COSA VEDERE A JERASH IN GIORDANIA_itinerario nell'antica città romana

COSA VEDERE A JERASH IN GIORDANIA: come visitare l’antica città romana

Cosa vedere a Jerash? Scopriamo insieme come visitare l’antica città romana di Gerasa, in Giordania, e quali sono le principali attrazioni del sito archeologico.

Non appena si mette piede nell’incredibile sito archeologico di Jerash, l’antica città romana di Gerasa in Giordania, si rimane stupiti dall’ottimo stato di conservazione.
Si tratta di un luogo bellissimo dove i fiori di campo crescono tra colonne ed archi.

Ti stai chiedendo come sia possibile che Jerash sia rimasta così bella dopo tutti questi secoli? Semplice: l’antica città romana rimaste sepolta dalla sabbia così che le sue rovine, come accadde in molti altri luoghi, non vennero reimpiegate come materiale edilizio per la costruzione di nuovi edifici.

Strade lastricate, colonnati, templi in cima ad alture, meravigliosi teatri, spaziose piazze pubbliche, bagni termali, fontane e mura interrotte da torri e porte cittadine sono solo alcune delle tante attrazioni che lasciano il visitatore a bocca aperta.

La ricchezza e la vastità del sito archeologico ne fanno uno dei più interessanti di tutto il Medioriente.
Non a caso Jerash è chiamata anche la “Pompei dell’Asia” ed è la seconda destinazione turistica di tutta la Giordania (dopo Petra).

»» Sai che puoi vistare Jerash, il Castello di Ajloun e l’Umm Qais con un tour di un giorno da Amman?

colonne e rovine a Jerash_città romana in giordania

Colonne e rovine a Jerash

JERASH: storia in breve dell’antica città romana della Giordania

L’antica Gerasa si trova su una pianura molto fertile, ricca di ulivi e piante da frutto. Questo spiega l’interesse che la città suscitò agli occhi degli antichi romani che la conquistarono nel 64 a.C. e la annessero successivamente alla Lega delle Decapoli, l’alleanza delle dieci grandi città romane.

Jerash prosperò per secoli grazie al commercio. Con le ricchezze accumulate, vennero realizzate le grandi opere che il tempo ha conservato fino ai giorni nostri.

Con lo sviluppo del trasporto marittimo, il numero di carovane che transitavano da Gerasa andò pian piano diminuendo.
Attorno al V secolo, con l’arrivo della religione cristiana, in città vennero edificate chiese ed altri edifici religiosi, in parte recuperando il materiale proveniente dai templi romani.

La decadenza della città andò aumentando sempre più nel VII secolo con l’invasione dei sasanidi e degli arabi. Il colpo di grazia arrivò però con il terremoto del 747.

Il foro ellittico di Jerash visto dal Tempio di Giove

Il foro ellittico di Jerash visto dal Tempio di Giove

COSA VEDERE A JERASH: le principali attrazioni di Gerasa

Sei pronto per una passeggiata alla scoperta di cosa vedere a Jerash?
Ho pensato di elencarti le principali attrazioni dell’antica città di Gerasa nell’ordine in cui le incontrerai. Ne ricaverai quindi un semplice itinerario ad anello che partirà e si concluderà presso l’Arco di Adriano.

Il sito archeologico è da visitare a piedi ed è piuttosto esteso. Tienilo presente perché, durante le ore centrali della giornata, potrebbe fare molto caldo (non c’è ombra).

ARCO DI ADRIANO: prima cosa da vedere a Jerash

L’Arco di Adriano accoglie il visitatore all’ingresso del sito archeologico di Jerash con la sua maestosità e le sue pietre di colore ocra.
Sembra voler anticipare la grandiosità che ti attenderà oltre le sue porte.
L’arco di trionfo venne edificata nel 129 d.C. in occasione della visita in città dell’imperatore Adriano. Ancora oggi, l’arco non smette di stupire ogni turista.
arco di adriano_jerash_cosa vedere

L’Arco di Adriano nel sito archeologico di Jerash

IPPODROMO: visitare l’antica città romana di Jerash

L’Ippodromo è un lungo edificio che ospitava un tempo fino a 15.000 spettatori.
Oggi, un paio di volte al giorno (alle ore 11 e alle 14), uno spettacolo curato dalla Roman Army & Chariot Esperience fa rivivere lo stadio con le sue sfilate di legionari e le gare di bighe.

PORTA SUD DI GERASA: cosa vedere nel sito archeologico

La Porta Sud segna l’ingresso vero e proprio al sito archeologico di Jerash ed alla zona a pagamento.
Era una delle quattro porte delle città di Gerasa che permettevano l’accesso all’interno delle mura.

Le colonne sono decorate da elaborate e ancora nitide foglie d’acanto.
Poco prima della porta si trova il centro visitatori nel quale è anche possibile ingaggiare una guida locale (circa 30JD).

una decorazione della porta sud di jerash_giordania

Una decorazione della Porta Sud di Gerasa

FORO OVALE DI JERASH: una delle attrazioni principali

Il Foro Ovale è una delle attrazioni simbolo di Gerasa. Per quale motivo? Un foro dalla forma ellittica e dal buono stato di conservazione è piuttosto difficili da trovare.

L’ampia spianata, larga 90 per 80 metri, è circondata da colonne che regalano uno stupefacente effetto scenografico. Molte di esse vennero riposizionate grazie all’utilizzo dell’esercito.

il foro ellittico di jerash in giordania_cosa vedere

Il Foro ellittico di Jerash in Giordania

TEMPIO DI ZEUS: ammirare Jerash dall’alto

Il Tempio di Zeus di Jerah, realizzato sulla sommità di una piccola altura, domina l’ingresso del sito archeologico.
Le sue alte colonne e i suoi possenti muri lasciano ancora chiaramente immaginare lo splendore di un tempo.

Si sale al tempio attraverso una monumentale scalinata che conduce ad una terrazza dalla quale si gode una vista spettacolare su tutta la città e, in particolare, sul foro ellittico.

Tempio di Giove_cosa vedere a Jerash in Giordania

Il Tempio di Giove

TEATRO SUD: cosa vedere a Jerash e come visitarlo

Non lasciarti ingannare dall’aspetto esterno del Teatro Sud di Gerasa perché, una volta raggiunto l’interno, rimarrai stupito dalla bellezza di questo teatro romano.

Le scalinate, che permettevano di ospitare 5.000 spettatori, sono ancora perfettamente conservate e guardano verso un elaborato palcoscenico abbellito da colonne, timpani e portali (una vera rarità).

Teatro Sud di Gerasa_cosa vedere

Teatro Sud di Gerasa

CHIESA DEI SANTI COSMA E DAMIANO: uno degli edifici cattolici di Jerash

Proseguendo verso un sentiero che attraversa il Decumano Sud, una delle strade principali della città romana, si raggiunge la chiesa meglio conservata di Jerash: la Chiesa dei Santi Cosma e Damiano.
Pur essendo stata in buona parte smantellata, al suo interno sono conservati alcuni interessanti mosaici.

TEMPIO DI ARTEMIDE: il tempio più bello di Jerash

Uno degli elementi di maggior interesse, oltre che uno dei più fotografati di tutta Jerash, è certamente il grande e prestigioso tempio dedicato alla dea Artemide che sorge sulla sommità di una collina.
Le undici splendide colonne con raffinati capitelli corinzi svettano intatte verso il cielo e rimandano a qualcosa di mistico.

Il complesso monumentale, oggetto di numerose modifiche nel corso dei secoli, lo si raggiungeva un tempo attraverso i propilei. Da essi partivano due imponenti scalinate che conducevano ad un ampio cortile porticato in stile corinzio. Oggi non rimane molto dell’antico splendore ma è possibile facilmente immaginarlo dalle sue rovine. Se proprio non ce la fate, nei pressi del tempio si trova un pannello informativo con la ricostruzione del complesso.

colonne del tempio di artemide_cosa vedre a jerash

Colonne del Tempio di Artemide a Jerash

CARDO MASSIMO: una delle cose da vedere a Jerash

Passeggiare lungo il Cardo Massimo, la principale via romana che attraversava Jerash da nord a sud, è davvero impagabile.

E non è solo perché qui si affacciavano i principali edifici pubblici della città. Le grandi pietre della pavimentazione, infatti, sono ancora al loro posto e, per tutti gli 800 metri di lunghezza, alte colonne fiancheggiano il cammino tra rovine, decorazioni scolpite nel marmo e qualche fiore selvatico che si fa largo tra tanta magnificenza per raggiungere il sole.

colonne lungo il cardo massimo di jerash

Il Cardo Massimo di Jerash: cosa vedere

NINFEO: ultima tappa dell’itinerario a Jerash

Lungo il Cardo Massimo si incontra un maestoso edificio dal grande effetto scenografico che un tempo era il Ninfeo, un fontana monumentale dalla quale l’acqua sgorgava attraverso una cascata.

Arrivato a questo punto, potrai rapidamente raggiungere la Porta Sud e, da qui, l’Arco di Adriano che ti condurrà all’uscita del sito archeologico di Jerash.

ninfeo_cosa visitare a jerash_giordania

Il Ninfeo di Jerash

ALTRE COSE DA VEDERE A JERASH

Le cose da vedere nell’antica città di Gerasa non finiscono ovviamente qui. Oltre ai monumenti sopra elencati, ti imbatterai di certo anche nelle seguenti attrazioni:

  • il Porticato a volta
  • il Teatro e la Porta Nord
  • i Tetrapli
  • le Terme
  • la Cattedrale e le varie Chiese
  • l’Agorà
antica e nuova città di jerash_itinerario

L’antica e la nuova città di Jerash (sullo sfondo)

INFORMAZIONI UTILI PER VISITARE JERASH

Di seguito ti riporto alcune informazioni utili per visitare i resti archeologici della città romana di Jerash in Giordania.

JERASH: orari di apertura del sito archeologico

Il sito archeologico di Jerash è aperto tutti i giorni della settimana nei seguenti orari:

  • mesi invernali (da novembre a marzo): dalle 8 alle 16
  • aprile e maggio: dalle 8 alle 17.30
  • mesi estivi (da giugno a ottobre): dalle 8 alle 18.30
  • durate il Ramadan: dalle 8 alle 15.30

JERASH: prezzo di ingresso a Gerasa

Il prezzo di ingresso a Jerash è di 10 JD.
La biglietteria si trova nei pressi del parcheggio e del moderno siq situati vicino all’Arco di Adriano.

Per maggiori informazioni e per eventuali aggiornamenti di orari e prezzi ti consiglio di visitare il sito www.touristjordan.com

Come è strutturata la visita di Jerash

La visita di Gerasa è libera ma, per chi lo desidera, è possibile ingaggiare una guida locale (calcola circa 30-40 JD).

Quanto dura la visita di Jerash in Giordania

Anche se il sito archeologico di Jerash è molto grande, potrai facilmente tornare all’ingresso (unico punto dal quale è possibile uscire) effettuando un percorso ad anello.
Deviando verso il Cardo Massimo, infatti, potrai facilmente tornare verso la Porta Sud (l’accesso a Jerash posto poco oltre l’Arco di Adriano).

La visita completa di Gerasa richiede circa 3-4 ore ma, se sei di corsa (e sarebbe un vero peccato), potresti fermarti giusto ai primi grandi monumenti limitandoti ad osservare il resto del sito da lontano.

Come arrivare a Jerash e dove parcheggiare

Jerash dista circa 50 km da Amman ed è possibile raggiungerla in circa 45 minuti di auto lungo una strada a scorrimento veloce.
E’ possibile parcheggiare l’auto all’inizio del sito, nei pressi dell’Arco di Adriano e del moderno suq dove troverai numerosi souvenir e dove potrai acquistare il biglietto di ingresso.

itinerario a jerash_cosa vedere_antica città romana_giordania

Lo splendido Cardo Massimo a Jerash

COSA VEDERE IN GIORDANIA OLTRE A JERASH

Stai preparando un itinerario di viaggio in Giordania? Oltre all’antica città romana di Jerash, ti consiglio di visitare anche le seguenti principali attrazioni:

Ti racconto del viaggio e dell’itinerario all’interno del mio Diario di Viaggio in Giordania.

tempio di giove_jerash_cosa vedere

Il Tempio di Giove: cosa vedere a Jerash in Giordania

Share: