milano insolita itinerario a piedi

ITINERARIO A PIEDI IN UNA MILANO INSOLITA: alla scoperta dei luoghi meno conosciuti della città

Ti propongo un itinerario a piedi in una Milano insolita. Andremo insieme tra i luoghi e le attrazioni meno conosciute della città. Cosa scopriremo fuori dai soliti percorsi turistici?

Di Milano tutti conoscono il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele e il Castello Sforzesco. Milano però non è solo questo.

Se già conosci la città e vuoi scoprire qualche lato più curioso ed insolito di Milano, ti consiglio di spingerti fuori dai soliti percorsi turistici. Ovviamente seguendo un itinerario a piedi. Troverai una Milano insolita, davvero diversa e, comunque, affascinante.

»» Che ne dici, prima, di un tour di 2 ore di Milano alla scoperta delle sue principali attrazioni? Oppure, se non ami camminare, potresti scoprire la città con il comodissimo autobus turistico di Milano. Ci sono diverse linee che fermano tutte presso le principali cose da vedere in città.

ITINERARIO A PIEDI IN UNA MILANO INSOLITA via Lincoln

ITINERARIO A PIEDI IN UNA MILANO INSOLITA: mappa

Per apprezzare al meglio una città, compresa Milano, il modo ideale per spostarsi sono le tue gambe. Questo ti permetterà di scoprire scorci, botteghe e curiosità che fanno parte della vita di tutti i giorni e che sono l’anima di una città. Ti propongo quindi un itinerario a piedi per scoprire una Milano insolita.

Raggiunta la fermata Palestro della metropolitana (linea rossa), ti sposterai quindi a piedi fino ad arrivare in piazza Duomo.
La passeggiata dura circa 1 ora a cui va aggiunto il tempo di ciascuna sosta.

Questa è la mappa dell’itinerario alla scoperta di una Milano insolita:




ITINERARIO DI MILANO A PIEDI: le tappe più insolite e segrete

Hai già visto le principali cose da vedere a Milano in un giorno? Sei pronto per una bella passeggiata? Bene! Ecco il mio itinerario a piedi alla scoperta di una Milano insolita e fuori dagli schemi.

VILLA INVERNIZZI: insoliti fenicotteri a Milano

Al numero 9 di via dei Cappuccini si trova qualcosa di davvero insolito. Ti consiglio di fare lo spione e di sbirciare tra la cancellata e le piante del parco di Villa Invernizzi. Il palazzo non è aperto al pubblico ma, nel giardino, rimarrai a bocca aperta davanti ai fenicotteri rosa che si bagnano nel laghetto artificiale. Si, hai capito bene: dei fenicotteri in centro Milano!

Cosa ci fanno qui? Il Cavalier Invernizzi, quello dei formaggi, amava particolarmente questi animali così, nel testamento, obbligò gli eredi a mantenerli nel giardino anche dopo la sua morte.

Tempo per raggiungere la tappa: 3 minuti a piedi.

ITINERARIO A PIEDI IN UNA MILANO INSOLITA via Lincoln

VILLA NECCHI CAMPIGLIO: scoprire la Milano borghese

Questa curiosa villa di inizio ‘900 è stata acquisita dal FAI e riaperta al pubblico. E’ un’ottima opportunità per capire come viveva la borghesia milanese nel secolo scorso.

Inoltre la storia della famiglia e della villa Necchi Campiglio è piuttosto curiosa.

Tempo per raggiungere la tappa: 3 minuti a piedi.

MILANO INSOLITA villa necchi campiglio

VIA ABRAMO LINCOLN: la Notting Hill segreta di Milano

Decantata come la Burano o la Notting Hill di Milano, via Lincoln è un breve tratto di strada su cui si affacciano due file di palazzine del XX secolo dai colori pastello. Non poteva certo mancare nel mio itinerario a piedi in una Milano insolita!

Il minuscolo quartiere nasce come zona operaia per soddisfare le esigenze di coloro che lavoravano nei dintorni. Oggi, contrariamente alle sue umili origini, è diventato molto più esclusivo.

Questa zona, così tranquilla, è molto carina da vedere ma non aspettatevi nulla di sconvolgente o di particolarmente instagrammabile. Le casette hanno giustamente il loro cancello e la via è davvero breve.

Tempo per raggiungere la tappa: 15 minuti a piedi.

MILANO INSOLITA via abramo lincoln

GIARDINO DELLE CULTURE: murales insoliti a Milano

Gli amanti della street art non rimarranno delusi dai due grandi murales realizzati sui palazzi affacciati sul Giardino delle Culture di via Morosini. L’artista è Millo, alias Francesco Camillo Giorgino.

Questo “giardino”, interamente asfaltato, ospita un insolito parco giochi con spazi per il bookcrossing, zone per pattinare o per andare in bici e per giocare al pallone. A terra ci sono anche i segni per giocare a mondo/campana.

Tempo per raggiungere la tappa: 7 minuti a piedi.

MILANO INSOLITA giardino delle culture

MUBA PRESSO LA ROTONDA DELLA BESANA: un loggiato nascosto di Milano

Il MUBA o Museo dei Bambini è ospitato alla Rotonda della Besana, un complesso con all’interno uno spazio verde e con un bel colonnato che gli ruota tutto attorno.
Lo spazio museale ha come obiettivo quello di aiutare i bambini a sviluppare il proprio pensiero creativo, libero dagli stereotipi e dalle influenze esterne.

Anche se non siete interessati al museo, vi consiglio di entrare a curiosare negli spazi esterni perché l’accesso è gratuito.

La Rotonda della Besana è un complesso tardobarocco che, originariamente, fungeva da sepolcro dell’Ospedale Maggiore di Milano. Pare che, nei secoli, qui furono sepolte fino a 145.000 persone.
Oggi la chiesa sconsacrata ospita il MUBA mentre lo spazio attorno è diventato un giardino cittadino.

Tempo per raggiungere la tappa: 9 minuti a piedi.

milano insolita museo dei bambini muba

GIARDINI DELLA GUASTALLA: un’oasi di pace a Milano

Situati vicino all’Università Statale di Milano e all’Ospedale Maggiore, i Giardini della Guastalla sono tra i più antichi e curiosi di Milano.
Originariamente facevano parte del Collego della Guastalla (costruito a metà del XVI secolo) ma sono poi stati trasformati in parco pubblico nel 1939.

Cerca, all’interno del parco, il tempietto neoclassico del Cagnola e la bella vasca seicentesca in stile barocco, contornata da balaustre in granito bianco.
Sul giardino si affaccia anche la Sinagoga Centrale di Milano, edificata alla fine del XIX secolo, che è tutt’oggi il principale luogo di culto della comunità ebraica della città.

Tempo per raggiungere la tappa: 7 minuti a piedi.

MILANO INSOLITA giardini della guastalla

SANTUARIO DI SAN BERNARDINO ALLE OSSA: la Milano insolita e macabra

Nell’itinerario a piedi in una Milano insolita, il Santuario di San Bernardino alle Ossa chiesa non poteva di certo mancare. Uno dei luoghi più curiosi ed insoliti di Milano, nonché uno dei miei preferiti, questo santuario defilato non sembrerebbe particolarmente invitante a prima vista.

Entra e cerca la cappella laterale. Troverai la cosa più macabra che potresti immaginare: un sontuoso ossario in stile barocco dove teschi e ossa umane di vario genere decorano le pareti fino al soffitto (che peraltro ha un affresco davvero notevole). Sono ovunque. Nelle nicchie, sui pilasti e nei cornicioni.
Pare che le ossa appartenessero ai morti di lebbra in cura presso il vicino Ospedale del Brolo.

Tempo per raggiungere la tappa: 4 minuti a piedi.

milano insolita san bernardino alle ossa milano curiosità

ARRIVO DELL’ITINERARIO A PIEDI DI MILANO IN PIAZZA DUOMO: un grande classico

A questo punto, l’itinerario a piedi di Milano volge al termine. Hai scoperto il lato più insolito e segreto di Milano?
In circa 8 minuti raggiungerai piazza Duomo e, se ne avrai voglia, potrai continuare con la visita delle attrazioni più “tradizionali” della città come la Galleria Vittorio Emanuele, il Duomo, il Castello Sforzesco, etc.

MILANO INSOLITA piazza duomo

Se non sei ancora soddisfatto, ti propongo di estendere il percorso con un itinerario tra le 10 chiese di Milano da visitare.
Il tempo si è rannuvolato e preferisci rifugiarti in un posto al chiuso? Nessun problema, ecco alcune cose da fare a Milano quando piove.

Infine, potrebbero interessarti anche altre attrazioni di Milano.Queste sono alcune delle mie proposte in città:

MILANO INSOLITA muba rotonda delal besana

Share: