DA NEW YORK A WASHINGTON IN TRENO: in un giorno si può!

Visitare Washington D.C. in un giorno è possibile? Quali sono i monumenti principali da vedere? E’ fattibile una “gita fuori porta” in giornata da New York? Ecco tutto quello che devi sapere.

Inizio con il rassicurarvi che è possibile visitare Washington D.C. in un solo giorno e che, se soggiornate a New York, riuscirete ad organizzare un’escursione giornaliera raggiungendo la capitale in treno. Io e i miei compagni di viaggio ce l’ho fatta quindi potete riuscirci benissimo anche voi!
Ma vediamo di procedere passo per passo.

tusoperator_washington(Io al Declaration of Indipendence Memorial – foto di Giorgio)

COSA VEDERE IN UN GIORNO A WASHINGTON

Non lasciatevi scoraggiare da guide turistiche e da alcuni siti internet: Washington è visitabile in un solo giorno. Certamente non potete sperare di vedere ogni singola attrazione e di visitare per benino ciascun museo. Ad ogni modo, con a disposizione 6-7 ore e una bicicletta (o un ticket per i bus turistici), avrete l’opportunità di tornarvene a casa (o a NYC) molto soddisfatti.

I vari Memorial, la Casa Bianca e i principali musei si trovano tutti lungo il celebra Mall. E’ un parco/viale monumentale lungo ben 3 chilometri (dal Capitol al Lincoln Memorial) che, durante la visita, costituirà la vostra meta principale e il vostro punto di riferimento.

tusoperator_capitol_washington(Capitol)

Attrazioni da non perdere: Capitol (visita esterna), National Gallery of Art, National Museum of Natural History, Washington Monument, White House e Lincoln Memorial.

Altre attrazioni da visitare se il tempo ve lo permette: tutti gli altri memorial (WWII Memorial, Vietnam Veterans Memorial, Korean War Memorial, FDR Memorial, Thomas Jefferson Memorial, Martin Luther King Memorial), Arlington Cemetery, Smithsonian Castle, Air & Space Museum, National Museum of the American Indian, Union Station e il quartiere di Georgetown.

tusoperator_thomas jefferson memorial(Thomas Jefferson Memorial)

GUIDA PDF DI WASHINGTON

Avevo acquistato la guida turistica di New York e non mi andava molto di comprare un’altra guida appositamente per Washington. In commercio potate trovarne una piccola della Lonely Planet ma è infarcita di informazioni “inutili” se il vostro obiettivo è quello di visitare la città in tempi brevi.

Non avendo trovato una soluzione soddisfacente, mi sono messo al lavoro e ho preparato una guida fai-da-me della città. E’ semplice, completa e pure gratis! Troverete anche una mappa di facile consultazione, informazioni sui costi (anche se i monumento e i musei sono quasi tutti gratuiti) e gli orari di apertura.

La guida fai-da-me di Washington (pdf): Guida di Washington_tusoperator

tusoperator_washington monument(Reflecting Poll e Washington Monument)

COME RAGGIUNGERE WASHINGTON IN TRENO DA NEW YORK

La città di New York è comodamente collegata con Washington tramite numerosi treni. Si parte da Penn Station (NYC) e si arriva alla Union Station (WAS), entrambe molto comode da raggiungere. Se siete allergici ai treni (vagoni affollati, sedili sudici, etc) dovete ricredervi perché qui negli USA sono molto più belli, puliti ed efficienti di quelli italiani.

Inoltre è il mezzo migliore di collegamento tra le due città perché in auto/bus vi troverete bloccati nel traffico in uscita da NY mentre l’aereo potrebbe essere troppo costoso. Quindi perché non sedersi comodamente su una bella poltrona e godersi il viaggio con un libro/smartphone in mano?

tusoperator_casa bianca(Casa Bianca)

COSTO E ORARI DEI TRENI PER WASHINGTON

La soluzione migliore è prenotare uno dei numerosi treni che, al prezzo di circa 49$ per tratta, vi permetterà di raggiungere Washington in 3.30 ore circa.

Il mio consiglio è di riservare con un certo anticipo sul sito della Amtrak, la compagnia ferroviaria, in quanto i biglietti finiscono rapidamente e vi vedrete obbligati ad acquistare pacchetti più costosi o a prendere uno dei treni più cari.

tusoperator_natural history museum_washington(Natural History Museum)

A titolo esemplificativo, ho speso complessivamente 98$ e ho preso i seguenti treni:
– andata da Penn Station (NYC) ore 7.17 e arrivo a Union Station (WAS) ore 10.40
– ritorno da Union Station (WAS) ore 19.07 e arrivo a Penn Station (NYC) alle ore 22.36

La combinazione di orario che abbiamo scelto si è rivelata perfetta perché ci ha permesso di visitare le principali attrazioni della capitale americana senza doverci alzare troppo presto la mattina.

tusoperator_guerra corea memorial(Korean War Memorial)

COME VEDERE A WASHINGTON

Non lasciatevi ingannare dalle distanze: attraversare il Mall è molto più faticoso del previsto! Per visitare quindi la città, specialmente durante le calde giornate estive, è preferibile utilizzare i bus turistici (quelli che fermano presso le attrazioni principali) o noleggiare una bicicletta. Il costo tra le due opzioni non differenzia molto (tra i 40 e i 50$) ma la modalità di visita è ovviamente assai differente.

tusoperator_lincoln memorial(Lincoln Memorial)

Io ho preso una bicicletta a noleggio presso Bike and Roll che si trova proprio all’uscita della Union Station (uscendo tenete la destra). Nonostante il caldo, grazie anche alle numerose piste ciclabili, sono riuscito ad attraversare facilmente il Mall ed a visitare tutti i monumenti principali. Viene consegnata anche una catena per cui potrete parcheggiarla in qualunque angolo quando dovrete entrare nei musei.

Il mio suggerimento è di visitare il Mall in senso antiorario partendo dal Capitol. Prima concentratevi sulle attrazioni all’aperto e poi, se vi avanzerà tempo, rifugiatevi in uno dei bellissimi e gratuiti musei (tra tutti la National Gallery of Art e il National Museum of Natural History). Qui c’è anche una rigenerante aria condizionata (che ha permesso a Giorgio di sopravvivere agli oltre 35° che attanagliavano Washington)!

tusoperator_washington_bicicletta(Io, la bicicletta a noleggio e il Washington Menument – foto di Giorgio)

PARERE PERSONALE SULLA CITTA’

Vi state chiedendo se vale la pena fare una faticaccia per visitare Washington partendo da NYC in una giornata? Mi spiace ma non sono in grado di darvi una risposta soddisfacente. Sono stato molto contento di aver visitato la capitale americana e credo sia da fare almeno una volta nella vita. Qui tutto è un’autocelebrazione alla patria, una monumentale dichiarazione d’amore per gli USA.

Io l’ho trovata però molto dispersiva e le attrazioni un po’ delle “americanate” (nel bene e nel male del termine). E’ una città affascinante, interessante ma un po’ pacchiana. La sensazione che mi ha trasmesso è stata quella di voler conficcare nel visitatore di ieri e di oggi questo messaggio: “Guardate, anche noi abbiamo la nostra storia! Siamo una grande patria!”.

Questa è ovviamente un’opinione personale e discutibilissima!

tusoperator_USA flag(Bandiera americana)

INFORMAZIONI GENERALI SU WASHINGTON D.C.

Washington D.C. (da non confondere la città con lo stato di Washington che si trova nell’America Nord-Occidentale) si trova sulle rive del fiume Potomac nel District of Columbia, un territorio autonomo dal punto di vista amministrativo situato tra lo Stato del Maryland e quello della Virginia.

Capitale degli Stati Uniti dal 1880, la città che nacque per soddisfare l’esigenza di un centro amministrativo del paese che fosse gradito sia agli stati del nord che a quelli del sud, ha ospitato nel corso della sua storia tutti i presidenti degli Stati Uniti, tranne George Washington, e la sua scelta come capitale col tempo si è rivelata azzeccata, infatti oggi Washington è una splendida realtà moderna e funzionale amata da tutti gli americani.

tusoperator_jefferson memorial(Thomas Jefferson Memorial e il Tidal Basin)

La città gode di un clima caratterizzato da inverni rigidi ed estati molto calde, quindi un’eventuale visita è consigliata in particolare nella stagione della primavera (soprattutto) e dell’autunno, quando il clima è più gradevole e le temperature ideali.

Washington ospita la Casa Bianca (residenza del Presidente), il Campidoglio e i maggiori uffici governativi degli Stati Uniti ed è, naturalmente, il principale centro politico, amministrativo e decisionale del paese, oltre che uno dei più importanti dell’intero pianeta.

La sua popolazione è impiegata prevalentemente negli uffici federali ed è composta da un’alta percentuale di persone di colore grazie al fatto che qui, prima che in altre zone del paese, essi furono accettati e riuscirono a integrarsi.

tusoperator_da vinci_washington(Quadro di Leonardo Da Vinci presso la National Gallery of Art – foto di Giorgio)

Le zone di maggiore interesse sono Georgetown (la città antica), la zona della Casa Bianca, quella del Campidoglio, Arlington e la zona dei musei che si trova lungo il Mall, e per una vista è consigliato l’uso dei mezzi pubblici (soprattutto metro) in quanto con l’automobile si potrebbero avere dei problemi di traffico e di parcheggio.

tusoperator_statua lincoln(Lincoln Memorial)

Se sei a New York o se stai progettando di andarci, potrebbero interessarti anche questi articoli:

tusoperator_the mall_washington(Giorgio al Declaration of Indipendence Memorial)
Share: