Il Trakai si trova a poca distanza da Vilnius, la capitale della Lituania, ed è così perfetto che pare di essere entrati in una fiaba.

Non ci sono dubbi sul fatto che il Castello di Trakai, in Lituania, sembri uscito da una fiaba. Una di quelle zuccherose con tanto di principessa sulla torre, drago e lago incantato.

E non sono sufficienti le sue torri appuntite e i mattoni rossi che si riflettono nelle acque tranquille del lago. A rendere ancora più suggestivo questo castello è il fatto che si trovi su un’isoletta raggiungibile solamente tramite dei ponti in legno che lo collegano alla terraferma. La suggestione di questo luogo è impareggiabile!

cortile castello trakai tusoperator

BREVE STORIA DEL CASTELLO

Le origini risalgono al XIV secolo quando si ritenne che il Castello della Penisola (di cui rimane ormai solo qualche rudere), situato poco distante dal suo fratello più celebre, non fosse più sufficiente per garantire un’adeguata sicurezza.

Nei secoli a venire venne ingrandito e rinforzato fino ad assumere le dimensioni che possiamo oggi ammirare.

A questo punto devo darti una notizia “brutta”: tanta perfezione non può certamente essere casuale. Il castello, giunto ormai sotto forma di pochi ruderi, venne interamente ricostruito verso la fine del XIX secolo.



trakai castle tusoperator

LA VISITA DEL CASTELLO

Per visitare il castello è necessario parcheggiare l’auto a Trakai dove sono disponibili numerosi parcheggi pubblici (circa 1,50 euro all’ora) o privati (alcuni abitanti del luogo hanno trasformato i cortili delle proprie abitazioni in parcheggi a 2/3€ al giorno). Nella zona troverete numerosi ristoranti, bancarelle e negozi di souvenir ma sono sicuro che la vostra attenzione verrà catturata unicamente dalla splendida veduta che da qui si può godere del castello.

Si arriva al maniero tramite due ponti pedonali in legno che, bisogna ammetterlo, sono incredibilmente pittoreschi.

Raggiunta l’isola è possibile seguire il sentiero che circumnaviga le mura o accedere al portone di ingresso (biglietto 6 euro). Ci si ritrova immediatamente in un grande cortile dal quale, tramite un fossato ed un ponte elevatoio, si raggiunge la torre principale con una corte centrale caratterizzata da balconate, saloni e stanze che ospitano il Museo Storico di Trakai. In esso viene illustrata la storia del castello e vengono esposte armature, monete, costumi tradizionali ed altri oggetti. Non aspettatevi granché ma è comunque curioso attraversare tutte queste stanze e risalire scale a chiocciola e balconate.

Trakai  offre molto altro ancora ai visitatori. Oltre ai resti del Castello della Penisola, è possibile visitare la Collezione di Arte Sacra, esposta nel sotterraneo di un’ex cappella domenicana.

Molto più interessanti sono le belle case in legno, tutte dipinte di colori sgargianti, che incontrerete in tutta la penisola. Buona parte di esse sono state edificate dai caraiti, una piccola setta giudaica proveniente dalla Turchia che giunse da queste parti attorno al 1400.

Se siete incuriositi dalle tradizioni di questa minoranza etnica, potete visitare il Museo Etnografico Caraita e la Kenessa, una casa di preghiera di inizio ‘800.

trakai castle tusoperator lituania

COSA FARE DOPO AVER VISITATO IL CASTELLO

Durante la bella stagione, se deciderete di trascorrere da queste parti un’intera giornata, potreste noleggiare un pedalò o una barca a remi e contemplare la bellezza del lago e del castello da una prospettiva assolutamente unica.

Un’alternativa è quella di noleggiare delle biciclette e seguire un percorso di 14 km che tocca le principali attrattive della zona.

Se giungete, invece, in inverno, il vento gelido potrebbe farvi visitare tutto molto più rapidamente. Se però il lago è ghiacciato, potete avventurarvi su slitte trainate da cavalli.

castello trakai




INFORMAZIONI UTILI

Costi di ingresso: 6€ adulti/ 3 € bambini/ 4€ studenti

Orari di apertura: da maggio a settembre dalle 10 alle 19 (tutti i giorni della settimana), ad ottobre dalle 10 alle 18 (chiuso il lunedì), da novembre a marzo dalle 9 alle 17 (chiuso il lunedì) e ad aprile dalle 10 alle 18 (chiuso il lunedì).

Come arrivare: il castello dista circa 30 km da Vilnius per cui, in auto, lo si raggiunge in circa 30 minuti. E’ possibile arrivare anche in bus e in treno dalla capitale (per maggiori informazioni vedere il sito internet ufficiale del castello).

Dove percheggiare: sono disponibili numerosi parcheggi pubblici (circa 1,50 euro all’ora) o privati (alcuni abitanti del luogo hanno trasformato i cortili delle proprie abitazioni in parcheggi a 2/3€ al giorno).

trakai castle lituania

Stai organizzando un viaggio in Lituania?
Potrebbero esserti utili anche questi miei articoli:

  1. Diario di viaggio in Lituania
  2. Vilnius: cosa vedere
  3. Collina delle Croci
  4. Museo etnografico di Rumsiskies

 

castello trakai interno

cortile trakai castle

Share: