Come arrivare alle Isole Lofoten e quanto costa il viaggio

ISOLE LOFOTEN: come arrivare e quanto costa il viaggio

Ci sono molte opportunità per raggiungere le Isole Lofoten. Quale scegliere tra aereo, traghetto e treno? In questo articolo scopriremo anche quali sono i costi di un viaggio in questo fantastico arcipelago della Norvegia.

Non è mia intenzione scoraggiarti nell’intraprendere il viaggio ma bisogna ammettere che raggiungere le Isole Lofote non è semplicissimo. Nulla di impossibile, per carità, ma non esistono voli diretti che dall’Italia arrivino fino allo splendido arcipelago norvegese.

In questo articolo ho voluto raccogliere le migliori soluzioni per arrivare alle Lofoten utilizzando i principali mezzi di trasporto: aereo, traghetto e treno. Ma non solo!

Inoltre, il costo del viaggio alle Isole Lofoten è un’altra bella variabile da considerare. Ti proporrò un elenco delle spese da sostenere così potrai farti un’idea del costo complessivo.

»» Ti racconto nel dettaglio cosa fare e cosa vedere alle Isole Lofoten in questo mio articolo (clicca sul link)!

Hurtigruten e traghetti per raggiungere le Isole Lofoten

Hurtigruten in arrivo alle Isole Lofoten

COME ARRIVARE ALLE ISOLE LOFOTEN: gli aeroporti più comodi

Come ti ho già anticipato, non esistono voli diretti che collegano l’Italia alle Isole Lofoten. In base all’aeroporto di destinazione ed alle compagnie aeree, dovrai mette in conto uno o due scali.

Gli aeroporti da considerare per raggiunger le Isole Lofoten sono:

  • Bodø: situata ad est rispetto all’arcipelago, questa città permette poi di arrivare alle Lofoten o tramite un ulteriore volo interno (durata circa 30 minuti) oppure con il più comodo traghetto che la collega a Moskenes, a poca distanza da Å e Reine (durata circa 3.30 ore)
  • Leknes: questo piccolo aeroporto, servito dalla compagnia Widerøe, si trova proprio nel cuore delle Lofoten. Sarebbe perfetto se non per il fatto che, per raggiungerlo, saranno probabilmente necessari 2 scali aerei
  • Svolvaer: come per il precedente aeroporto, quello di Svolvaer non ha moltissimi voli e sono necessari 2 scali per chi arriva dall’Italia. La cittadina è la principale delle Isole Lofoten e si trova a nord dell’arcipelago
  • Tromsø: è una città piuttosto grande, considerata la capitale artica, con numerosi voli ogni giorno. Per raggiungere le Isole Lofoten sono necessarie circa 6 ore di auto. Potrebbe essere una soluzione ottimale per chi desidera poi visitare la città e partecipare alle numerose escursioni che qui vengono organizzate. Inoltre, qui si ferma anche l’Hurtigruten (il Postale dei Fiordi) che giunge anche alle Lofoten (potresti valutare di trascorrerci una notte nel viaggio di andata o di ritorno)
  • Narvik/Harstad: l’aeroporto di questa tranquilla cittadina è situato a circa 3.30 ore di auto dalle Isole Lofoten

Se stai valutando di prendere un volo Ryanair dall’Italia presta attenzione perché l’aeroporto su cui atterra a Oslo non è quello principale (ben collegato con il resto della Norvegia) ma quello di Sandefjord-Torp che dista molto dalla città e dallo scalo principale. Se pensi comunque di utilizzare Ryanair, considera magari di fermarti almeno un giorno per visitare Oslo.

Come arrivare alle Lofoten in aereo e traghetto

Nusfjod, un villaggio di pescatori delle Lofoten

COME RAGGIUNGERE LE LOFOTEN IN TRAGHETTO: il collegamento Bodo – Moskenes

Come accennavo nel paragrafo precedente, una delle migliori soluzioni per arrivare alle Isole Lofoten è quella di volare su Bodø e, da qui, prendere il traghetto per Moskenes (Isole Lofoten). Il porto si trova tra Å e Reine ed è molto comodo per procedere poi con la visita dell’arcipelago.

Ecco alcune informazioni utili sul traghetto Bodø – Moskenes:

  • il porto di Bodø si trova a circa 3 chilometri dall’aeroporto ed è raggiungibile sia a piedi che con i taxi o i mezzi pubblici
  • il viaggio in nave dura circa 3.30 ore e, spesso, il mare è mosso (tienine conto se soffri il mal di mare)
  • il biglietto del traghetto Bodø – Moskenes non ha un costo elevato (circa 20 euro) se paragonato all’ulteriore volo interno che, in alternativa, dovresti prendere per raggiungere le Lofoten. Costi e orari del traghetto sono disponibili sul sito Torghatten Nord. E’ consigliata la prenotazione on-line specialmente nei periodi di maggiore afflusso turistico
  • sul traghetto Bodø – Moskenes è possibile imbarcare anche l’auto
  • una volta arrivato a Moskenes potrai spostarti con un’auto a noleggio o con i mezzi pubblici (vedi più avanti)
Una delle foto più famose delle Isole Lofoten ad Hamnøy

Una delle immagini più famose delle Isole Lofoten ad Hamnøy

ALTRI MEZZI PER ARRIVARE ALLE ISOLE LOFOTEN: auto, bus, treno e Hurtigruten

Oltre ai mezzi più “convenzionali”, ci sono molti altri modi per raggiungere le Isole Lofoten. Chiaramente sono meno comodi ma, se hai sufficiente tempo a disposizione, gli spostamenti potrebbero rivelarsi una bellissima esperienza. Ecco i mezzi con cui arrivare sull’arcipelago:

  • treno: partendo da Olso, ci sono alcuni treni che conducono fino a Bodø (via Trondheim) oppure, partendo da Stoccolma, si può arrivare fino a Narvik (via Kiruna). In entrambi i casi, il viaggio dura circa 18-20 ore ma potrebbe essere una soluzione interessante se amate questo mezzo di trasporto o se proprio non ne volete sapere di prendere aerei
  • autobus: ci sono alcune linee che collegano Narvik, Bodø e Harstad alla cittadina di Svolvaer (sulle Lofoten). Non si tratta di un viaggio particolarmente agevole ma è pur sempre una valida soluzione (verifica qui gli orari della compagnia Reis Nordland)
  • auto: se sei un amante dei viaggi in auto e se parti direttamente dall’Italia, chiaramente è possibile arrivare alle Isole Lofoten anche con la tua automobile
  • Hurtigruten: meglio conosciuto come “Postale dei Fiordi”, questa imbarcazione collega le principali località lungo la costa della Norvegia dalla fine del XIX secolo. Oggi è diventata una nave da crociera frequentata prevalentemente da viaggiatori della terza età ma potrebbe essere una piacevole soluzione per raggiungere le Lofoten dato che la nave fa una breve sosta sia nel porto di Stamsund che di Svolvaer. Io, per esempio, ho raggiunto le Isole Lofoten tramite l’aeroporto di Tromsø e, per rientrare in città al termine del viaggio, ho preso l’Hurtigruten alle Lofoten (imbarcando l’auto). E’ stata una bella occasione, seppur piuttosto costosa, per trascorrere una notte sulla nave. Troverai maggiori informazioni sul Postale dei Fiordi nel sito ufficiale www.global.hurtigruten.com
Traghetto per arrivare alle Lofoten e aeroporti

Navigazione sul Postale dei Fiordi (Hurtigruten)

MAPPA: porti ed aeroporti per raggiungere le Lofoten

Ti ho paventato una così ampia gamma di proposte che immagino sarai alquanto confuso. Ecco perché ti suggerisco di dare un’occhiata a questa mappa delle Isole Lofoten in cui ho inserito i porti, gli aeroporti e le principali località da cui partono i vari collegamenti.

COME SPOSTARSI UNA VOLTA ARRIVATI ALLE LOFOTEN: auto a noleggio o mezzi pubblici

Una volta raggiunte le Isole Lofoten, ci si può spostare sostanzialmente in due modi: con un’auto a noleggio o con i mezzi pubblici.

Se hai poco tempo a disposizione per effettuare il viaggio, lascerei perdere i mezzi pubblici. Sono puntuali e pulitissimi ma i pullman non sono così frequenti. Le singole tappe alle Lofoten non richiedono molto tempo per cui ti ritroveresti in difficoltà a gestire al meglio i tuoi tempi di viaggio (ecco perché in molti piuttosto fanno l’autostop!).

Ad ogni modo, la linea del busLofoten Express” parte da Narvik ed arriva fino ad Å toccando i principali punti di interesse (compagnia Reis Nordland).

L’auto a noleggio è sicuramente la soluzione preferibile. Si trovano autonoleggi sia in prossimità degli aeroporti che dei punti in cui sbarcano i traghetti. Il 4×4 non è solitamente necessario dato che le strade vengono pulite anche durante l’inverno però ti consiglio di restituire l’auto nello stesso punto in cui l’hai ritirata (diversamente il costo del noleggio salirà notevolmente).

Le principali isole delle Lofoten sono attraversate dalla E10, una comoda strada gratuita che termina ad Å. I collegamenti tra le isole sono una delle parti più spettacolari del viaggio perché i ponti regalano panorami mozzafiato. In alcuni casi, addirittura, si raggiunge l’isola successiva attraversando un tunnel scavato sotto il mare.

»» Sei un amante del Nord Europa e dei mezzi pubblici? Ti propongo un breve tour del sud della Norvegia utilizzando solo i mezzi pubblici. Si toccano alcune località come Oslo, Flam e Bergen.

Strade e ponti per raggiungere le Isole Lofoten

Strade e ponti per raggiungere le Isole Lofoten

QUANTO COSTA UN VIAGGIO ALLE ISOLE LOFOTEN

Oltre a sapere come raggiungere le splendide Isole Lofoten, probabilmente sarai curioso di scoprire anche quanto potrebbe venire a costare il viaggio.
Di seguito ti propongo un elenco delle spese più comuni che dovrai sostenere durante la visita delle Lofoten:

  • Volo andata/ritorno dall’Italia: 320€ circa (con uno scalo)
  • Noleggio auto: 350€ (per 5 giorni)
  • Benzina: 80€
  • Hotel: da 150 a 300€ a camera per notte
  • Postale dei Fiordi (Hurtigruten): 840€ a coppia per una notte in mezza pensione (inclusa auto imbarcata)
  • Cibo: 15-20€ a pranzo e 35-40€ a cena per persona
  • Snack: 10€ (torta + caffè)
  • Ingressi: 50€ circa (in totale)
  • Escursioni: 100€ (cavallo oppure kayak)

In questo viaggio, che è durato 6-7 giorni (agosto 2022), eravamo in due ed abbiamo speso circa 2.000 euro a persona.
Nel mio caso, sono volato su Tromsø e da lì ho raggiunto le Isole Lofoten con l’auto a noleggio. Il viaggio di ritorno l’ho effettuato imbarcando il mezzo sull’Hurtigruten (che ha inciso notevolmente sull’importo complessivo).

Il costo del viaggio è piuttosto elevato ma sappiamo tutti che nel Nord Europa il costo della vita è più alto rispetto all’Italia.
Chiaramente si può risparmiare molto scegliendo strutture più economiche e mangiando in camera (le stanze/appartamenti hanno spesso un angolo cottura ed i supermercati si trovano facilmente).

»» Cosa mettere in valigia se parti per la Norvegia? Clicca sul link e scopri cosa non deve mancare nel tuo bagaglio estivo

La spiaggia di Ramberg, una delle più belle delle Isole Lofoten

La spiaggia di Ramberg, una delle più belle delle Isole Lofoten

 

Share: