cosa vedere la valletta itinerario un giorno

COSA VEDERE A LA VALLETTA: itinerario di un giorno alla scoperta della capitale di Malta e dei suoi dintorni

Ti stai chiedendo cosa c’è da vedere a La Valletta, la capitale di Malta? Ti propongo un itinerario di un giorno alla scoperta delle principali attrazioni di La Valletta e della vicina Vittoriosa

La Valletta, la bella capitale di Malta, è una città ricca di storia. Le cose da vedere potrebbero essere tante.

Non per niente l’isola si trova nel bel mezzo del Mediterraneo e, questa sua posizione strategica, l’ha resa ambita da molti popoli. Passeggiando per le pittoresche stradine di La Valletta, si scorgono facilmente tracce lasciate dai Cavalieri di Malta, dalla dominazione francese e da quella inglese. Ma non mancano anche i segni devastanti della seconda guerra mondiale.

Lo sapevi che il centro storico di La Valletta è stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO e che, nel 2018, è stata Capitale Europea della Cultura?

Hai solo due giorni per visitare le principali attrazioni di Malta? Ti suggerisco due itinerari di un giorno ciascuno:

  1. Primo itinerario: La Valletta e dintorni
  2. Secondo itinerario: Mdina, Rabat, Hagar Qim e Mnajdra, Blue Grotto, Marsaxlokk e St Peter’s Pool

cosa vedere la valletta in un giorno

 

L’ITINERARIO DI UN GIORNO

Il centro storico di La Valletta, racchiuso all’interno delle mura, non è troppo esteso per cui riuscirai a concentrare la visita della capitale maltese in un solo giorno. Le attrazioni principali, quelle da non perdere, non sono tantissime per la verità.

Inoltre, ti consiglio di dedicare una parte della giornata ai dintorni di La Valletta. Se ti sporgi dalle mura della città, ad est troverai un grande centro abitato sull’altro lato della baia. Si tratta, in realtà, delle Tre Città (sono Vittoriosa, Cospicua e Senglea conosciute anche come Birgu, Bormla e Isla).

Prendendo il traghetto da La Valletta, raggiungerai rapidamente Cospicua ma ti suggerisco di spostarti subito verso Vittoriosa, la più bella e caratteristica delle Tre Città.

la valletta malta cosa vedere

 

DOVE PARCHEGGIARE

Se hai un’auto a noleggio, arrivato a La Valletta ti consiglio di parcheggiarla al di fuori delle mura e di spostarti poi a piedi. Per tutto l’itinerario non ne avrai più bisogno (raggiungerai infatti Vittoriosa con il ferry).

Nei pressi della Fontana del Tritone, situata proprio di fronte all’ingresso principale della città (City Gate), troverai numerosi parcheggi a pagamento. Sono molto grandi per cui non dovresti faticare a trovare posto.

Se ti senti fortunato e se non ti dispiace camminare, puoi provare ad allontanarti un attimo alla ricerca di qualche parcheggio gratuito.

itinerario la valletta cosa vedere

 

COSA VEDERE A LA VALLETTA E DINTORNI: LE TAPPE DELL’ITINEARIO

FONTANA DEL TRITONE (Triton Fountain)

Il tour di La Valletta partirà dalla grande fontana del Tritone, collocata in un largo spiazzo che precede il centro storico vero e proprio.

CITY GATE

La nuova City Gate, realizzata recentemente da Renzo Piano, rientra in un progetto di riqualifica e modernizzazione della città. La porta, che permette di varcare le splendide mura color miele della città, è molto semplice e presenta due pennacchi verticali che simboleggiano le sciabole dei Cavalieri di Malta.

NEW PARLIAMENT BUILDING

Subito alla vostra destra dopo City Gate troverete il moderno Palazzo del Parlamento, realizzato sempre da Renzo Piano nel 2014.
Al suo interno sono ospitate la camera del parlamento e gli uffici dei deputati.

La piazza in cui cui è ospitato l’edificio è molto grande ed animata. Vi si affacciano anche numerosi bei palazzi, tipici dell’architettura maltese.

la valletta malta itinerario

ROYAL OPERA HOUSE

Il teatro del XIX secolo venne distrutto in un raid aereo tedesco nel 1942. Lo scheletro dell’edificio è rimasto come monumento alla memoria ed ospita oggi degli eventi teatrali all’aperto.

UPPER BARACCA GARDENS

Questi giardini del XVI secolo situati sulle mura sono imperdibili. Pur non essendo particolarmente estesi, sono un angolo di pace in città.
Dalle terrazze panoramiche si possono ammirare belle vedute fino alle Tre Città, sul lato opposto della baia.

In una zona non raggiungibile, noterete sicuramente la fila di cannoni della Saluting Bettery tra cui il cannone che alle 12 e alle 16 di ogni giorno spara un colpo a salve.

UPPER BARACCA GARDENS valletta malta

panorama vittoriosa malta

ST JOHN’S CO-CATHEDRAL

La più bella e famosa chiesa di tutta Malta è sicuramente la Cattedrale di San Giovanni. L’ingresso è a pagamento (costo biglietto 10€).
Nonostante l’esterno sia piuttosto sobrio, l’interno è decorato in un pesante e doratissimo stile barocco.

La vera attrazione della cattedrale sono però i due grandi quadri dipinti da Caravaggio realizzati durante il suo periodo a Malta, tra cui una grande tela raffigurante San Giovanni Battista.

cattedrale san giovanni la valletta

NATIONAL LIBRARY

La biblioteca di La Valletta si trova in un elegante palazzo del centro storico, poco distante dalla Co-Cattedrale. Una parte del salone è aperta alle visite e si può accedere gratuitamente.

Non è imperdibile ma, se avete tempo e se la trovate aperta, potrebbe valer la pena di ammirare i molti libri antichi sugli scaffali (alcuni sono aperti ed esposti all’interno di teche).

biblioteca nazionale valletta malta

GRAND MASTER’S PALACE

Il più ricco edificio di La Valletta è il Palazzo del Gran Maestro, che un tempo era la sua residenza.
Nonostante la sobria facciata cinquecentesca, l’interno merita sicuramente una visita (biglietto di ingresso 10€).

Oltre all’affascinante Armeria, con esposti pezzi davvero curiosi, ci sono gli Appartamenti di Stato. Si tratta di 5 sale aperte al pubblico davvero notevoli.

palazzo grande maestro valletta

IS-SUQ TAL-BELT (mercato coperto)

Recentemente recuperato, Is-suq tal-Belt è un mercato coperto del XIX secolo. Oggi ospita locali e ristoranti ed è un luogo molto piacevole in cui pranzare o fermarsi per una pausa.

BOW WINDOW

Passeggiando per le stradine di La Valletta non potete non notare, sulle facciate dei palazzi e delle abitazioni, i famosi bow window. Sono delle piccole verande, spesso dipinte in coloro sgargianti.

Un buon punto della città in cui scattare una foto ai bow window è lungo Rupublic Street (non molto distante da Casa Rocca Piccola).

la valletta bovindi

CASA ROCCA PICCOLA

Se siete appassionati di palazzi nobiliari e non vi è bastata la ricchezza del Palazzo del Grande Maestro, potete visitare anche Casa Rocca Piccola. Si tratta di un’abitazione del XVI secolo aperta al pubblico. Il costo di ingresso è di 9€. Le visite guidate vi mostreranno la casa del marchese De Piro e i rifugi antiaerei utilizzati dalla famiglia durante la seconda guerra mondiale.

FORT ST ELMO

Sul fondo del promontorio su cui è stato edificato il centro storico di La Valletta, quindi all’estremità opposta rispetto al City Gate, si trova il Forte di Sant’Elmo (ingresso 10 euro).

Costruito nel ‘500, aveva la funzione di protengere i porti della città dagli attacchi nemici. Oggi, dopo un recente restauro, si presenta più bello che mai. Al suo interno ci sono mostre audiovisive e il National War Museum.

LOWER BARACCA GARDENS E SIEGE BELL MEMORIAL

Meno affascinanti rispetto agli Upper Baracca Gardens, questi giardini sulle mura offrono comunque un ottimo punto panoramico.
Proprio davanti ad essi si trova il suggestivo Siege Belle Memorial.

porto la valletta malta

BATTELLO DA LA VALLETTA A COSPICUA/VITTORIOSA

Costeggiando le mura del versante est della città, quindi scendendo verso il punto di partenza del nostro tour, si raggiunge la zona portuale da cui partono i battelli per Cospicua/Vittoriosa. Il biglietto andata e ritorno costa 2,80 euro e le partenze sono frequenti.

Il ferry ti porterà in breve tempo a Cospicua ma ti consiglio di dirigerti direttamente a Vittoriosa (che dista davvero poco a piedi).

VITTORIOSA (o Birgu)

Le stradine di Vittoriosa (o Birgu) sono spesso tranquille e sonnolente. I turisti non si spingono spesso fino a qui per cui si respira un’aria più autentica e pittoresca rispetto alla chiassosa La Valletta.

Ti suggerisco di costeggiare il porto, dove sono ormeggiati gli yacht, e poi di addentrarti tra i vicoli della cittadina.
Le principali attrazioni sono il Forte di Sant’Angelo (all’estremità della penisola), l’Oratorio di San Giuseppe, Il Palazzo dell’Inquisizione e piazza Misrah ir-Rbha.

vittoriosa vicoli itinerario

vittoriosa porto cosa vedere

RITORNO A LA VALLETTA

Terminata la visita, riprendi il traghetto da Cospicua che ti riporterà a La Valletta.
Da qui, raggiungerai in breve tempo la Fontana del Tritone da cui è partito il nostro itinerario.

Se, sbarcato dal traghetto, avessi voglia di ritornare nel centro storico di La Valletta, potresti prendere anche il comodo ascensore (costo 1€) che ti porterà direttamente agli Upper Baracca Gardens.

 

panorama la valletta malta

chiese la valletta

chiese la valletta

giardini la valletta malta

Share: