MONUMENT VALLEY: cosa vedere e come organizzare la visita

Cosa vedere e come organizzare la visita della Monument Valley nel West USA (Stati Uniti Occidentali)

C’è poco da fare, quando si arriva alla Monument Valley e si rimane a contemplare l’orizzonte con la bocca spalancata (attenti che entra la polvere!), nella testa va immediatamente a materializzarsi uno dei tanti motivetti provenienti dalle colonne sonore che accompagnavano i film western.

Che siate amanti o meno del genere, questo luogo non vi lascerà di certo indifferenti.

monument valley 3

IL PAESAGGIO

Il paesaggio così fortemente evocativo della Monument Valley è divenuto il simbolo dell’immaginario tipico del Far West americano, divenuto ancor più celebre grazie anche ai numerosi classici western girati da queste parti.

I pinnacoli di roccia che si elevano dal terreno brullo e sassoso fin verso il cielo blu (se c’è pure una nuvoletta bianca il quadro è perfetto) sono davvero qualcosa di unico. La natura, da queste parti, si è data proprio da fare per realizzare dei monumenti così perfetti e dalle notevoli dimensioni.

 

COSA VEDERE NELLA MONUMENT VALLEY

La Monument Valley si trova al confine tra Utah e Arizona. Trovandosi all’interno di una riserva navajo, tutte le attività sono gestite dagli indiani.

Una volta sopraggiunti al Visitor Center, potrete decidere di visitare la valle o a bordo della vostra auto o tramite un tour organizzato che può avvenire tramite jeep, cavallo, pullman o a piedi.

monument valley
Mi sento di consigliarvi la prima soluzione in quanto, oltre ad essere notevolmente più economica, vi permetterà una maggiore autonomia e, quindi, di apprezzare maggiormente lo spirito avventuroso che trasuda da queste rocce.

Per contro vi permetterà di seguire solamente la Valley Drive (gli altri tour portano anche su piste non visitabili normalmente), una bellissima strada panoramica ad anello e lunga circa 17 miglia, ma direi che può essere più che sufficiente.

VALLEY DRIVE

La Valley Drive corre attraverso le conformazioni rocciose più famose della riserva e, pur essendo una strada di terra battuta e un po’ dissestata, è facilmente percorribile con ogni tipo di mezzo (tanto più che la velocità massima è talmente limitata che non avrete problemi).

Mettete in conto almeno un paio d’ore per effettuare il giro con la calma che merita.

I dieci punti panoramici presenti lungo il tragitto sono davvero spettacolari e vi consiglio di effettuarli tutti. Eccoli nell’ordine in cui li incontrerete:

  1. The Mittens and Merrick’s Butte (con il paesaggio più famoso d’America!)
  2. Elephant Butte
  3. Three Sisters
  4. John Ford’s Point (da cui il regista immortalava i cow boys mentre contemplavano l’orizzonte e dove è possibile farsi oggi fotografare in sella ad un cavallo)
  5. Camel Butte
  6. Totem Pole
  7. Artist’s Point
  8. North Window (con una sorprendente panoramica della valle da settentrione)
  9. The Thumb

monument valley 2

MONUMENT VALLEY MUSEUM

Se, al termine della visita, sentirete un desiderio impellente di conoscere qualcosa di più su John Ford, John Wayne e sulle curiosità legate ai film western girati da queste parti, vi consiglio di fare un salto al Monument Valley Museum (aperto dalle 8 alle 20), conosciuto anche come Goulding’s Trading Post Museum

Si tratta di un piccolo museo allestito nell’edificio in cui vissero i coniugi Goulding, ovvero coloro che convinsero il celebre regista ad ambientare qui i suoi film.

Tra locandine, cimeli e fotografie, si trovano ancora gli appartamenti della coppia così come li avevano lasciati. La visita dura giusto una ventina di minuti ma è molto curiosa (non si deve pagare alcun biglietto di ingresso ma è buona norma lasciare una piccola offerta).

 

INFORMAZIONI UTILI SULLA MONUMENT VALLEY

Costo di ingresso

10$ per persona (gratuito per bambini sotto i 9 anni)/ 20$ per veicolo fino a 4 persone (se gli occupanti sono più di quattro il prezzo aumenta proporzionalmente). L’Interagency Annual Pass non è valido in quanto non si tratta di un parco nazionale ma di una riserva navajo.

Orari di apertura

Dal 01 maggio al 30 settembre il parco è aperto dalle 6 alle 20.30 mentre dal 01 ottobre al 30 aprile dalle 8 alle 16.30. Non è chiaro (non è stato possibile smarcare il dubbio in quanto il visitor center non risponde alle mail) se oltre l’orario indicato non è più possibile effettuare l’accesso alla Valley Drive o se bisogna sgomberare la pista entro quest’ora.

Orario vigente nella riserva

Differentemente dall’Arizona, che segue sempre l’ora solare, la valle dei Navajo nel periodo primavera-estate applica l’ora legale, dunque c’è una differenza di un’ora con le zone e città circostanti (quelle da cui probabilmente partirete per arrivare al parco). Per cui, durante il periodo in cui vige l’ora legale, dovrete calcolare un’ora in più rispetto all’Arizona.

Come arrivare

La Monument Valley si trova lungo la US Highway 163 e dista 25 miglia da Mexican Hat (Utah) e 22 miglia da Kayenta (Arizona). Lo svincolo per raggiungere la biglietteria di ingresso e il Visitor Center non è segnalato in modo chiarissimo quindi prestate attenzione (anche se è intuibile dato che si vedono i pinnacoli di roccia).

Il Goulding’s Trading Post Museum si trova sul lato opposto rispetto all’ingresso della riserva.

Dove dormire

Se volete pernottare direttamente nella valle, le sistemazioni migliori sono il The View e il Goulding’s Lodge. In alternativa, conviene dormire a Kayenta (Arizona) o Mexican Hat (Utah) dove i prezzi sono un po’ più bassi.

 

Per maggiori informazioni visita il sito internet www.navajonationparks.org

 

Stai organizzando un viaggio nel West USA? Ti propongo di dare una lettura anche al mio diario di viaggio di 15 giorni e al mio articolo con tutte le informazioni su cosa vedere e come organizzare il viaggio.

monument valley 4

Share: