Cosa vedere in Sri Lanka e luoghi di interesse

SRI LANKA: cosa vedere e itinerario di viaggio

Cosa vedere in Sri Lanka? Scopriamo insieme il migliore itinerario di viaggio ed i 15 principali luoghi di interesse di questo splendido paese a sud dell’India.

Lo Sri Lanka è un’isola indimenticabile. Il verde brillante delle sue foreste tropicali, le belle spiagge oceaniche, il ricco patrimonio culturale e spirituale ed il bianco sorriso dei bambini ti rimangono dentro.

Nonostante sia collocato a poca distanza dall’India, la sua storia e le sue tradizioni sono molto differenti. Lo Sri Lanka è infatti un paese buddista e te ne accorgerai facilmente mentre visiterai i suoi principali luoghi di interesse.

Tra le cose da vedere in Sri Lanka ci sono ben 8 siti inseriti nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Sei pronto per andare alla scoperta di questo straordinario paese?

Cosa vedere in Sri Lanka: Anuradhapura

Una piccola stupa di Anuradhapura

SRI LANKA: dove si trova?

Lo Sri Lanka, conosciuto anche come Ceylon, è una grande isola situata a sud-est dell’India. Proprio per la sua forma e per la sua posizione, viene chiamata la “lacrima dell’India”.
Il paese fa parte del Commonwealth britannico.

Cosa vedere in Sri Lanka: Dambulla

Il Buddha del moderno tempio di Dambulla

ITINERARIO DI VIAGGIO IN SRI LANKA: cosa vedere in 8 giorni

Per andare alla scoperta delle principali cose da vedere in Sri Lanka devi calcolare almeno una decina di giorni in quanto, oltre al viaggio di andata e di ritorno, avrai necessità di circa 8 giorni per toccare i luoghi di interesse più famosi. Ecco il mio itinerario di viaggio in Sri Lanka:

  • PRIMO GIORNO: arrivo in Sri Lanka e visita di Colombo
  • SECONDO GIORNO: templi di Anuradhapura e massaggio ayurvedico
  • TERZO GIORNO: sito archeologico di Polonnaruwa e Rocca di Sigiriya
  • QUARTO GIORNO: le indimenticabili Grotte di Dambulla, il giardino delle spezie di Matale, il tempio di Aluvihara ed un primo assaggio della città di Kandy
  • QUINTO GIORNO: l’orfanotrofio degli elefanti di Pinnawala e visita delle attrazioni di Kandy e dintorni
  • SESTO GIORNO: le suggestive piantagioni di tè ed il treno che collega Nuwara Eliya con Ella
  • SETTIMO GIORNO: le statue di Buduruwagala ed il safari nel Parco Nazionale di Yala
  • OTTAVO GIORNO: il Forte di Galle e le spiagge di Bentota

»» Per maggiori dettagli ti suggerisco di leggere il mio diario di viaggio in Sri Lanka con le tappe spiegate passo per passo!

Statua del Buddha a Polonnaruwa: viaggio fai da te in Sri Lanka

Statua del Buddha a Polonnaruwa

MAPPA DELLO SRI LANKA: luoghi di interesse

I principali luoghi di interesse del paese, quelli toccati da buona parte dei viaggiatori, sono facilmente visitabili con un itinerario ad anello con partenza dall’aeroporto di Colombo.
All’interno di questa mappa ho inserito tutte le cose da vedere in Sri Lanka. Per ciascuna di esse troverai poi una descrizione nel paragrafo successivo.

COSA VEDERE IN SRI LANKA: le 15 attrazioni da non perdere

Il turismo è ben sviluppato qui in Sri Lanka per cui le principali cose da visitare sono facilmente accessibili e ben collegate tramite strade.
I luoghi di interesse si visitano tutti in qualche ora per cui, nell’arco della giornata, potrai inserire senza troppi problemi più di un’attrazione (oltre agli spostamenti).

COLOMBO: cosa vedere nella capitale dello Sri Lanka

Caotica e non troppo pulita, la capitale dello Sri Lanka non è uno di quei luoghi di interesse che rimangono impressi nella memoria.
Nonostante questo, la città nasconde qualcosa di affascinante che vale la pena di scoprire. Ecco le principali cose da vedere a Colombo in Sri Lanka:

  • Colombo Lotus Tower, una moderna torre panoramica alta 368 metri
  • National Museum of Colombo dove scoprire la ricchezza del patrimonio artistico locale
  • Parco Viharamahadevi, il “Central Park” della capitale cingalese
  • Pettah, un quartiere vivace con un mercato galleggiante

»» Ti propongo di partecipare ad una visita guidata di Colombo di mezza giornata

Cosa vedere a Colombo in Sri Lanka

Colombo, la capitale dello Sri Lanka (photo credits Pixabay)

ANURADHAPURA: spiritualità e templi

Anuradhapura è uno dei luoghi da non perdere in Sri Lanka. A differenza di altri siti turistici, questo è tutt’oggi un luogo di culto molto frequentato da pellegrini e fedeli.
Il fascino di Anuradhapura, a mio avviso, sta proprio nella sua spiritualità e negli sciami di fedeli vestiti di bianco intenti a portare le loro offerte.

Le attrazioni principali sono la splendida stupa/dagoba bianca di Ruwanwelisseya, una grande cupola che spesso si incontra nei luoghi sacri dello Sri Lanka, e l’Albero sacro di Bodhi che, secondo la tradizione, proviene dallo stesso ficus sotto il quale il Buddha ricevette l’illuminazione.
Il sito archeologico si estende poi comprendendo rovine, altre stupe, vasche e statue ma è necessario spostarsi con un proprio mezzo date le distanze.

Nei dintorni è possibile organizzare anche escursioni con gli elefanti o massaggi ayurvedici.

Visitare lo Sri Lanka: Anuradhapura

Visitare lo Sri Lanka: la grande stupa di Anuradhapura

POLONNARUWA: cosa vedere tra i templi in rovina

La bellezza ed il fascino delle rovine dell’antica città di Polonnaruwa lasciano senza fiato.
Il sito archeologico, che occupa un’ampia superfice, è situato nel bel mezzo della giungla tropicale. Ti capiterà spesso di trovare templi e palazzi fuoriuscire dalla boscaglia.

Ecco quali sono le principali cose da vedere a Palonnaruwa:

  • le suggestive rovine del Palazzo del Re, il Palazzo delle Udienze del Re e la Piscina
  • lo splendido Quadrilatero con il Vatadage, un’affascinante struttura circolare piena di bassorilievi
  • il Gal-Vihara, dove si trovano le famosissime sculture di Buddha a cielo aperto (quella sdraiata raggiunge i 14 metri!)
  • le tre splendide dagoba/stupa

»» Una buona soluzione potrebbe essere quella di visitare Polonnaruwa in tuk tuk

Cosa vedere a Polonnaruwa in Sri Lanka

Polonnaruwa: luoghi di interesse in Sri Lanka

ROCCA DI SIGIRIYA: cosa vedere in Sri Lanka

Sigiriya è uno splendido esempio di quello che può accadere quando un sovrano decide di realizzare un magnifico palazzo, ed i relativi giardini, sulla sommità di una rupe.
Proprio così, risalendo faticosamente i 200 metri di questa altura, raggiungerai le suggestive rovine di quello che doveva essere il palazzo reale. Da lassù il paesaggio è strepitoso e abbraccia tutta la giungla.

Da non perdere gli affreschi delle 18 languide fanciulle e le zampe del leone, scolpiti nella roccia, da cui parte l’ultimo tratto di scalinata.

Nei “dintorni” di Sigiriya si trova un’altra cosa da vedere in Sri Lanka: la splendida statua di Avukana, scavata nella roccia ed alta 12 metri, che raffigura un Buddha in piedi e benedicente.

»» Scopri qui come visitare Sigiriya con un tour guidato

Salita alla Rocca di Sigiriya in Sri Lanka

Salita alla Rocca di Sigiriya in Sri Lanka

GROTTE DI DAMBULLA: scoprire le statue del Buddha

Una gran quantità di scimmiette curiose ti accompagnerà volentieri lungo il breve percorso che ti porterà verso il tempio di Dambulla.
Che cosa c’è da vedere a Dambulla? Qui troverai 5 grotte nelle quali, a partire dal I secolo a.C. sono state scolpite numerosissime statue del Buddha, in differenti posizioni.

Quando l’occhio si abituerà al buio, scoprirai i colori brillanti con cui sono state dipinte le statue ed affrescate le pareti.

»» Puoi visitare le Grotte di Dambulla anche con un tour guidato

Statue nelle grotte di Dambulla: diario di viaggio in sri lanka e maldive

Statue nelle grotte di Dambulla in Sri Lanka

MATALE: il giardino delle spezie ed il tempio indù

Lungo la strada che porta da nord verso la città di Kandy, potresti fare una sosta presso i giardini delle spezie di Matale.
Passeggiando lungo il sentiero scoprirai da dove provengono lo zafferano, la noce moscata, lo zenzero, la cannella e molte altre spezie.

A Matale si trova anche l’interessante tempio indù Muthumariamman, dedicato alla dea della pioggia e della fertilità.
L’edificio, a forma di torre, risale alla metà del XIX secolo ed è ricoperto da circa 1000 statue dipinte in colori sgargianti.

Cosa vedere in Sri Lanka: tempio indù di Matale

Cosa vedere in Sri Lanka: tempio indù di Matale

ALUVIHARA: visitare un tempio poco turistico dello Sri Lanka

Non ci sono molti turisti che, tra le cose da vedere in Sri Lanka, inseriscono anche il tempio di Aluvihara. Sicuramente non è tra i più belli e famosi ma io desideravo visitare un tempio più “sincero” e ho deciso di fare una breve tappa qui.

In qualche modo ricorda il tempio di Dambulla, con le grotte dipinte e le statue del Buddha, ma si trovano anche inquietanti affreschi che rappresentano le torture dell’inferno buddhista.

Statua del Buddha nel tempio di Aluvihara

Statua del Buddha ad Aluvihara: cosa vedere in Sri Lanka

KANDY: cosa vedere in città e dintorni

La caotica e suggestiva città di Kandy si trova a circa 500 metri di altezza, in una conca umida e spesso uggiosa.
Oltre alle attrazioni più storiche, nel tempo sono sorti una gran quantità di musei e monumenti. Tra le cose da vedere a Kandy ti suggerisco di non perdere:

  • Tempio del Sacro Dente: un luogo davvero sacro per i fedeli in quanto qui è custodito uno dei denti del Buddha (alle 18 si tiene la cerimonia della puja)
  • Bahiravokanda Vihara Buddha Statue: la grande statua bianca che raffigura un Buddha seduto è collocata sulla collina da cui si ammira un bel panorama sulla città
  • Giardini Botanici di Peradeniya: situati fuori dalla città, offrono belle passeggiate alla scoperta di piante e fiori insoliti (imperdibili i grandi e simpatici pipistrelli della frutta!)
  • il percorso dei tre templi di Embekka Devalaya, Lankatilake e Gadaladeniya, situati fuori Kandy

Io personalmente sconsiglierei lo spettacolo di danze tradizionali in quanto piuttosto noioso e troppo turistico.

»» Puoi scoprire le principali cose da vedere a Kandy con questo bel tour giornaliero

interno del tempio del Sacro Dente di Buddha a Kandy

Cerimonia nel tempio del Sacro Dente di Buddha a Kandy

ORFANOTROFIO DI PINNAWALA: gli elefanti dello Sri Lanka

Ci sono pareri contrastanti sull’Orfanotrofio di Pinnawala. Personalmente, credo sia una delle più belle cose da vedere in Sri Lanka. L’emozione che ho provato nell’osservare il branco di elefanti che si dirigeva verso il fiume per il bagno quotidiano è stata indescrivibile.

All’interno di questo orfanotrofio vengono raccolti gli elefanti abbandonati e, seppur si tratti di un luogo turistico, i circa 90 ospiti della struttura sono trattati decisamente bene e vivono in condizioni di semi libertà.
Durante l’arco della giornata potrai anche assistere all’allattamento dei piccoli elefanti.

Gli elefanti dell'Orfanotrofio di Pinnawala: cosa vedere in Sri Lanka

Gli elefanti dell’Orfanotrofio di Pinnawala in Sri Lanka

PIANTAGIONI DI TE: cosa vedere in Sri Lanka

Tra le cose da non perdere in Sri Lanka vanno sicuramente inserite anche le piantagioni di tè il cui prodotto viene esportato da secoli in tutto il mondo.
Lungo la strada che da Kandy procede verso sud, il paesaggio è fatto di colline ricoperte di file ordinate di piantine. E’ possibile visitare anche alcune piantagioni di tè nelle quali assaggiare la bevanda ed acquistarne i prodotti (a prezzi solitamente troppo elevati).

Piantagioni di te in Sri Lanka

Piantagioni di te in Sri Lanka: cosa vedere

NUWARA ELIYA ED ELLA: uno spettacolare viaggio in treno

Nuwara Eliya, situata a 1800 metri, è una cittadina che presenta elementi british come gli edifici in mattoncini, le cabine telefoniche rosse ed i prati verdissimi. E’ però sufficiente fare un salto al vivace mercato locale per ritornare con i piedi in Sri Lanka.

Il treno che da Nuwara Eliya arriva fino ad Ella è una delle cose da fare assolutamente in Sri Lanka. Il viaggio a bordo di questo treno azzurro dura circa 2.30 ore ed è un susseguirsi di villaggi, piantagioni di tè e vallate selvagge. I passeggeri, a proprio rischio, possono anche sporgersi dalle porte del treno che vengono tenute aperte.

Ella, la stazione di arrivo, è un villaggio giovane ed un po’ hippie con piantagioni di tè e montagne. E’ possibile organizzare anche un’escursione sul Piccolo Picco di Adamo.

I vagoni del treno per Ella in Sri Lanka

Visitare lo Sri Lanka: il treno per Ella

BUDURUWAGALA: luoghi di interesse in Sri Lanka

Nonostante venga raramente inserito tra i luoghi di interesse dello Sri Lanka, Buduruwagala è un posto unico. Passeggiando tra la vegetazione, ci si ritrova davanti ad una parete di roccia con 7 statue di Buddha scavate abilmente all’interno.

Statue di Buduruwagala: luoghi di interesse in Sri Lanka

Statue di Buduruwagala: luoghi di interesse in Sri Lanka

YALA NATIONAL PARK: safari in Sri Lanka

Nel sud dell’isola di trova la più famosa riserva naturale del paese: il Yala National Park.
E’ possibile visitare il parco solamente partecipando ad un safari organizzato a bordo di una jeep.

Le vere star di Yala sono i leopardi ma non è così facile avvistarli nonostante l’impegno dei ranger. Se come me non sarai così fortunato, potrai comunque osservare elefanti, coccodrilli, cinghiali, bufali, cerbiatti e molti uccelli (tra cui aquile e civette).

»» Prenota qui il safari nel parco di Yala

Il Parco Nazionale di Yala in Sri Lanka

Il Parco Nazionale di Yala in Sri Lanka

FORTE DI GALLE: cosa visitare in Sri Lanka

La costa a sud dello Sri Lanka è disseminata di colorati villaggi, spiagge e località balneari.
Nei pressi di Weligama si trovano anche i famosi pescatori appollaiati sui pali, ormai diventati un’attrazione un po’ troppo turistica.

Galle, invece, è una cittadina coloniale e molto pittoresca. Si trovano ovunque localini, negozi di artigianato, antiquari e artisti. Ma cosa c’è da vedere a Galle?

  • il Forte di Galle, una cinta muraria sul mare costruita dagli olandesi nel XVII secolo
  • il suggestivo faro e gli edifici coloniali come la Reformed Church, la Torre dell’Orologio e l’Ospedale Olandese
  • il Dutch Market ed il mercato del pesce
Le strade nel Forte di Galle: organizzare un viaggio in Sri Lanka e Maldive fai-da-te

Le strade nel Forte di Galle

BENTOTA: spiagge e tartarughe

Più che un luogo di interesse dello Sri Lanka, Bentota è una delle più rinomate località balneari della costa. Qui si trovano numerosi complessi turistici disseminati lungo le spiagge sabbiose.
Nella zona di Bentota si trovano numerose nursery per tartarughe che si prendono cura sia delle uova appena schiuse che degli animali ritrovati in cattive condizioni. Una volta rimesse in sesto, le tartarughe vengono liberate in mare!

Una tartaruga del centro di Bentota in Sri Lanka

Una tartaruga a Bentota in Sri Lanka

COME VISITARE LO SRI LANKA: fai-da-te o noleggio con autista

Lo Sri Lanka si presta molto bene per un viaggio fai-da-te in quanto si tratta di un paese tranquillo e di dimensioni contenute. Le cose da vedere in Sri Lanka, infatti, sono ben collegate tra di loro.
Io ti suggerisco comunque di affidarti ad un tour operator locale e di optare per un noleggio con autista. Oltre ad avere un costo contenuto, questa soluzione ha notevoli vantaggi come l’ottimizzazione dei tempi, la possibilità di conoscere da vicino la cultura e ti eviterà di guidare lungo le caotiche strade del paese.

»» Se stai cercando una guida-autista che parli l’italiano, io ti consiglio di chiedere un preventivo a Rajith. Mi ha accompagnato durante il mio viaggio in Sri Lanka ed è una persona davvero speciale! Puoi contattarlo sia tramite email (rajithamendis73@gmail.com) che con whatsapp (0094773941994)

cosa vedere in Sri Lanka e come visitarlo

I tuk tuk di Kandy in Sri Lanka

LA PARENTESI DI MISTER G: estensione del viaggio alle Maldive

Non è stato facile convincere Fabio a venire alla Maldive. Devi credermi! Si lamentava del fatto che negli atolli non ci sia nulla da visitare e che si sarebbe annoiato. Ma ho giocato le mie carte migliori e, alla fine, ci siamo andati, anche solo per 4 notti. E come ne è stato felice!

Sarebbe stato davvero un peccato non aggiungere alcuni giorni di relax alle Maldive dopo essere andati alla scoperta di tutti i luoghi di interesse dello Sri Lanka. I due paesi sono relativamente vicini e ci sono numerosi voli che li collegano.

Ti invito a valutare questa opzione perché è davvero un’ottima occasione per esplorare anche questo paradiso!

Il mare delle Maldive all'Hakuraa Huraa

Mister G alle Maldive

Share: