Cosa vedere nella Penisola di Dingle in Irlanda e come visitarla

PENISOLA DI DINGLE IN IRLANDA: cosa vedere in un giorno

In questo articolo ti racconto cosa vedere nella Penisola di Dingle in Irlanda e come visitarla in un giorno.

Meno famosa rispetto al vicino Ring of Kerry (clicca sul link per maggiori informazioni), la Penisola di Dingle è uno dei luoghi più spettacolari di tutta l’Irlanda.

La Dingle Peninsula, per dirla all’inglese, è il promontorio più ad ovest di tutta la nazione e, proprio per questo, è spesso battuta dai venti e dalle onde dell’oceano.

La strada costiera che corre attorno a tutta la penisola è uno dei tratti più belli della Wild Atlantic Way. Lungo il viaggio potrai ammirare splendidi paesaggi, villaggi di pescatori, scogliere, spiagge, passi di montagna e diverse testimonianze degli antichi popoli che vivevano in queste zone remote. Imperdibile anche Dingle, il principale e vivace centro abitato della penisola.

Nei prossimi paragrafi scopriremo insieme cosa vedere nella Penisola di Dingle in Irlanda e come visitarla.

Il colorato villaggio di Dingle in Irlanda

Il colorato villaggio di Dingle in Irlanda

PENISOLA DI DINGLE IN IRLANDA: come visitarla

Un viaggio on-the-road sulla propria auto è il modo migliore per visitare la Penisola di Dingle. La possibilità di spostarsi da un luogo all’altro con facilità e di decidere se sostare in un punto panoramico piuttosto che in un altro è data solamente dal viaggiare con un mezzo proprio.

Non sono molti gli autobus turistici che visitano questa zona per cui potrai godere di una certa tranquillità in buona parte dei luoghi di interesse della Dingle Peninsula.

Nonostante il percorso da Castlemaine a Tralee sia lungo circa 180 chilometri, potrai percorrerlo tranquillamente in un giorno tenendo conto anche delle soste alle principali attrazioni. Qualora, invece, volessi praticare un po’ di trekking, ti consiglio di fermarti in zona almeno una notte.

»» Ci sono dei comodi tour di una giornata della Dingle Peninsula che partono sia da Cork che da Killarney (scopri di più cliccando sui link)

Star Wars nella Penisola di Dingle

Location di Star Wars nei pressi della Coumeenoole Beach

MAPPA DELLA DINGLE PENINSULA: cosa vedere

Come potrai osservare dalla mappa, visitare la Penisola di Dingle in Irlanda significa percorrere un tratto della Wild Atlantic Way, la strada costiera che corre lungo tutto il lato occidentale del paese.
Non si tratta di un vero e proprio giro ad anello in quanto ci limiteremo alle attrazioni situate lungo la costa.

Nonostante la Dingle Peninsula inizi qualche chilometro più ad est, la prima attrazione che visiteremo sarà Inch Beach (a sud) e concluderemo poi il viaggio nella cittadina di Tralee (a nord). Noterai inoltre che le attrazioni si concentreranno prevalentemente nello Slea Head, la parte terminale della penisola.

All’interno di questa mappa ho inserito le principali cose da vedere nella Penisola di Dingle. Troverai poi una descrizione dettagliata di ciascuna di esse nel paragrafo successivo.

VISITARE LA PENISOLA DI DINGLE: cosa vedere in un giorno

Nonostante le cose da vedere nella Penisola di Dingle non siano così numerose e non richiedano moltissimo tempo per essere visitate, potresti valutare di non toccare tutte le tappe che troverai di seguito elencate.
In base alle tue inclinazioni personali, per esempio, potresti visitare solo qualcuno dei siti storici (non sono tutti così emozionanti, specialmente per i meno avvezzi all’archeologia) e dedicare del tempo ad una passeggiata lungo le belle scogliere della Dingle Peninsula.

I principali luogo di interesse che troverai qui di seguito sono riportati in ordine di visita, partendo da sud ed arrivando a nord, procedendo in senso orario.

Dumore Head nella Slea Head Drive in Irlanda

Dumore Head lungo la Slea Head Drive in Irlanda

INCH STRAND: una delle spiagge da vedere sulla Dingle Peninsula

Se ami le passeggiate sulla spiaggia, Inch Strand è il luogo perfetto perché questa lingua di sabbia è lunga ben 5 chilometri.

La spiaggia, proprio per la sua bellezza, è stata scelta come location da diversi registi. Ma è anche il luogo ideale per i surfisti e gli amanti delle escursioni a cavallo.
Un parcheggio gratuito si trova proprio all’inizio della spiaggia.

Inch Strand tra le cose da vedere nella Penisola di Dingle

La lunga spiaggia di Inch Strand nella Dingle Peninsula

DINGLE: il principale villaggio della Penisola di Dingle

Il centro abitato più grande della penisola è Dingle che conta circa 1500 abitanti. Nonostante non sia particolarmente esteso, questo villaggio di pescatori è un luogo molto frizzante e curioso.
Tra i pub, i negozi e le gallerie d’arte si incontrano facilmente musei ed edifici colorati.

Tra le principali cose da fare e da vedere a Dingle ci sono:

  • una visita al Dingle Oceanworld, un acquario molto amato dai bambini situato lungo il molo (ingresso a pagamento)
  • le escursioni in barca alla ricerca di delfini ed altri animali
Cosa vedere nella penisola di Dingle in Irlanda

Una via del centro storico di Dingle

DINGLE DISTILLERY: il whiskey della Penisola di Dingle in Irlanda

Aperta nel 2012, la Dingle Distillery è una distilleria che produce whiskey a livello artigianale.
Su prenotazione, è possibile partecipare ad un tour con degustazione (a pagamento).

Dingle Distillery: luoghi di interesse nella Dingle Peninsula

Dingle Distillery: visita alla distilleria irlandese

SLEA HEAD DRIVE: cosa vedere nella Penisola di Dingle

Slea Head è la parte terminale della Dingle Peninsula che, superato il “capoluogo”, si estende verso l’Oceano Atlantico.
Lungo la Slea Head Drive, la strada costiera, si concentrano le principali cose da vedere della Penisola di Dingle che comprendono sia splendidi paesaggi naturali che luoghi di interesse storico e culturale.

Alcuni musei e siti archeologici non li ho inseriti in quanto li ritengo di minore interesse (a meno che tu non sia appassionato di archeologia).
A mio avviso, le principali cose da vedere lungo la Slea Head Drive sono:

DUNBEG FORT

A Dunberg Fort potrai ammirare i resti di un forte dell’Età del Ferro, situato a strapiombo sul mare.
Essendoci ben poco da vedere (le attrazioni sono anche recintate) e dato l’ingresso a pagamento, io mi sento di sconsigliare questa sosta.

Dunberg Fort: cosa vedere nella Slea Head Drive

Le rovine del Dunberg Fort nella Slea Head Drive

CROSS AT SLEA HEAD

Ad una delle estremità della Penisola di Dingle è collocata una grande croce bianca.
Dal piccolo parcheggio antistante la Cross at Slea Head si può ammirare un bel panorama della costa.

Cross at Slea Head nella Penisola di Dingle in Irlanda

Cross at Slea Head nella Penisola di Dingle in Irlanda

COUMEENOOLE BEACH e DUNMORE HEAD

Un comodo parcheggio gratuito ti permetterà di ammirare uno dei paesaggi più belli dello Slea Head.
Da qui puoi raggiungere a piedi:

  • la bella spiaggia di Coumeenoole Beach (5 minuti in discesa)
  • la scogliera in cui pare, da alcuni cartelli, che sia stata ambientata la scena di uno dei film della saga di Star Wars (5-10 minuti)
  • la cima di Dumore Head, un promontorio da cui si può ammirare una bella vista panoramica sulla costa (circa 15-20 minuti)
Coumeenoole Beach: cosa vedere nella Penisola di Dingle

Coumeenoole Beach: cosa vedere nella Penisola di Dingle

DUNQUIN PIER nella Penisola di Dingle

Il Dunquin Pier è uno dei punti più fotografati della Slea Head Drive: un promontorio roccioso si insinua nella baia, interrotto dal breve tratto di sentiero che conduce alla spiaggia.
Il punto panoramico si trova praticamente in prossimità del parcheggio (gratuito).

Slea Head nella Penisola di Dingle: Irlanda in 5 giorni

Dunquin Pier nello Slea Head della Penisola di Dingle

INSEDIAMENTO MONASTICO DI REASK

Tra prati verdissimi e croci in pietra, in  questo sito troverai le rovine dell’insediamento monastico di Reask (chiamato anche Riasc) risalente del V o VI secolo.
L’ingresso dovrebbe essere gratuito.

Riasc o Reask Monastery nella penisola di Dingle

Resti del monastero di Riasc o Reask (photo credits Geograph.ie)

GALLARUS ORATORY nella Dingle Peninsula

Il Gallarus Oratory è una piccola ed antichissima cappella realizzata con muri a secco tra il VI ed il IX secolo.
Lasciata l’auto al Centro Visitatori (ingresso a pagamento), raggiungerai questa struttura ancora ben conservata in circa 5 minuti a piedi.

Dovrebbe esserci un altro passaggio per raggiungere l’oratorio senza pagare l’ingresso al Visitor Centre ma non è così facile da individuare e non vi sono molti parcheggi.

Gallarus Oratory: come visitare la Dingle Peninsula

Gallarus Oratory nella Penisola di Dingle

KILMALKEDAR CHURCH lungo la Slea Head Drive

La piccola chiesa di Kilmakedar risale al XII secolo ed è il sito cristiano più antico ed importante della Dingle Peninsula.
Nonostante l’edificio romanico sia oggi privo del tetto, il luogo è comunque piuttosto suggestivo (ingresso gratuito).

Penisola di Dingle in Irlanda: chiesa di Kilmakedar

Chiesa di Kilmakedar nella Penisola di Dingle (photo credits Wikimedia Commons)

CONNOR PASS: paesaggi di montagna nella Penisola di Dingle

Il Connor Pass è una delle cose da vedere nella Penisola di Dingle in Irlanda. Per questo motivo, nonostante il navigatore probabilmente ti suggerirà di percorrere una strada più veloce, uscito da Slea Head Drive ti consiglio di risalire il passo che collega la costa sud con quella a nord.

Dal parcheggio situato sulla cima del passo si può ammirare una suggestiva vallata disseminata di laghetti glaciali, in fondo alla quale si staglia l’oceano. A nord è invece presente la sagoma del monte Brandon.

Paesaggio dal Connor Pass nella Dingle Peninsula

Paesaggio dal Connor Pass

CLOGHANE E BRANDON POINT: cosa vedere nella Dingle Peninsula

Superato il tranquillo villaggio di Cloghane, situato tra il monte Brandon e l’omonima baia, si prosegue lungo una stretta strada fino a raggiungere il Brandon Point. Da questa scogliera si ha una bella vista panoramica sulla costa.

Brandon Point nella Penisola di Dingle in Irlanda

Paesaggio nei pressi di Brandon Point (photo credits Geograph.ie)

CASTLEGREGORY E DINTORNI: il villaggio e la spiaggia

Castlegregory è un altro dei tranquilli villaggi della Dingle Peninsula.
A poca distanza si trova la Rough Point Peninsula, una stretta lingua di terra fiancheggiata da spiagge sabbiose dove è possibile praticare numerosi sport acquatici (per esempio alla Stradbally Beach).

Castlegregory nella Penisola di Dingle in Irlanda

Castlegregory ed il paesaggio circostante (photo credits Wikimedia Commons)

TRALEE: una cittadina a nord della Penisola di Dingle

Nonostante geograficamente non faccia parte della Penisola di Dingle, ho voluto inserire anche la cittadina di Tralee tra le tappe di questo itinerario in quanto ti ritroverai quasi sicuramente ad attraversarla.
Il centro storico è un posto piacevole per una passeggiata ma le principali cose da vedere a Tralee sono:

  • Tralee Bay Wetlands Centre, un centro dedicato alla zona paludosa situata nei pressi della città in cui è possibile effettuare delle uscite in barca
  • Kerry Country Museum, un interessante museo interattivo sulla storia locale
  • Blennerville Windmill, un bianco mulino del XIX secolo
Blennerville Windmill a Tralee in Irlanda

Blennerville Windmill a Tralee

DOVE DORMIRE NELLA PENISOLA DI DINGLE

Dal momento che è possibile visitare la Penisola di Dingle in un giorno, ti sarà probabilmente più comodo pernottare a Tralee (a nord) oppure in qualche villaggio a sud.
Ad ogni modo, il luogo migliore in cui fermarsi è l’animato villaggio di Dingle in quanto offre sia numerose soluzioni ricettive che locali e pub in cui trascorrere la serata.

Ti propongo alcune strutture in cui dormire nella Dingle Peninsula in Irlanda:

  • Ashville House B&B Tralee: nei pressi di Tralee si trova questo bel b&b tradizionale, arredato con cura, che ti farà immergere nelle atmosfere di queste terre
  • The Cloisters (Dingle): le camere di questa guesthouse sono state recentemente rinnovate ed il pavimento è in parquet (contrariamente alla solita moquette). Ottima la posizione, in centro al vivace villaggio di Dingle
  • Castlemaine House B&B: a Castlemaine, nel sud della Penisola di Dingle, si trova questo semplice ma grazioso bed & breakfast. I prezzi sono davvero interessanti e l’ospitalità è eccezionale!
Dove dormire nella penisola di Dingle in Irlanda

Il salotto dell’Ashville House B&B Tralee a Tralee (photo credits Booking.com)

LA PARENTESI DI MISTER G: un leprecauno a cena

Il tempo è mutevole in Irlanda quindi, se visitando la Penisola di Dingle vedrai all’orizzonte un arcobaleno, non farti trovare impreparato.
Secondo una leggenda irlandese, alla base dell’arcobaleno il leprecauno ha nascosto una pentola piena d’oro!

Sai chi sono i leprecauni (o “leprechaun” in inglese)? Sono dei folletti con la barba che spesso vengono rappresentati vestiti di verde e con un grande cappello in testa.
Una curiosa legge ancora in vigore in Irlanda prevede che se un leprecauno bussa alla tua porta sarai obbligato ad accoglierlo ed a condividerei con lui il pasto.

Presta quindi attenzione, in viaggio, sia all’arcobaleno che a quando sentirai bussare alla porta della tua camera!

Un arcobaleno al Gallarus Oratory nella Penisola di Dingle

Un arcobaleno al Gallarus Oratory nella Penisola di Dingle (photo credits Wikimedia Commons)

»» Ecco altri miei articoli sull’Irlanda:

Share: