COSA VEDERE A ROUEN_itinerario a piedi_ cattedrale e centro storico

COSA VEDERE A ROUEN: itinerario a piedi alla scoperta della cattedrale e del centro storico

Cosa vedere a Rouen in Francia? Non c’è solo la famosa cattedrale! Ho preparato un itinerario alla scoperta delle principali cose da visitare in questa bella città della Normandia.

Una delle tappe più belle della Normandia è di certo Rouen, un’antica cittadina con un centro storico compatto e ben conservato.
Una delle attrazioni più famose è la Cattedrale di Rouen, resa immortale da Monet che la dipinse numerose volte per studiarne la luce.

La città merita di essere visitata anche per l’elaborato intreccio dei suoi vicoli, per le belle case a graticcio e per le vicende che portarono al rogo Giovanna d’Arco nella Place du Vieux Marché.
Per non perdere nessuna delle principali attrazioni del capoluogo della Normandia, ti propongo un itinerario a piedi con il quale andremo a scoprire cosa vedere a Rouen.

Un suggerimento: se stai pianificando un itinerario in Normandia e Bretagna, ti consiglio di inserire Rouen tra le prime tappe del viaggio perché avrai modo di apprezzarla maggiormente. Visitata dopo i borghi normanni o Mont Saint Michel, luoghi tranquilli e fuori dal tempo, forse non la guarderai con gli stessi occhi.

case a graticcio a rouen_francia_cosa vedere

Case a graticcio in Rue Martanville a Rouen

ITINERARIO A PIEDI DI ROUEN IN FRANCIA

Il modo migliore per visitare Rouen, in Normandia, è a piedi. Il centro storico, che ruota attorno alla sua famosa cattedrale, è infatti piuttosto compatto e le numerose cose da vedere non sono molto distanti le une dalle altre.

Camminando a piedi si ha la possibilità di osservare meglio la città e tutti i dettagli che nasconde. Oltre agli edifici più famosi, ci sono infatti una gran quantità di case a graticcio (se ne contano circa 200), botteghe e scorci pittoreschi che altrimenti ti sfuggirebbero.

»» Un altro modo interessante per visitare Rouen è partecipare ad una visita della città con una guida del posto. Ti permetterà di ammirare tutte le principali attrazioni e ti farà conoscere i suoi segreti.

rue due gros horloge_cosa vedere a rouen

Rue du Gros Horloge

MAPPA DELL’ITINERARIO DI ROUEN: tutte le cose da vedere in città

Ho preparato questa mappa per seguire facilmente l’itinerario a piedi di Rouen così da non perdere le principali cose da vedere in questa bella città della Francia.

COSA VEDERE A ROUEN: cattedrale e non solo

Cosa vedere a Rouen? Ho preparato un elenco delle principali attrazioni della città in ordine di visita così che potrai ricavarne un comodo itinerario a piedi alla scoperta del capoluogo della Normandia.

MUSÉE DES BEAUX ARTS: cosa vedere a Rouen

Iniziamo la visita della città con il Musée des Beaux Arts. Solitamente non è proprio la prima tappa per chi visita di Rouen ma in zona si trovano numerosi parcheggi per cui potrebbe essere comodo partire da qui.
Nulla ti vieta di lasciare per ultimo il Museo di Belle Arti, visitando le sue opere a conclusione dell’itinerario a piedi di Rouen.

Il museo è molto bello, ben organizzato ed ospita una ricca collezione di quadri impressionisti, sculture, disegni e opere d’arte dal XVI al XXI secolo.

Una brochure, che ti verrà consegnata all’acquisto del biglietto (ingresso a pagamento), ti permetterà di individuare facilmente le opere più famose tra cui quadri di Monet, Renoir, Sisley, Rubens, Caravaggio, Velasquez, Delacroix, Modigliani e via discorrendo. Assolutamente imperdibile. Anche se non siete degli appassionati di pinacoteche, non si può non rimanere incantati davanti a tanta bellezza!

quadro di caravaggio al museo dei belle arti di rouen_normandia

Il quadro di Caravaggio al Musée des Beaux Arts di Rouen

PLACE DU VIEUX MARCHÉ: Giovanna d’Arco a Rouen

In Place du Vieux Marché si trova un mercato coperto dove potrai fare una breve sosta e prendere uno spuntino scegliendo tra i tanti prodotti tradizionali della Normandia.

Sulla piazza si affacciano edifici moderni ed antichi ma il motivo per cui l’ho inserita tra le cose da vedere a Rouen è un altro. Proprio qui Giovanna d’Arco venne bruciata sul rogo il 30 maggio del 1431 dopo essere stata accusata di eresia.

murales di giovanna d'arco a rouen_francia

Un murales di Giovanna d’Arco a Rouen (Francia)

PALAIS DE JUSTICE: i segni della guerra a Rouen

Dirigendosi verso il centro storico di Rouen ci si imbatte nel Palais de Justice (Palazzo di Giustizia). Si tratta di un imponente edificio in stile gotico flamboyant pieno zeppo, man mano si sale, di guglie, doccioni e statue.

E’ interessante osservare, sul fianco sinistro del palazzo, i danni subiti durante la seconda guerra mondiale. Proprio per ricordare le brutture della guerra e non cancellarne la memoria, questi segni non sono stati volutamente riparati e sono ancora oggi ben visibili.

segni della guerra sul Palais de Justice a Rouen_cosa vedere

I segni della guerra sul Palais de Justice a Rouen

GROS HORLOGE: cosa non perdere nell’itinerario a piedi di Rouen

Le stradine del centro storico, tutte acciottolate, conducono fino ai piedi del Gros Horloge. E’ uno dei simboli della città ed una delle cose da vedere a Rouen.
Il Gros Horloge è un edificio rinascimentale con un arco che attraversa l’omonima via. Su entrambi i lati, fa bella mostra di sé un grande orologio con le divinità della settimana e le fasi della luna. E’ possibile anche visitarlo internamente (ingresso a pagamento).

La lunga via che da qui conduce alla Cattedrale di Rouen è interamente fiancheggiata da bellissime casette a graticcio con all’interno negozi e botteghe.
E’ una zona molto vivace della città dove spesso si incontra anche qualche bancarella di dolci. Io mi sono fatto tentare da un burrosissimo dolce tipico della Normandia.

gros horloge_rouen_cosa vedere

Gros Horloge: cosa vedere a Rouen in Normandia

CATTEDRALE DI ROUEN: la chiesa che affascinò Monet

La Cattedrale di Rouen è dedicata a Notre Dame (Nostra Signora). Senza ombra di dubbio è uno dei più begli esempi di gotico francese.
La splendida facciata comparirà davanti a voi mentre proseguirete lungo Rue du Gros Horloge. Infinite decorazioni, scolpite nella pietra, la rendano un immenso e prezioso merletto che si staglia verso il cielo.

Non siamo di certo i primi a rimanere ammaliati dalla Cattedrale di Rouen. Più di un secolo fa, lo stesso Monet ne rimase tanto colpito da ritrarne la facciata in una trentina di tele!

Purtroppo i bombardamenti della seconda guerra mondiale colpirono anche la Cattedrale di Rouen ma le parti danneggiate vennero in seguito riparate. All’interno della navata potrai infatti accorgerti che il materiale impiegato nel soffitto ha colorazioni differenti (ingresso gratuito).

dettaglio della facciata della cattedrale di rouen_cosa vedere

Dettaglio della facciata della Cattedrale di Rouen

EGLISE SAINT MACLOU: cosa vedere a Rouen in Francia

Percorrendo piacevoli viuzze, si arriva ad una piazzetta circondata da case a graticcio su cui si affaccia anche l’Eglise Saint Maclou.

Questa splendida chiesa in gotico fiammingo fu anch’essa danneggiata dai bombardamenti del giugno 1944. Vale la pena di entrarci anche solo per i pannelli che illustrano lo stato della chiesa al termine della guerra ed i successivi lavori di recupero (ingresso gratuito).

chiese e case a graticcio a rouen_EGLISE SAINT MACLOU

Il portale dell’Eglise Saint Maclou e delle case a graticcio

AITRE SAINT MACLOU: un chiostro lugubre da non perdere a Rouen

Cosa vedere a Rouen in Francia? Sulla sinistra dall’omonima chiesa si trova l’Aitre Saint-Maclou (ingresso gratuito).
Attraversando un porticato, tra antiche e bellissime casette, si raggiunge l’interno di questo strano e lugubre chiostro. Si tratta, in effetti, di un ossario medievale dove venivano sepolte le vittime della peste.

Gli edifici che si affaccia su questo cortile sono tutti uguali e hanno un aspetto decisamente spettrale con le loro sculture di teschi, tibie incrociate, attrezzi da becchini e perfino l’antica carcassa di un gatto nero. Imperdibile!

Aitre de Saint Maclou_Rouen_Normandia

Il lugubre chiostro di Saint Maclou a Rouen

PLACE SANT MARC E VIE CARATTERISTICHE: cosa vedere a Rouen

Percorrendo Rue Martanville, una belle strada con molte case a graticcio, arriverai in poco tempo a Place San Marc. Qui si tiene un mercato in cui troverai molti prodotti tipici della Normandia tra cui i suoi famosi formaggi. Può essere un buon punto in cui fare rifornimento o acquistare qualcosa per pranzo.

Prosegui poi per Rue Armand Carrel, un’altra strada pittoresca del centro storico di Rouen, con numerose botteghe e gastronomie.

Rue Armand Carrel_rouen_cosa vedere

Rue Armand Carrel a Rouen

ABBATIALE SAINT OUEN: una delle chiese più belle di Rouen

Il nostro itinerario ad anello alla scoperta delle principali cose da vedere a Rouen volge quasi al termine.

Ti consiglio una sosta all’Abbatiale Saint-Ouen (ingresso gratuito). Si tratta di un bell’edificio in stile gotico che faceva parte di un monastero benedettino.
Al suo interno si trova un organo monumentale realizzato da Aristide Cavaillé-Coll.

La facciata dell'Abbatiale Saint-Ouen_rouen_itinerario a piedi

La facciata dell’Abbatiale Saint-Ouen

DOVE DORMIRE A ROUEN: hotel e b&b

Dormire almeno una notte a Rouen ti permetterà di visitare con calma la città e di apprezzarla anche la sera, quando i gruppi di turisti si allontanano.
Tra i numerosi hotel e b&b di Rouen, ti consiglio le seguenti strutture tutte collocate nel centro storico della città o in prossimità dello stesso:

  • Best Western Plus Hotel Litteraire Gustave Flaubert: nonostante si tratti di un hotel di 4 stelle con camere recentemente rinnovate, il prezzo è davvero molto interessante
  • Les Carmes: questa piccola struttura è ospitata in una residenza del XIX secolo e offre camere molto belle ad un buon prezzo
  • Les Initiés: un piccolo hotel vicino al Palais del Justice con camere semplici ma accoglienti. Ottimo il rapporto qualità/prezzo per chi è attento al budget ma non vuole rinunciare a qualche comodità
itinerario a piedi a rouen_cosa vedere in un giorno

Case a graticcio in Rue Martanville a Rouen

INFORMAZIONI PER VISITARE ROUEN IN NORMANDIA

Ti riporto di seguito alcune informazioni che possono esserti utili per visitare Rouen, una delle più belle cittadine del nord della Francia.

Quanto dura la visita di Rouen?

Seguendo l’itinerario a piedi che ti ho proposto, la visita di Rouen richiederà circa mezza giornata.
Se hai solo un paio di ore a disposizione, ti suggerisco di percorrere comunque l’itinerario ma soffermandoti solo sulle principali cose da vedere a Rouen ed entrando solamente in alcune delle chiese. Dovresti quindi evitare il Musée des Beaux Arts.

Come arrivare a Rouen in Francia

La città di Rouen si trova nel cuore della Normandia (Francia) ed è facilmente raggiungibile dall’aeroporto di Paris-Beauvais. Calcola circa 1.20 ore in auto in quanto si attraverseranno principalmente strade provinciali molto pittoresche. Il viaggio da Parigi, invece, richiede circa 1.30 ore.

Dove parcheggiare a Rouen

Nei dintorni del centro storico di Rouen ci sono dei parcheggi gratuiti ma non è così facile trovarne uno libero.
Per evitare di allontanarsi troppo dal centro, specialmente se hai poco tempo a disposizione per la visita, ti suggerisco di lasciare l’auto in uno dei parcheggi a pagamento. Se inizierai la visita dal Musée des Beaux Arts, in questa zona ci sono alcuni comodi parcheggi coperti.

interno della cattedrale di rouen_cosa vedere_normandia

Interno della Cattedrale di Rouen

COSA VEDERE NEI DINTORNI DI ROUEN

Cosa vedere nei dintorni di Rouen? Tra le principali attrazioni della Normandia e della Bretagna ti suggerisco di vedere:

Stai organizzando un viaggio nel nord della Francia? Ti consiglio di dare un’occhiata al mio diario di viaggio in Normandia e Bretagna con tutte le tappe del mio itinerario.

una finestra del centro storico di rouen_francia

Una finestra del centro storico di Rouen in Francia

Share: