IL METEO A PRAGA: come cambia rapidamente!

Come cambia rapidamente il meteo a Praga! In una sola giornata siamo passati dalla nebbia che nascondeva i profili degli edifici, ad un bel sole luminoso e infine ad un pomeriggio grigio e uggioso, tipicamente autunnale.

_20161023_135532

LA NEBBIA DI MATTINA

Quando la siamo usciti dall’hotel, già si intuiva che il meteo non sarebbe stato dei migliori. È stato solo uscendo dal centro però che ci siamo resi conto della nebbia fitta che avvolgeva la città.

Attraversando il ponte sulla Moldava, dai finestrini del mezzo Uber (il comodo ed economico servizio di taxi on-line) non si riusciva ad individuare nemmeno il profilo della collina del castello!

_20161023_134920

L’ARRIVO DEL SOLE

Mentre entravamo nei saloni dell’antico Palazzo Reale, sbucavamo in un cortile barocco ed ci intrufolavamo poi tra le piccole e colorate case del Vicolo d’Oro, il sole è riuscito a fare capolino tra le nuvole.

Come cambia tutto rapidamente con i raggi del sole! E che meraviglia la luce che irrompe potente dalle vetrate istoriate della Cattedrale gotica di San Vito!

_20161023_195053

LE NUVOLE GRIGIE DELL’AUTUNNO

Rientrati nella parte bassa di Praga, il meteo cambia. Giusto il tempo di pranzare in un ristorante ed ecco che il cielo si copre di uno spesso strato di nuvole grigie. In un attimo eccoci calati nella tipica giornata autunnale.

_20161023_193824

L’atmosfera diventa malinconica e quasi lugubre. Ma sembra che tale umore doni particolarmente alla città! I tetti scuri delle guglie sembrano infestati di spettri e le torri del Ponte Carlo, con le loro pietre grigie, infondono un certo timore.

_20161023_193710

I parchi sulle sponde del fiume, nonostante l’avvicinarsi della sera, sfoggiano i loro colori autunnali migliori: foglie gialle, rosse ed arancioni che rimangono aggrappate  disperatamente ai rami.

Per scacciare la malinconia perché non prendere un bel dolce locale (simile ad un cannolo gigante) nel quartiere Kampa e riempirlo di gelato?

_20161023_193348

Passeggiare è così piacevole che quasi non ci rendiamo conto dei chilometri di acciotolato che stiamo percorrendo.

_20161023_193617(alcune fotografie sono state scattate con il cellulare di Gio)
Share: