Dove dormire in viaggio nel West USA: consigli tra motel e soluzioni low cost

Dove dormire in viaggio nel West USA? Ecco i miei consigli per dormire in motel e in soluzioni low cost durante il tour dei parchi degli Stati Uniti.

Un viaggio tra i parchi degli Stati Unici Occidentali è una bellissima esperienza. Si visitano luoghi incredibili, si conoscono persone curiose ma sempre gentili, si mangiano cibi differenti dai nostri e, ovviamente, si deve anche dormire.

 

COME SCEGLIERE IL POSTO DOVE DORMIRE NEL WEST USA

La scelta di un hotel rappresenta sicuramente un momento importante durante la pianificazione del viaggio e, una volta sul luogo, potrà fare la differenza nel rendere o meno migliore il vostro tour. Un hotel pulito e confortevole vi permetterà di meglio rilassarvi, una buona colazione vi farà iniziare la giornata nel migliore dei modi, una struttura in una determinata posizione potrà farvi risparmiare molto tempo e una camera caratteristica vi farà sentire davvero in America.

Le proposte di pernottamento solitamente sono molte e per tutte le tasche. Inutile dire che i motel costituiscono una validissima soluzione per i viaggiatori: hanno un buon prezzo, offrono tutti i medesimi servizi e confort, sono in genere puliti (anche se le strutture sono vecchiotte), permettono un rapido check-in e check-out, consentono agli ospiti di arrivare a qualsiasi orario. E poi sono maledettamente tipici!

Se pernottate in camere doppie calcolate una media di almeno 50€ a persona per notte.

 

DOVE PRENOTARE GLI HOTEL PER IL TOUR DEI PARCHI USA

Abbiamo effettuato tutte le prenotazioni direttamente tramite il sito Booking.com e ne siamo rimasti molto soddisfatti. Buona parte degli hotel/motel possono essere prenotati senza versare alcuna quota e, anzi, è possibile annullare la prenotazione fino a qualche giorno prima senza alcuna penale. L’assistenza che ci ha fornito il call center per alcune problematiche è stata davvero fenomenale (hanno perfino telefonato in America per ricevere informazioni).

Ricordatevi che i prezzi indicati on-line sono quasi sempre esclusi di tasse che vanno dal 10% al 15% del prezzo del pernottamento. Tenetene conto per evitare brutte sorprese.

 

DOVE DORMIRE NEL WEST USA

Ecco l’elenco delle strutture nelle quali abbiamo pernottato durante il nostro tour fai-da-te nell’Ovest degli Stati Uniti d’America.

DOVE DORMIRE A LOS ANGELES – HOLLYWOOD CELEBRITY HOTEL

L’hotel si trova in ottima posizione proprio dietro la Walk of Fame (circa 2 minuti a piedi). Per raggiungere la tranquilla stradina in cui è situato è necessario passare attraverso un centro commerciale che lo divide dal caos e dalle luci della città. La metro la si raggiunge in soli 5 minuti (si trova sulla linea che porta agli Universal Studios).

La hall è carina e rinnovata recentemente. Anche le camere non sono poi così male: molto ampie e con molti confort (tavolo, frigorifero, microonde, cassaforte). L’arredamento non è male anche se, per i più esigenti, potrebbe risultare scarso. Il bagno è un po’ vecchiotto anche se pulito. Prima di accedervi è presente un antibagno con specchiera e “cabina armadio”.

Personale poco cortese (non salutavano mai) ma comunque efficiente.

La colazione non è molto varia e non è nemmeno di qualità ma propone bagles, waffle (fai-da-te), qualche marmellatina (orribile come in tutti gli hotel americani), toast e cereali. Si mangia sicuramente a sufficienza.
Il prezzo non è proprio molto vantaggioso anche se, bisogna ammetterlo, non è un brutto hotel e si trova in buona posizione. Tutto sommato lo consiglio!

18

17

DOVE DORMIRE A KINGMAN – HOTEL TRAVELODGE

Siamo arrivati in questo motel dopo un lungo viaggio da Los Angeles. Era tardi ed eravamo stanchi. Forse è per questo motivo che l’abbiamo trovato particolarmente brutto… E’ il classico motel vecchio e polveroso. Ok, fa molto film ma bisogna poi anche dormirci!
Le camere, pur essendo ampie, sono vecchie, brutte e all’apparenza sporche. Diciamo che la poltrona e le lenzuola riportavano macchie poco invitanti (potete immaginare).

Il personale alla reception si è sempre dimostrato cortese.
La colazione propone poca scelta e di bassa qualità ma è comunque discreta e se ne esce sazi.

Wi-fi gratuito e funzionante.
Io lo sconsiglierei. E’ anche vero che il prezzo è basso e, se volete risparmiare, è sicuramente una tentazione. Vedete voi!

16

15

DOVE DORMIRE A TUSAYAN (GRAND CANYON) – RED FAETHER LODGE

Come ben avrete scoperto cercando on-line, dormire all’interno del parco del Grand Canyon è piuttosto costoso. Ecco perché Tusayan, circa 15 minuti di auto a sud del Grand Canyon Village, rappresenta un’ottima e più economica soluzione.
Si tratta di un paesino fatto solamente di hotel e ristoranti ma c’è tutto quello che serve per i turisti.

Il motel è grande e piuttosto carino. Certamente non è recente (e l’arredamento lo dimostra) ma sicuramente pulito e gradevole.
Le camere sono ampie, ben attrezzate e pulite.

La colazione non viene offerta ma alla reception è sempre possibile servirsi del caffé/té gratuitamente. Noi ci siamo diretti al vicino Mc Donald dato che il locale consigliato dall’hotel non aveva buone recensioni.
Parcheggio gratuito davanti all’hotel.

Wi-fi gratuito ma funzionante principalmente nella hall.
Lo consiglierei sicuramente per chi si sa accontentare!

14

13

DOVE DORMIRE A PAGE – RODEWAY INN

L’hotel si trova nel “centro” di Page, vicino alle agenzie che organizzano tour all’Antelope Canyon e a molti ristoranti.
La struttura è piuttosto grande e, anche se datata nell’arredamento, non è poi così male. All’esterno è presente una piscina che, nonostante non abbiamo avuto tempo per utilizzarla, non sembrava affatto male (decisamente sopra la media rispetto a tutti gli altri motel incontrati in viaggio).

Le camere si trovano in un altro edificio rispetto alla reception e vi si accede direttamente dal parcheggio (gratuito). Con direttamente intendo che la porta di ingresso è praticamente sulla strada! L’arredamento delle stanze non è recente ma è piuttosto carino. Sono stati fatti degli interventi per ammodernare un attimo la camera.

Presenti i soliti comfort da motel americano (macchina caffè, frigorifero, etc.). Spazi molto ampi. Il bagno presenta un antibagno aperto con lavandino (che non garantisce molta privacy al compagno di viaggio). Carino il terrazzo esterno (c’è un’ampia portafinestra) che da direttamente sulla piscina.

Personale molto cortese e disponibile.
Connessione wi-fi gratuita ma un po’ troppo debole nelle camere.

La colazione non era il top (come in buona parte dei motel) ma non poi così male. Scelta non varia e qualità media ma si esce comunque con lo stomaco riempito.
Dato il buon rapporto qualità/ prezzo, mi sento di consigliare l’hotel. Ovviamente a chi non ha troppe pretese!

12

11

DOVE DORMIRE A TROPIC (BRYCE CANYON) – AMERICAS BEST VALUE INN

L’hotel si trova a Tropic, una piccola e tranquilla località che dista circa 15 minuti in auto dal Bryce Canyon. Rappresenta pertanto una soluzione economica per pernottare quando si è in visita al parco.

L’hotel è piuttosto ampio e, a mio avviso, anche abbastanza carino (specialmente la reception). Le camere si trovano oltre il parcheggio (gratuito).
Noi abbiamo scelto una camera con letto king. Nonostante prevedesse un prezzo più elevato rispetto alle camere standard, era molto più piccola e aveva un solo letto che, per di più, non era nemmeno king! Non l’ho trovato molto corretto. L’arredamento è un po’ antiquato ma nel complesso la stanza non è poi così male. Il bagno prevede un antibagno esterno con lavandino (non garantisce una grande privacy al compagno di viaggio).

Il wi-fi è gratuito e funzionante.
La colazione viene servita nel vicino ristorante, gestito dagli stessi proprietari. Si possono scegliere alcune portate che vengono qui servite direttamente al tavolo. Le quantità sono abbondanti e la qualità media.

Dato il rapporto qualità/prezzo non mi sento di sconsigliarlo ma state attenti a non scegliere la camera king!

08a

10

DOVE DORMIRE A LAS VEGAS – BEST WESTERN PLUS CASINO’ ROYAL

Premetto che visitare Las Vegas e non dormire in uno dei suoi hotel faraonici è un po’ triste ma, se ci finite durante il weekend (come noi) e se volte risparmiare qualche soldino, questo hotel è quello che fa per voi.

La posizione è davvero perfetta in quanto si trova sulla Strip, accanto al Venetian e di fronte al Mirage. Siete nel bel mezzo del casino anche se non ve ne renderete conto perché le camere sono in una struttura sul retro che è tranquilla (anche se non molto carina).
La reception è difficile da trovare perché è all’interno del casinò. Personale assolutamente scortese e imbranato.

Le camere non sono male. Sono ampie e l’arredamento, pur non essendo modernissimo, è comunque carino. Ogni stanza è fornita dei soliti comfort presenti in tutti gli hotel americani (macchina caffé, frigorifero, etc.).

Buoni i servizi offerti e gratuiti: parcheggio (utilissimo!), wifi (funziona bene) e piscina (piccola ma non male). La colazione non è prevista.
Se proprio non potete andare nei super hotel, mi sento di consigliare questa soluzione.

08b

09

DOVE DORMIRE A BAKERSFIELD – RODEWAY INN & SUITES

Immagino che buona parte di coloro che si fermato a Bakersfield non lo fanno per motivi turistici ma sono di passaggio. Noi siamo capitati in questo motel prima di riprendere il viaggio verso lo Yosemite.

La struttura è un po’ vecchiotta e le camere lo dimostrano. In ogni stanza si trovano i soliti comfort che si riscontrano in tutti i motel americani (macchina caffé, phon, frigorifero, etc.). Non è nulla di ché ma ci si accontenta. Per lo meno è pulita.
Parcheggio e wifi gratuiti.

La principale nota negativa è costituita dalla colazione che è necessario consumare alla reception. Non c’è posto in cui sedersi e il cibo è davvero poco e di scarsa qualità. E’ stata la peggiore colazione che abbiamo consumato nel viaggio in America!
L’aspetto positivo di questo motel è sicuramente la comodità per chi è di passaggio e il buon prezzo. Se state cercando una struttura che vi faccia risparmiare, l’avete trovata!

07

06

DOVE DORMIRE A MIDPINES (YOSEMITE PARK) – YOSEMITE BUG RUSTIC MOUNTAIN RESORT

Se nel vostro viaggio per gli USA siete stanchi di dormire nei motel, tutti uguali gli uni agli altri, e se avete un budget non troppo elevato, ecco quello che fa per voi!
Questa struttura si trova a Midpines, oltre Mariposa, ed è realizzata nel bel mezzo del bosco. Offre strutture per tutte le esigenze e tutte le tasche: tende, camerate e camere private.

Abbiamo preso una camera matrimoniale e una da quattro persone (entrambe con bagno privato) e ci siamo trovati davvero bene. Non sono di certo lussuose ma sono molto molto carine, ristrutturate di recente, con mobili antichi e quell’atmosfera carica di tempi andati. Non sono molto grandi ma per una o due notti vanno più che bene. Le stanze si trovano all’interno di chalet in legno che sembrano delle palafitte (sono infatti costruite sul versante della collina). Davvero molto originali!

La cena e la colazione (non inclusa nel prezzo) l’abbiamo consumata nel ristorante del villaggio. Non è economicissimo ma si mangia bene e l’atmosfera è molto carina. Fanno anche il lunch box per il pranzo (molto comodo)!
La struttura dispone anche di una piccola spa (costo 10 dollari se non ricordo male).

Il personale è molto cortese e disponibile. Wifi e parcheggio gratuiti.
A noi è piaciuto davvero tanto. E in circa 45 minuti raggiungere lo Yosemite Village. Lo consiglio assolutamente!!

05

04

DOVE DORMIRE A SAN FRANCISCO – BECK’S MOTOR LODGE

Gli hotel a San Francisco non sono del tutto economici. Anche questo motel in effetti non lo è ma rappresenta un ottimo compromesso in termini di qualità/prezzo.

La struttura si trova a Castro, a circa 200 metri dal cuore del quartiere gay della città, una zona assolutamente tranquilla e piacevole. Davanti all’ingresso, inoltre, c’è una fermata del tram (linea F) che porta a qualsiasi luogo della città (addirittura arriva dritto fino al Fisherman’s Wharf). Calcolate che per arrivare al Civic Center sono necessari giusto 10-15 minuti. La posizione è quindi ottimale!

La struttura è quella tipica del motel (con il solito parcheggio gratuito) ma è stata ristrutturata proprio nell’ultimo anno e, a maggio 2015, le camere erano già tutte rinnovate. Stavano terminando giusto i lavori all’ascensore ma, essendo al primo piano, non ne abbiamo avuto necessità.

La camera è molto semplice ma ben arredata con mobilio essenziale e moderno. La nostra quadrupla era effettivamente minuscola (ma il presso era conveniente) mentre la doppia era decisamente più bella e gestibile. Il bagno è diviso in due spazi autonomi: uno con lavandino e uno con il water e una bellissima doccia (davvero apprezzata!).

Nella camera si trovano phon, macchina del caffè, frigorifero e tv a schermo piatto.
Alla reception abbiamo avuto inizialmente qualche problema con il calcolo della tariffa ma ci siamo chiariti e sono stati comunque cortesi.
Wifi gratuito e funzionante (meglio le camere sopra la reception).

La colazione non è prevista ma in zona si trovano diversi bar.
Consiglio assolutamente il Beck’s Motor Lodge!

02

01

Ecco il programma di viaggio in pdf: West USA – programma tour (pratico)

Share: