Spiagge del Golfo di Orosei in Sardegna

SPIAGGE DEL GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA: le più belle da visitare

Scopriamo insieme le spiagge più belle del Golfo di Orosei in Sardegna. Grazie anche alla comoda mappa, potrai visitarle sia in autonomia che partecipando ad un’escursione organizzata.

Il Golfo di Orosei si estende per circa 30 chilometri di costa regalando splendide spiagge sabbiose e calette da sogno.
Questa zona della provincia di Nuoro, ad est della Sardegna, nasconde alcune tra le più belle e selvagge spiagge di tutta l’isola.

Le montagne del massiccio del Gennargentu scendono ripide verso il mare turchese e, qua e là, lasciano il posto a qualche spiaggia riparata. Il paesaggio è stupendo e lo è ancora di più per il fatto che il Golfo di Orosei è una riserva naturale protetta. A differenza di altre zone della Sardegna, infatti, qui la mano dell’uomo è visibile solo a Cala Gonone ed a Orosei, gli unici centri abitati di tutta la costa.

Tra le più belle spiagge del Golfo di Orosei ci sono sia lunghe strisce di sabbia soffice che degradano dolcemente verso il mare che numerose calette, raggiungibili solo con un gommone a noleggio, poco frequentate anche durante l’alta stagione.
Insomma ce n’è per tutti i gusti. Basta prendete tra le mani la mappa del Golfo di Orosei e scegliere le spiagge da visitare!

Spiagge del Golfo di Orsei: Cala Madaloru

Spiagge del Golfo di Orsei: Cala Madaloru

MAPPA DEL GOLFO DI OROSEI: spiagge e grotte

Orosei si trova nella zona centrale della Sardegna, lungo la costa est dell’isola.
Nonostante nelle cartine il Golfo di Orosei venga rappresentato in lunghezza, in realtà si sviluppa da nord (dove si trova l’abitato di Orosei) a sud. Le due estremità sono costituite rispettivamente da Capo Comino e Capo Monte Santu.

In questa mappa del Golfo di Orosei ho riportato le spiagge e le cale più belle e famose. Ma troverai anche qualche grotta lungo la costa che è possibile visitare.

COME VISITARE E RAGGIUNGERE LE SPIAGGE DI OROSEI

Dal momento che il Golfo di Orosei è una riserva naturale, molte delle spiagge e delle cale non sono raggiungibili in auto o pullman in quanto non esistono nemmeno delle strade.
Le spiagge di Orosei, situate a nord, sono le più comode da raggiungere dal momento che ci si può arrivare anche con la propria auto.

Invece, per arrivare alle spiagge situate tra le Grotte del Bue Marino e Capo Monte Santu è necessario:

  • partecipare ad un’escursione organizzata
  • noleggiare un gommone a Cala Gonone (quelli al di sotto dei 50 cavalli possono essere guidati anche senza patente nautica)
  • percorrere splendidi ed impegnativi sentieri che richiedono anche ore di trekking
Il mare blu di Cala Goloritzè

Il mare blu di Cala Goloritzè

ESCURSIONI ALLE SPIAGGE DEL GOLFO DI OROSEI IN SARDEGNA

Per chi preferisce trascorrere una sola giornata alla scoperta delle spiagge più belle del Golfo di Orosei la soluzione migliore è quella di partecipare ad un’escursione organizzata.
Salendo a bordo di un’imbarcazione, che solitamente parte da Cala Gonone (ce ne sono di diverse dimensioni), si toccano alcune delle spiagge più famose del Golfo di Orosei.

»» Escursione in barca nel Golfo di Orosei da Orosei
»» Escursione al Golfo di Orosei da Santa Maria Navarrese
»» Snorkeling nel Golfo di Orosei da Cala Gonone
»» Trekking di gruppo verso Cala Luna

Escursioni in barca al Golfo di Orosei in Sardegna

La suggestiva costa del Golfo di Orosei

SPIAGGE DEL GOLFO DI OROSEI: le più belle da nord a sud

Come abbiamo potuto verificare anche dando un’occhiata alla mappa, le spiagge del Golfo di Orosei sono davvero tante. Alcune sono famose e molto frequentate perché toccate dalle imbarcazioni che effettuano escursioni giornaliere. Altre, invece, sono decisamente più tranquille anche se, probabilmente, più difficili da raggiungere se non noleggiando un gommone.
Di seguito troverai un elenco delle spiagge del Golfo di Orosei in ordine da nord a sud.

Una delle insenatura del Golfo di Orosei

Una delle insenatura del Golfo di Orosei

SPIAGGE A NORD DI OROSEI: Biddrosa, Cala Ginepro e Cala Liberotto

Tra Capo Comino, che delimita a nord il Golfo di Orosei, e Marina di Orosei si trovano alcune belle spiagge che vale la pena di visitare:

  • Spiaggia di Bidderosa: una splendida spiaggia di sabbia chiara, circondata dalla macchia mediterranea di una riserva naturale
  • Cala Ginepro: sabbia bianca e acque trasparenti, perfette anche per le famiglie
  • Cala Liberotto: divertiti ad esplorare le tante piccole insenature con sabbia e fondali bassi di questa cala
Spiaggia di Bidderosa vicino a Orosei

Spiaggia di Bidderosa vicino a Orosei (photo credits Wikimedia Commons)

SPIAGGE DI OROSEI: la Spiaggia di Marina vicino al paese

A pochi chilometri da Orosei si trova la Spiaggia di Marina, lunga ben 7 chilometri e molto frequentata. Sulla sua sabbia dorata, che degrada rapidamente verso il mare, si trovano anche stabilimenti balneari.
In base al punto di accesso, la spiaggia viene suddivisa tra: Marina di Orosei, Su Barone, Su Petrosu e Osalla.

La spiaggia di Marina di Orosei

La spiaggia di Marina di Orosei (photo credits Wikimedia Commons)

CALA CARTOE: la spiaggia tra Orosei e Cala Gonone

Situata tra Cala Gonone e Orosei, Cala Cartoe è una spiaggia incontaminata e caratterizzata da sabbia chiara e dai bei colori del mare.
Alle spalle si trova una piccola e rigogliosa laguna e ci sono anche alcune falesie che scendono ripide verso il mare.

Spiaggia di Cala Cartoe nel Golfo di Orosei

Spiaggia di Cala Cartoe nel Golfo di Orosei

CALA FUILI: l’ultima spiaggia raggiungibile in auto

Cala Fuili, l’ultima spiaggia raggiungibile in auto da Cala Gonone, è caratterizzata da sabbia e ciottoli e la si raggiunge scendendo lungo una scalinata che attraversa la macchia mediterranea.
Il paesaggio è molto bello tanto che, nel 1974, venne scelta per alcune riprese del film “Travolti da un insolito destino” con Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.

Cala Fuili nel Golfo di Orosei

Spiaggia di Cala Fuili vista dall’alto (photo credits Wikimedia Commons)

CALETTA ZIU SANTORU: splendido paesaggio naturale

Caletta Ziu Santoru è una delle spiagge più belle del Golfo di Orosei. Deve il nome al pastore che conduceva le pecore in questa zona.
Il contesto naturale in cui è inserita è stupendo: sabbia bianca e fine, falesie alte fino a 40 metri e grotte raggiungibili anche da riva.

La spiaggia è raggiungibile sia a piedi, tramite un sentiero, che a nuoto (le imbarcazioni dovranno sostare al di là delle boe in quanto non possono attraccare a riva).

Spiaggia della Caletta Ziu Santoru

Spiaggia della Caletta Ziu Santoru

GROTTE DEL BUE MARINO: cosa vedere nel Golfo di Orosei

Le sorprendenti Grotte del Bue Marino prendono il nome dalle foche che vivevano qui fino ad alcuni decenni fa.
Oltre a limitarti ad ammirarle dalla barca, potrai sia raggiungere il pontile che conduce fino all’ingresso delle grotte che partecipare ad una visita guidata che conduce proprio all’interno (ingresso a pagamento).

Grotte del Bue Marino nel Golfo di Orosei in Sardegna

Grotte del Bue Marino nel Golfo di Orosei

CALA LUNA: spiaggia bianca e grotte

Resa ancora più famosa grazie al remake del film “Travolti dal destino” con Madonna e Adriano Giannini (il figlio di Giancarlo), Cala Luna è una delle spiagge più belle del Golfo di Orosei e, forse, di tutta la Sardegna.

Sulla lunga spiaggia sabbiosa e bianchissima si affacciano alcune grandi grotte dove i bagnanti si rifugiano per scattare fotografie o alla ricerca di un po’ di ombra. Il contesto naturale è straordinario. E lo è ancora di più per chi ci arriva dopo un bel trekking.
Nei pressi della spiaggia si trova un piccolo chiosco e punto ristoro.

Chi arriva con la propria barca dovrà fermarsi in prossimità delle boe e potrà raggiungere la spiaggia solo a nuoto.

Spiaggia e grotte di Cala Luna: come arrivare ed escursioni

Spiaggia e grotte di Cala Luna

CALA SISINE: una delle belle spiagge del Golfo di Orosei

Cala Sisine è una spiaggia costituita principalmente da ciottoli, situata alla foce dell’omonimo fiume (in secca in estate). Il paesaggio è dominato da una falesia alta 400 metri.
Su questa frequentata spiaggia del Golfo di Orosei, raggiungibile anche con il trekking, è presente un chiosco con un punto ristoro.

Spiaggia di Cala Sisine vista dalla barca

Spiaggia di Cala Sisine vista dalla barca

CALA BIRIOLA: la spiaggia dal mare verde

Il colore verde dell’acqua nei pressi di Cala Biriola è dovuto al bosco che si sviluppa lungo i pendii alle spalle della spiaggia.
La spiaggia è costituita da sabbia e graniglia ed è prevalentemente allo stato naturale.

Escursioni alle spiagge del Golfo di Orosei e a Cala Biriola

La spiaggia di Cala Biriola vista dall’alto

PISCINE DI VENERE: mare e paesaggio spettacolari

Il nome lascia già intuire la bellezza di questo punto del Golfo di Orosei, in Sardegna. Alle Piscine di Venere, il colore del mare è di un turchese quasi incredibile. Questo è dovuto sia al colore chiaro delle pareti rocciose che scendono verticali verso il mare che alla presenza di risorgive d’acqua dolce.

Vale la pena di raggiungere a nuoto anche la spiaggia che, seppur minuscola, presenta alle spalle un suggestiva grotta.

La spiaggia delle Piscine di Venere nel Golfo di Orosei

La spiaggia delle Piscine di Venere nel Golfo di Orosei

GROTTA DEL FICO: visitare una grotta del Golfo di Orosei

Aperta ai visitatori nel 2003, la sorprendente Grotta del Fico è accessibile solamente tramite una passerella sul mare a cui attraccano le imbarcazioni.
All’interno, delle guide ti porteranno alla scoperta di stalattiti, stalagmiti e di altre affascinanti conformazioni naturali (ingresso a pagamento).

Pur non trattandosi di una spiaggia, ho voluto comunque inserirla in quanto potresti essere interessato a visitarla.

interni delle Grotte del Fico nel Golfo di Orosei

Interni delle Grotte del Fico nel Golfo di Orosei (photo credits Wikimedia Commons)

CALA MADALORU: la mia spiaggia preferita del Golfo di Orosei

Sarà che non c’era nessuno e che il sole la illuminava come se fosse il paradiso terrestre, sta di fatto che mi sono innamorato di Cala Madaloru appena l’ho vista.

La si raggiunge esclusivamente in gommone e sono pochissime le escursioni che conducono qui i visitatori per cui potresti averla tutta per te anche solo per un momento.
Il mare è azzurro e la cala si chiude con una grotta in cui si può accedere agevolmente per un breve tratto.

Il mare e la spiaggia di Cala Madaloru a Orosei

Il mare e la spiaggia di Cala Madaloru

CALA MARIOLU: una delle spiagge più belle del Golfo di Orosei

Sono in molti a ritenere che Cala Mariolu sia la spiaggia più bella del Golfo di Orosei. Come posso dar loro torto? Il paesaggio naturale circostante è strepitoso e le rocce dividono in due parti la sabbia, costituita prevalentemente da graniglia e sabbia. Anche il fondale, ricco di pesci, ti lascerà senza fiato.

Sulla spiaggia sbarcano quasi tutte le escursioni del Golfo di Orosei per cui è piuttosto frequentata. Qui si trova anche un punto ristoro.
In sardo, il nome di questa cala significa “ladro” ed è legato alla leggenda di un pescatore della zona a cui pare le foche rubassero il pesce, scioccamente nascosto in una grotta vicino alla riva.

L'affollata spiaggia di Cala Mariolu dove arrivano le escursioni nel Golfo di Orosei

La spiaggia di Cala Mariolu dove arrivano le escursioni nel Golfo di Orosei

CALA GABBIANI: una spiaggia tranquilla e selvaggia del Golfo di Orosei

Meno frequentata di Cala Mariolu ma altrettanto bella, Cala Gabbiani è una spiaggia chiara composta sempre da graniglia e sabbia.
Le alte pareti rocciose alle sue spalle offrono un comodo riparo dal vento e, ad alcune ore del giorno, anche dal sole. Attenzione però ai ciottoli che, talvolta, precipitano dalle pareti.

Il colore sorprendente del mare è dovuto ad una risorgiva di acqua dolce, proveniente da una grotta.

Spiaggia dei Gabbiani nel Golfo di Orosei

Spiaggia dei Gabbiani (photo credits Wikimedia Commons)

SPIAGGIA DELLE SORGENTI: colori indimenticabili del mare

Una gran quantità di pesci nuota tra le limpide acque della Spiaggia delle Sorgenti, il cui nome è dovuto alle risorgive che fuoriescono dal fondale.
La spiaggia è divisa in due piccole calette da una falesia in cui è presente anche una grotta (in base alle condizioni del mare è anche possibile accedervi a nuoto).

Spiaggia delle Sorgenti

Spiaggia delle Sorgenti vicino a Cala Goloritzè

CALA GOLORITZE: una delle spiagge più famose del Golfo di Orosei

Una delle spiagge più belle e famose del Golfo di Orosei è quella di Cala Goloritzè. Qui la spiaggia sembra ancora più bianca ed il mare più trasparente.
Su questo scenario da favola, veglia la guglia di Punta Caroddi, un pinnacolo roccioso che raggiunge i 140 metri di altezza. Poco più a sud si trova anche un arco naturale.

La spiaggia è protetta da boe per cui, per chi arriva con un gommone privato, potrà raggiungere la riva solo con una lunga nuotata.

Al largo della spiaggia di Cala Goloritzè in Sardegna

Al largo della spiaggia di Cala Goloritzè

HOTEL NEL GOLFO DI OROSEI: dove dormire a Orosei e Cala Gonone

Gli unici due centri abitati del Golfo di Orosei, situati entrambi a nord, costituiscono il punto più comodo in cui pernottare:

  • Orosei: si sviluppa verso la costa ed è perfetto per raggiungere le comode spiagge sabbiose dei dintorni
  • Cala Gonone: è il punto da cui partire sia a piedi che in barca per raggiungere le cale del golfo. Per contro, la strada per arrivarci è piuttosto lunga in quando si deve risalire il versante della montagna

Ecco alcune ottime strutture situate nei due centri abitati:

  • Bed and Breakfast Ichnos a Cala Gonone: perfetto per i viaggiatori low cost, questo b&b offre camere semplici ma confortevoli ed è situato a poca distanza dalla spiaggia e dal porto da cui partono le escursioni per il Golfo di Orosei
  • Hotel Caramare a Cala Gonone: una struttura con camere rinnovate di recente ed una splendida vista sul mare. La spiaggia ed il porto sono davvero a pochissimi passi
  • B&B Sa domo de sos Massaios ad Orosei: il b&b si trova nel centro di Orosei ed ha prezzi interessanti oltre a camere confortevoli in cui rilassarsi
Dove dormire a Cala Gonone dopo l'escursione nel Golfo di Orosei

Una camera con vista dell’Hotel Caramare a Cala Gonone

LA PARENTESI DI MISTER G: dove e come mangiare sulle spiagge del Golfo di Orosei

Ho una brutta notizia da darti: nelle spiagge del Golfo di Orosei non ci sono ristoranti. Io odio mangiare con i piedi nella sabbia ma, a meno che tu non sia in una delle attrezzate spiagge di Orosei, non avrai molta scelta: dovrai portarti il pranzo da casa o accontentarti di qualcosa di veloce preparato nei chioschi presenti su alcune delle spiagge.

Se visiterai il golfo a bordo di un gommone a noleggio, ti consiglio di procurarti una drybag con la quale potrai portarti il panino in spiaggia anche quando dovrai raggiungerla a nuoto (il contenuto rimane assolutamente asciutto).

E non dimenticarti di portare gli amaretti sardi ed una buona scorta di acqua!

Un panino a Cala Mariolu nel Golfo di Orosei

Un panino a Cala Mariolu nel Golfo di Orosei

ALTRE ESCURSIONI IN BARCA: Sardegna e non solo

Lo splendido mare della Sardegna e di altre località italiane si presta particolarmente alle uscite in barca.
Le spiagge più belle e famose, infatti, sono spesso prese d’assalto dai turisti mentre in barca si ha sempre un po’ di spazio tutto per sé e si possono anche raggiungere cale tranquille.

Ecco alcune escursioni da fare in barca in Sardegna ed in altre zone d’Italia:

Una caletta del Golfo di Orosei senza turisti

Una caletta del Golfo di Orosei senza turisti

Share: