castello karak giordania

CASTELLO DI KARAK (o KERAK) in Giordania: cosa vedere nel castello crociato

Il castello di Karak (o Kerak) in Giordania racconta ancora le antiche imprese di condottieri e crociati. Un luogo suggestivo e imperdibile lungo il viaggio verso sud.

Scendendo lungo l’antica Strada dei Re, si susseguono un’infinità di splendidi paesaggi giordani. Terreni coltivati lasciano il passo a montagne brulle, spettacolari wadi (una su tutte la vallata del Wadi Mujib), prati disseminati di fiori gialli, tranquilli villaggi, deserti pietrosi e qualche rovina.

castello di karak o in giordania storia

Sei alla ricerca di un tour completo in italiano della Giordania? Ti propongo questo interessante pacchetto di 8 giorni!

CASTELLO DI KARAK: BREVE STORIA

Una delle più interessanti è sicuramente il Castello di Karak (o Kerak) che si erge orgoglioso e possente su uno sperone di roccia. Edificato dai crociati nel 1161, divenne una delle roccaforti più importanti nella guerra contro gli infedeli.

Il castello cadde sotto l’attacco di Saladino sferrato in risposta alle continue provocazioni e alle violenze del crociato Rinaldo di Chantillon, dominatore della fortezza. Pare infatti che Rinaldo ruppe tutti i trattati, cominciò a saccheggiare le carovane di mercanti e i pellegrini in viaggio verso la Mecca, attaccò il cuore dell’Islam, Hijaz, minacciando perfino la Mecca.

Si dice, inoltre, che egli avesse una predilezione per la tortura dei suoi prigionieri e che li lanciasse dagli spalti del castello dopo aver fatto costruire una scatola attorno alla testa del malcapitato cosicché non perdesse la coscienza prima dello schianto contro il suolo.

In tutto il castello, le scure e rozze opere murarie dei crociati contrastano con quelle più chiare e finemente lavorate realizzate dagli arabi che, nei secoli successivi, apportare diversi interventi migliorativi alla fortezza.


COSA VEDERE AL CASTELLO DI KARAK (O KERAK)

Cosa vedere al Castello di Karak (chiamato anche Al Karak)? Oggi la fortezza è un insieme di affascinanti rovine, cunicoli scuri, lunghe gallerie, piccole feritoie, archi in pietra e scalinate disseminate di fiori ed erbacce che crescono qua e là tra le rocce. Ed è possibile perdersi in questi oscuri cunicoli, i cui meglio conservati si trovano sotto terra, e avventurarsi tra queste rovine come dei piccoli esploratori.

Oltrepassata la porta degli Ottomani, l’accesso al castello, incontrerete di certo la galleria dei Crociati (le ex scuderie), diverse rovine di torri, gli antichi alloggi dei soldati, le cucine, la cisterna, piccoli e grandi cortili. Ma ci sono anche i resti della moschea mamelucca e della chiesa crociata, la sala dei ricevimenti, le prigioni e la galleria dei Rosoni.

Se volete un consiglio, lasciate da parte la guida (tanto non riuscirete facilmente ad identificare gli ammassi di pietre e i cunicoli) e lasciatevi trasportare da ciò che più stuzzica la vostra fantasia. Mentre andata alla scoperta di cosa c’è da vedere al castello crociato di Kerak, non trascurate di sostare, di tanto in tanto, lungo i bastioni e le terrazze per ammirare lo splendido panorama del Wadi Karak o del villaggio sottostante.

castello di kerak giordania cosa vedere

INFORMAZIONI UTILI PER LA VISITA DEL CASTELLO DI KERAK

Orari di apertura del Castello di Karak

Durante il periodo estivo (aprile-settembre), il Castello di Karak è aperto dalle 8 alle 19 mentre nei mesi invernali (ottobre-marzo) dalle 8 alle 16. Il museo, invece, è aperto sempre dalle 8 alle 16.

Costo di ingresso al Castello di Kerak in Giordania

Biglietto di ingresso al Castello di Karak in Giordania: 1 JD (la biglietteria, poco visibile, si trova in un edificio sulla destra prima di accedere al castello).

Come visitare il Castello di Karak 

La visita del Castello crociato di Kerak è libera e, nonostante alcune guide vi forniscano informazioni dettagliate sulle rovine, se non siete degli archeologi lasciatevi piuttosto trasportare dalla vostra curiosità alla scoperta di cunicoli e passaggi misteriosi.

castello karak giordania visitare

Quanto dura la visita del Castello di Karak

Per esplorare il castello di Karak mettete in conto circa un’ora. Se avete fretta potete tranquillamente dedicarvi molto meno tempo.

Come arrivare al Castello di Kerak e dove parcheggiare

Da Amman, prendete la Strada dei Re in direzione sud (è sicuramente il percorso più affascinante) oppure la più rapida Autostrada del Deserto (un tratto di strada è comunque su strade normali).

Entrati in Karak non è semplicissimo raggiungere il castello. Per farlo cercate di orientarvi e di guidare nella direzione della fortezza. Troverete parcheggio in una grande piazza nei pressi dell’ingresso.

 

Attenzione: prezzi, orari ed altre informazioni possono variare nel tempo. Verifica prima di metterti in viaggio.

Per maggiori informazioni visita il sito visitjordan.com

castello karak kerak giordania templari

STAI ORGANIZZANDO IL TOUR DELLA GIORDANIA?

Ho preparato una scheda anche per ciascuna delle seguenti principali attrazioni della Giordania:

JERASH
CASTELLO DI AJLOUN
MONTE NEBO
MADABA
AQABA
WADI RUM
PICCOLA PETRA
PETRA
MAR MORTO

Programma del tour:
Presentazione tour Giordania… il tour che ci lascerà di petra!
Giordania – programma tour (pratico)

Diario di viaggio (pdf): Diario di viaggio_Giordania

mura del castello di karak

Share: