visitare i colli euganei vicino a padova: cosa vedere e cosa fare

COSA VEDERE SUI COLLI EUGANEI IN 2 o 3 GIORNI: terme, giardini e castelli vicino a Padova

Se ti stai chiedendo cosa vedere sui Colli Euganei in 2 o 3 giorni, sei capitato nel posto giusto. In questo articolo ti proporrò un elenco delle principali cose da visitare tra terme, giardini, castelli, sentieri e borghi storici.

Stai cercando un’idea per un weekend nel Veneto in cui abbinare relax, natura, enogastronomia e visite culturali? In provincia di Padova si trova un gruppo di colline vulcaniche che fa al caso tuo. Sto parlando dei Colli Euganei!

Questo splendido territorio offre svariate attività, adatte a tutte le esigenze. Per gli amanti del trekking e degli sport all’aria aperta, queste dolci colline sono disseminate di bei sentieri panoramici.
Chi preferisce il relax ed i centri termali troverà infinite soluzioni ad Abano e Montegrotto Terme, paesi specializzati nelle cure termali, nelle spa e nelle migliori soluzioni detox di uno o più giorni.

Infine, con mia grande sorpresa, ci sono anche moltissime attrazioni culturali di notevole interesse. Cosa vedere sui Colli Euganei in 2 o 3 giorni? Ti proporrò antichi borghi, abbazie tra i vigneti, splendidi castelli e giardini lussureggianti.

Sei pronto per visitare i Colli Euganei? Bene, allora partiamo!

Cortile dei Giganti del Castello del Catajo sui Colli Euganei

Cortile dei Giganti del Castello del Catajo sui Colli Euganei

DOVE SI TROVANO I COLLI EUGANEI?

Veniamo subito al dunque: i Colli Euganei si trovano in provincia di Padova, nel Veneto.
I primi rilievi distano giusto 5 chilometri dalla città e si estendono poi per circa 18.000 ettari andando a costituire il Parco Regionale dei Colli Euganei.

Il territorio si presenta con un’ottantina di dolci colline, ricoperte di boschi e vigneti, che sembrano emergere dalla pianura. Osservandole, si può facilmente intuire che la loro origine è vulcanica.

Le principali cose da vedere sui Colli Euganei distano circa 50 chilometri da Venezia e solo 30 chilometri da Vicenza (scopri cosa vedere a Vicenza). Per questo motivo, se abiti in zona o se stai visitando il Veneto, questa destinazione potrebbe essere perfetta sia per un weekend che per una gita fuori porta in giornata.

I giardini di Villa Barbarigo tra i Colli Euganei: cosa vedere

I giardini di Villa Barbarigo tra i Colli Euganei

MAPPA DEI COLLI EUGANEI: posti da visitare in 2 o 3 giorni

Il territorio su cui si estendono i Colli Euganei è più ampio di quanto si potrebbe immaginare. I principali posti da visitare si trovano comunque alle pendici dei rilievi e sono facilmente raggiungibili tramite comode strade asfaltate.

All’interno di questa mappa interattiva ho inserito le principali cose da vedere sui Colli Euganei in 2 o 3 giorni.
Come potrai notare, sono andato a privilegiare i luoghi di interesse nei dintorni di Abano e Montegrotto Terme in quanto, tra le cose da fare e da vedere nei Colli Euganei, non può mancare un momento di relax in un centro termale (che potrebbe poi diventare una comoda base d’appoggio per visitare la zona).

Villa dei Vescovi immersa tra i vigneti dei Colli Euganei

Villa dei Vescovi immersa tra i vigneti dei Colli Euganei

COSA VEDERE SUI COLLI EUGANEI IN 2 O 3 GIORNI

Di seguito ti propongo un elenco in cui ho riportato cosa vedere sui Colli Euganei in 2 o 3 giorni. Come potrai vedere, si possono alternare momenti di relax nei centri termali di Abano e Montegrotto Terme con passeggiate nella natura e visite a borghi e castelli.

CASTELLO DEL CATAJO: visitare i Colli Euganei

Nella lista delle cose da vedere sui Colli Euganei in 2 o 3 giorni non deve assolutamente mancare lo splendido Castello del Catajo.

In realtà non si tratta di un vero e proprio castello perché venne costruito nella seconda metà del XVI secolo, in pieno Rinascimento.
Gli Obizzi, che ne detennero la proprietà per quasi tre secoli, vollero aggiungerci alcuni elementi medievali (come merlature e torrette) per mostrare ai propri ospiti tutto il prestigio della famiglia. Essendo infatti dei mercenari, dovevano far colpo a tutti i costi sulle nobili famiglie venete (e non solo). E ce la fecero sicuramente!

Entrando nel palazzo, colpiscono immediatamente le splendide sale interamente ricoperte di affreschi che, a distanza di 500 anni, non hanno mai avuto bisogno di restauri.

Il modo migliore per visitare questo castello tra i Colli Euganei è quello di partecipare alle visite guidate che si tengono più volte al giorno (durata circa 1.30 ore). Tra aneddoti e curiosità, scoprirai il bellissimo parco, la palazzina originaria, i giardini all’italiana, la terrazza panoramica ed il Cortile dei Giganti dove, per la gioia degli ospiti, si tenevano addirittura delle battaglie navali!

Il Castello del Catajo sui Colli Euganei (Padova)

Il Castello del Catajo sui Colli Euganei (Padova)

GIARDINO DI VILLA BARBARIGO A VALSANZIBIO: cosa vedere sui Colli Euganei

Le famiglie veneziane amavano realizzare splendide ville nei dintorni di Venezia (come quelle lungo la Riviera del Brenta). I Barbarigo si spinsero fino alle pendici dei Colli Euganei e decisero di realizzare proprio qui la loro dimora di villeggiatura.

La villa oggi non è visitabile ma la vera attrazione è lo splendido giardino. Realizzato verso la fine del XVII secolo, questo giardino barocco è uno dei più belli di tutto il Veneto.
Fontane, laghetti, labirinti, padiglioni, statue e piante esotiche ti faranno catapultare in un luogo magico dove uomo e natura hanno saputo realizzare insieme qualcosa di unico.

Di primo impatto forse non te ne accorgerai ma il giardino è ricco di simbolismi ed allegorie. I visitatori dell’epoca, mentre passeggiavano, erano invitati a riflettere sullo scorrere del tempo e sulle difficoltà della vita a cui, ad ogni modo, si trova sempre una soluzione. Temi che sono attuali anche ai giorni nostri!

La visita del giardino di Valsanzibio, una delle cose da vedere sui Colli Euganei, richiede almeno un’ora ed è una bellissima esperienza da fare dalla primavera all’autunno.

Giardini di Villa Barbarigo a Valsanzibio: cosa vedere sui Colli Euganei

Giardini di Villa Barbarigo a Valsanzibio: cosa vedere sui Colli Euganei

ARQUÀ PETRARCA: borghi da visitare sui Colli Euganei

Tra i posti da visitare sui Colli Euganei vale la pena di citare Arquà Petrarca. La bellezza e la semplicità di questo borgo sono state notate, in periodi decisamente differenti, da:

  • il poeta Francesco Petrarca, che decise di trascorrere proprio qui gli ultimi anni della sua vita (siamo alla fine del XIV secolo)
  • gli amanti dei borghi che l’hanno eletto come uno dei Borghi Più Belli d’Italia

Cosa vedere ad Arquà Petrarca? Risalendo il borgo dal parcheggio posto più in basso, oltre agli scorci pittoreschi ed alle viste panoramiche, si incontrano le seguenti attrazioni:

  • la Chiesa di Santa Maria Assunta, una parrocchiale con alcune tracce di affreschi medievali
  • il Sepolcro del Petrarca, un monumento del 1389 in cui dovrebbe essere sepolto il poeta (per la verità i sarebbe qualche dubbio)
  • Via Jacopo d’Arquà con le osterie, le botteghe e gli scorci più caratteristici del borgo
  • la bella Loggia dei Vicari con l’Oratorio della Santissima Trinità
  • la Casa del Petrarca, in cui è possibile visitare il giardino, alcune sale affrescate e lo studio (ingresso a pagamento)
Uno scorcio del borgo di Arquà Petrarca: visitare i Colli Euganei a Padova

Uno scorcio del borgo di Arquà Petrarca

TERME SUI COLLI EUGANEI: relax e centri termali tra Abano e Montegrotto Terme

I romani ci avevano visto giusto già 2000 anni fa. Avevano capito che le acque termali tra Abano e Montegrotto hanno importanti proprietà terapeutiche e curative.
Tra le cose da fare e da vedere sui Colli Euganei non può quindi mancare una giornata alle terme.

A differenza di altri centri termali italiani, nei Colli Euganei ogni hotel ha le proprie piscine termali, i propri centri benessere e le spa.

Presso le Terme Preistoriche, una grande struttura dell’inizio del Novecento, è possibile accedere al centro termale anche giornalmente. Non è quindi necessario essere ospiti dell’hotel per usufruire delle piscine termali (interne ed esterne), rilassarsi nella nuovissima spa o per beneficiare dei trattamenti termali (come i fanghi, le inalazioni e numerose altre terapie).

Lo stabilimento termale propone numerosi pacchetti per il benessere del corpo e della mente ma è piacevole anche solo oziare tra i getti e gli idromassaggi delle piscine all’aperto, fruibili fino alle 24, dove l’acqua termale ha una temperatura di 32-34 gradi.

Accesso giornaliero alla piscina termale dell'hotel Terme Preistoriche di Montegrotto Terme

Piscina termale dell’hotel Terme Preistoriche a Montegrotto Terme

STRADA DEL VINO SUI COLLI EUGANEI: cosa fare e cosa vedere

La Strada del Vino è un percorso ad anello che attraversa una quindicina di paesi disseminati tra i Colli Euganei. Si tratta di un itinerario prevalentemente enogastronomico che permette di scoprire i principali prodotti della zona.

Attraversando le dolci colline, in parte ricoperte di vigneti ed uliveti, si incontrano agriturismi e cantine dove è possibile degustare i vini dei Colli Euganei, tra cui vale la pena di menzionare la DOCG Fiori d’Arancio e la DOC Colli Euganei.

Lungo la Strada del Vino, oltre a scoprire cosa vedere sui Colli Euganei, potrai anche approfittarne per assaporare alcune specialità della cucina locale come:

  • i salumi (la luganega, il Prosciutto Veneto Berico-Euganeo DOP e la soppressa di cavallo)
  • primi piatti sostanziosi come i bigoli al ragù, risi e bisi (con piselli) o pasta e fasoi
  • secondi piatti di carne tra cui vale la pena di citare la gallina padovana, l’oca in “onto” e il petto d’anatra brasato
  • nella categoria dei dolci, ti consiglio di assaggiare la sbrisolona e la torta Figassa
Strada del Vino sui Colli Euganei: cosa fare e cosa vedere

Strada del Vino sui Colli Euganei: turismo enogastronomico

VILLA DEI VESCOVI: posti da visitare sui Colli Euganei

Tra le cose da vedere sui Colli Euganei, se il tempo a disposizione te lo permette, c’è anche la bella Villa dei Vescovi.
Gli amanti delle linee ordinate e classicheggianti del Rinascimento qui impazziranno per l’armoniosa architettura di questa dimora voluta dai vescovi di Padova a metà del Cinquecento.

Le sale della villa sono splendidamente affrescate e, dalle logge esterne, si possono ammirare belle vedute sui vigneti, sul giardino all’italiana e, più in là, sui boschi dei Colli Euganei.

Dopo anni di restauri, il FAI ha riaperto Villa dei Vescovi nel 2011 (ingresso a pagamento).

Terminata la visita, potresti degustare i vini dei Colli Euganei nell’enoteca posta accanto alla biglietteria della villa. Oppure, se è ora di pranzo o di cena, raggiungi l’Antica Osteria “Mondo” (a Tramonte). Si tratta di un posto davvero “sincero” con piatti sostanziosi e prezzi contenuti.

Gli affreschi all'interno di Villa dei Vescovi: cosa vedere sui Colli Euganei in 2 o 3 giorni

Gli affreschi all’interno di Villa dei Vescovi nei Colli Euganei

PIANORO DEL MOTTOLONE: sentieri e passeggiate sui Colli Euganei

Sei alla ricerca di una bella passeggiata sui Colli Euganei? Il Pianoro del Mottolone è quello che fa per te!
Questo bel punto panoramico, che abbraccia colli, boschi, uliveti e vigneti, è il luogo ideale per una passeggiata a contatto con la natura.

Puoi raggiungere il Pianoro del Mottolone comodamente in auto da Arquà Petrarca e, dal parcheggio, percorrere qualcuno dei sentieri che attraversano i Colli Euganei.
Altrimenti, una bella passeggiata (in salita) collega in circa 45 minuti il borgo di Arquà Petrarca con il Pianoro del Mottolone. Si tratta di un sentiero che parte in prossimità della Casa del Petrarca.

Se arriverai in quota per il tramonto, il panorama sui Colli Euganei sarà ancora più straordinario!
A 300 metri dal Pianoro del Mottolone si trova la Locanda Bel Fiore, un posto davvero carino in cui pranzare o cenare immersi nella natura (dai un occhio al bancone dei dolci!).

Pianoro del Mottolone: sentieri e passeggiate sui Colli Euganei

Pianoro del Mottolone: sentieri e passeggiate sui Colli Euganei

ALTRE COSE DA VEDERE SUI COLLI EUGANEI E NEI DINTORNI

Quelle che ti ho proposto fino ad ora sono solo alcune proposte su cosa vedere sui Colli Euganei. In questa zona, in realtà, si trovano molti altri posti da visitare.
Ce n’è per tutti i gusti: borghi, castelli, abbazie e ville.

Ecco un elenco con altre cose da vedere sui Colli Euganei e nei dintorni:

  • ABBAZIA DI PRAGLIA: un monastero benedettino dell’XI secolo, ampliato e rimaneggiato nel Rinascimento con bei chiostri, un refettorio monumentale ed una grande biblioteca. Si trova immerso nei vigneti, ai piedi dei Colli Euganei. La chiesa e lo shop, con i prodotti dei monaci, sono liberamente accessibili ma, per il monastero, è necessario partecipare ad una visita guidata
  • MONSELICE: un borgo fortificato dallo spiccato carattere medievale. Passeggiando tra i suoi vicoli, le chiese e le antiche dimore, non potrai che arrivare fino al suo splendido castello che merita di essere visitato
  • VILLA BEATRICE D’ESTE: situata in uno splendido punto panoramico tra i Colli Euganei, questa villa del XVIII secolo prende il nome da Beatrice d’Este che visse qui nel Duecento, in un edificio preesistente. Oggi la palazzina ospita il Museo Naturalistico della provincia di Padova
  • ESTE: anche in questo bellissimo borgo le attrazioni non mancano. Oltre agli edifici affacciati su Piazza Maggiore, merita una visita il magnifico Castello Carrarese con tanto di cinta muraria lunga 1 chilometro, intervallata da torri
  • CASTELLO DI SAN MARTINO DELLA VANEZA: un antico castello risalente all’anno mille che oggi ospita all’interno il Museo Archeologico del fiume Bacchiglione, che scorre proprio nei pressi del fortilizio
  • GIARDINI DI VILLA EMO: i bellissimi giardini fioriti di questa villa, progettata da Vincenzo Scamozzi nel 1588, sono stati riportati all’antico splendore e meritano sicuramente una visita

Anche gli amanti delle attività sportive troveranno numerose cose da fare sui Colli Euganei. Oltre ai numerosi sentieri, ci sono itinerari cicloturistici (come l’Anello dei Colli Euganei da percorrere in bicicletta), la famosa Rocca Pendice per gli amanti delle arrampicate (ci sono pareti attrezzate) ed alcuni campi da golf.

Il borgo di Monselice: cosa vedere sui Colli Euganei

Il borgo di Monselice: cosa vedere sui Colli Euganei (photo credits Pixabay)

DOVE DORMIRE NEI COLLI EUGANEI: hotel con centro termale

Dopo essere andato alla scoperta di cosa vedere sui Colli Euganei, non c’è nulla di meglio di una bella struttura in cui rilassarsi. Cosa ne dici, già che ci sei, di sceglierne una con all’interno un parco termale?
Ecco che Terme Preistoriche Resort & Spa viene in nostro soccorso e ci semplifica la ricerca.

Si tratta di un complesso termale di inizio Novecento che, nel tempo, ha saputo aggiornarsi per soddisfare anche le esigenze degli ospiti più giovani e delle nuove forme di turismo.
All’interno della struttura si trovano il centro termale con numerosi trattamenti curativi, la nuovissima spa, le piscine termali (di cui una sezione è strettamente riservata agli ospiti dell’hotel), una palestra attrezzata e due ottimi ristoranti.

Le belle camere ed il personale, gentile e sempre disponibile, renderanno l’esperienza ancora più rilassante ed indimenticabile.

Hotel termale a Abano e Montegrotto Terme: dove dormire sui colli euganei

Terme Preistoriche Resort & Spa: dove dormire ad Abano e Montegrotto Terme

LA PARENTESI DI MISTER G: le giuggiole di Arquà Petrarca

Andando alla scoperta di cosa vedere nei Colli Euganei sono andato in un brodo di giuggiole!
Ti stai chiedendo il motivo per cui abbia utilizzato proprio questo antico modo di dire che risale almeno al XVII secolo? Perché le giuggiole sono il frutto per eccellenza del borgo di Arquà Petrarca.

Andiamo per ordine. Si utilizza l’espressione “andare in brodo di giuggiole” quando si raggiunge un’elevata soddisfazione o un godimento. Il collegamento al frutto della pianta del giuggiolo è dovuto proprio alla sua bontà e dolcezza.

Passeggiando per Arquà Petrarca non ti sarà difficile trovare una gran quantità di prodotti realizzati con le giuggiole: confetture, liquori (il famoso “brodo di giuggiole”), dolci da forno e sciroppi.
Se ti recherai alla scoperta di cosa vedere sui Colli Euganei verso la fine di settembre o gli inizi di ottobre, in corrispondenza della raccolta, potresti imbatterti nella Fiera delle Giuggiole di Arquà Petrarca. Non perdertela!

Le giuggiole utilizzate per il "brodo di giuggiole" di Arquà Petrarca

Le giuggiole utilizzate per il “brodo di giuggiole” di Arquà Petrarca (photo credits Pixabay)

Oratorio della Santissima Trinità ad Arquà Petrarca: cosa vedere

Oratorio della Santissima Trinità ad Arquà Petrarca

Share: