINE SULLO SMARTPHONE

Il metodo più comodo ed economico per orientarsi durante il viaggio in auto nei parchi USA è quello di scaricare delle mappe sul tuo smartphone, utilizzabili anche off line (quindi senza attivare la connessione internet).

Io mi sono affidato all’app gratuita MAP.ME (una delle 12 app più utili per chi viaggia) nella quale è pure possibile segnarsi dei punti di riferimento sulla mappa (es. hotel, luoghi di interesse, etc.).

ALTRE COSE DA FARE PRIMA DI PARTIRE PER I PARCHI USA

Ecco altre cose che ti suggerisco di fare prima di partire per gli USA:

  • pur non essendo obbligatorio, è sempre buona norma accedere al sito Dovesiamonelmondo.it e registrare il proprio itinerario di viaggio. Tali informazioni sono consultabili dalla Farnesina che, in caso di imprevisti, è in grado di stabilire dove potresti trovarti e come contattarti
  • verificare i limiti di peso e misura del tuo bagaglio, accedendo al sito internet della compagnia aerea (la nostra, come molte altre, prevede limiti di peso pari a 23 kg e di dimensione pari a 90x75x43 cm)
Dove dormire negli Stati Uniti Occidentali: motel negli USA

Horseshoe Bend negli USA: cosa fare prima di partire

COSA PORTARE IN VIAGGIO NEI PARCHI DEGLI USA: preparare la valigia

Per non dimenticare nulla in valigia, oltre agli effetti personali, ecco un breve elenco di cosa portare in viaggio nei parchi USA:

  • preparare una cartelletta con la stampa di tutte le prenotazioni effettuate (biglietto aereo, conferme prenotazioni degli hotel e dei tour, etc.)
  • un adattatore universale o, se lo trovi presso le ferramenta o i grandi negozi specializzati, un adattatore specifico per la presa americana che è di tipo lamellare. Inoltre sarebbe opportuno verificare anche la necessità di un trasformatore
  • crema solare perché, in alcune zone, fa parecchio caldo e si rischia un’ustione (come per esempio nei parchi)
  • per non caricare eccessivamente il bagaglio, potresti valutare, a metà viaggio, di recarti presso una lavanderia automatica (esperienza molto caratteristica!)
Uno dei view point dell'Hermits Rest Route: cosa vedere al Grand Canyon

Grand Canyon: cosa portare in un viaggio negli USA

Share: