giro lago di tovel_passeggiata in val di non

GIRO DEL LAGO DI TOVEL: escursione in Trentino

Il giro del lago di Tovel è una delle escursioni più belle da fare in Trentino. Si trova in Val di Non e la passeggiata, oltre a regalare panorami spettacolari, è facile e adatta anche ai bambini.

Nei laghi di montagna ci lascio il cuore. Quando nelle acque turchesi si riflettono come in uno specchio i monti innevati, vorrei fermarti lì per ore in contemplazione.
Vorrei ma non posso. Già perché inevitabilmente mi attenderà una camminata. E’ sempre così!

Anche al lago di Tovel succede la stessa cosa. Stiamo parlando di uno dei laghi più belli del Trentino.
Perché il lago di Tovel è così famoso? Per il fenomeno che tingeva le sue acque di rosso. Oggi non cambia più colore ma, durante il giro del lago di Tovel, ti innamorerai ugualmente delle sue sfumature di blu e di verde.

lago di tovel_rosso_leggenda e scienza

Una radice lungo le sponde del lago

LAGO DI TOVEL: mappa della passeggiata attorno al lago

Il giro del lago di Tovel è sicuramente la più bella passeggiata che puoi fare in zona. Sei circondato dalla natura ed i paesaggi cambiano lungo tutto il percorso.

L’escursione costeggia il lago in tutto il suo perimetro per cui è molto facile da percorre e da identificare.
Avere con sé la mappa del lago di Tovel può sicuramente esserti d’aiuto per capire da che parte si arriva, dove parcheggiare, dove inizia l’escursione attorno al lago e dove si trovano le strutture ricettive (alberghi e ristoranti).

lago di tovel_mappa_escursione_giro del lago

LUNGHEZZA E DURATA DEL GIRO DEL LAGO DI TOVEL

Il giro del lago di Tovel è un’escursione molto semplice in quanto non richiede alcuna specifica preparazione fisica. La passeggiata è quasi interamente pianeggiante dal momento che costeggia le sponde del lago.

La durata del giro del lago di Tovel è di circa 1.30 – 2 ore. Dipende dal passo e da quanto tempo ti fermerai ad ammirare il paesaggio o a scattare fotografie.
La lunghezza di tutto il sentiero attorno al lago è di 3 chilometri.

E’ possibile effettuare il giro del lago di Tovel anche con:

  • i bambini: la passeggiata è davvero semplice e poco pericolosa (per lo meno fino alla spiaggia). Lungo l’escursione si incontrano anche tavolini da pic nic anche se i più piccoli preferiranno fermarsi sulla spiaggia e, se il clima lo permette, fare un rapido bagno nel lago
  • il proprio cane che va portato al guinzaglio dal momento che il lago di Tovel si trova nel Parco Naturale Adamello Brenta
  • il passeggino ma solamente per metà del percorso, in particolare lungo il tratto che collega lo Chalet Tovel con l’Albergo Lago Rosso e la spiaggia. Al punto di partenza indicato sulla mappa, vai quindi verso ovest (con il lago di fronte prendi la destra). Il restante tratto del giro del lago di Tovel corre lungo un sentiero di montagna con scalette e non è praticabile con il passeggino
  • le scarpe da ginnastica. Seppur un paio di scarpe da trekking o di scarponcini da montagna siano sicuramente preferibili, l’escursione attorno al lago di Tovel può essere effettuata anche con delle normali scarpe sportive. Se ha recentemente piovuto, chiaramente ci sarà la probabilità di sporcarsi o di scivolare
trekking_lago di tovel_trentino

Una delle baite che si incontrano lungo il percorso

GIRO DEL LAGO DI TOVEL IN TRENTINO: il percorso e l’escursione

Il giro del lago di Tovel parte in prossimità del ristorante e albergo Chalet Tovel Mountain Lake (vedi sulla mappa).

Dal “parcheggio Lago”, quello più in prossimità, lo si raggiunge tornando sulla strada asfaltata e, nei pressi del ponticello, prendendo il sentiero in salita. A questo punto ti basta costeggiare il ruscello Tresenica per un breve tratto in leggera salita (massimo 10 minuti) e sarai arrivato al lago e allo Chalet Tovel. Puoi arrivarci anche percorrendo un tratto di strada asfaltata ma, se non hai problemi, il sentiero nel bosco è più bello.

Appena arrivato al lago, attraverserai un piccolo ponticello che ti regalerà già un assaggio dei bei paesaggi che incontrerai durante tutta la passeggiata attorno al lago di Tovel.

A questo punto hai due possibilità: percorrere il giro del lago di Tovel in senso orario o antiorario. Ti suggerisco di regolarti in base anche alla luce che, durante la giornata, illumina punti diversi del paesaggio circostante.

Se inizi la passeggiata tenendo la destra, quindi in senso antiorario, ti ritroverai a percorrere una bella strada in terra battuta che attraversa la pineta. Il lago è più in basso e lo raggiungerai più avanti.

Ad un certo punto troverai il Centro Visitatori (Casa del Parco Lago Rosso sulla mappa) con una zona pic nic all’aperto. Entra a curiosare e raccogli qualche informazione in più sul lago di Tovel (ingresso libero).
In questo punto ci sono alcuni piccoli sentieri che ti porteranno verso il lago e verso una delle pittoresche barchette che sembrano appositamente posizionate per scattare una bella fotografia.

L’escursione prosegue serpeggiando tra le rive del lago. Finalmente siamo a pochi metri dall’acqua e potrai apprezzarne i colori incredibili che vanno dal blu al verde.

Raggiunte le suggestive spiagge affacciate sul lago di Tovel avrai già precorso più di metà del percorso. Qui però la comoda strada pianeggiante termina e, proseguendo, percorrerai dei sentieri di montagna.
Ma vale la pena di fermarsi un po’ per riposare e per ammirare il paesaggio. Durante le calde giornate estive, questo è il punto migliore per rinfrescarsi facendo il bagno nel lago di Tovel o immergendo i piedi nelle sue acque trasparenti.

Il giro del Lago di Tovel, a questo punto, diventa un sentiero. Ben tenuto ma pur sempre un sentiero di montagna.
L’escursione presenta qualche salita e discesa, spesso da percorrere su scalette in legno o ricavate nella roccia. Quasi sempre ci sono parapetti e cavi fissati alle rocce (utili più che altro quando ghiaccia).

Se non te la senti di percorrere questo ultimo tratto del giro del Lago di Tovel, puoi ritornare al punto di partenza percorrendo lo stesso percorso dell’andata.

lago di tovel_come arrivare e dove parcheggiare

Uno scorcio del lago lungo il sentiero più difficoltoso

LAGO DI TOVEL ROSSO: leggenda e scienza

Il lago di Tovel, in Trentino, è diventato famoso nel tempo per un fenomeno molto particolare che, fino al 1964, colorava l’acqua di rosso.
Ti propongo due diverse spiegazioni, una scientifica e una più romantica. Scegli tu quella che preferisci!

Perché il lago di Tovel è rosso?

La causa dell’arrossamento delle acque del lago di Tovel è sempre stata imputata alla presenza dell’alga Glenodinium sanguineum.
Alcuni studi condotti negli ultimi anni hanno dimostrato che il motivo, invece, è legato a tre differenti alghe: la Tovellia sanguinea, la Baldinia anauniensis ed una terza alga ancora in fase di studio.

Fino al 1964, durante i mesi estivi le acque del lago di Tovel si tingevano di rosso acceso. Con la minor presenza di vacche in alpeggio, che producevano liquami con sostanze nutritive per le alghe, il fenomeno non si è poi più ripresentato.

barche_lago di tovel_foto instagram

Una delle barche lungo le rive

La leggenda del lago di Tovel: la Regina Tresenga

La colorazione del lago di Tovel, secondo la tradizione popolare, è legata invece alla Regina Tresenga.

La leggenda narra che nel regno di Ragoli, ora un piccolo paese dei dintorni, alla morte del re gli successe la bella figlia Tresenga. Per evitare la dispersione di ricchezze che avrebbe comportato un matrimonio, la saggia regina decise che non si sarebbe mai sposata.

Tra i pretendenti più cocciuti c’era Lavinio, re di Tuenno. Al secondo rifiuto, radunò un esercito e marciò su Ragoli.
La superiorità numerica dell’esercito nemico portò ad un massacro: uno ad uno tutti i soldati del regno di Ragoli vennero uccisi e così anche la sua regina.

Il loro sangue tinse di rosso le acque del lago di Tovel, là dove si era consumata la battaglia. Nei secoli, le acque si colorarono di rosso in ricordo del triste episodio.
Pare addirittura che il fantasma della Regina Tresenga appaia ancora sulle rive del lago nelle notti di luna piena.

leggenda_lago di tovel_rosso

Lo splendido panorama del lago

LAGO DI TOVEL: come arrivare

Ci sono due modi per arrivare al Lago di Tovel: in auto oppure a piedi lungo il Sentiero delle Giare.

Arrivare al Lago di Tovel in auto

Per arrivare al lago di Tovel in auto, si deve prendere la Strada Provinciale 14 che parte da Tuenno, un comune della Val di Non in Trentino. Ci metterai circa 20 minuti per raggiungere il parcheggio più vicino al lago.

Durante i periodi di maggiore affluenza, solitamente in estate e nei weekend dell’autunno, vengono applicate delle limitazioni ed è possibile che sia necessario parcheggiare più a valle (nel caso vengono messe a disposizione delle navette).

Durante l’inverno, la strada per arrivare al lago di Tovel potrebbe essere chiusa per la neve.

sentiero_giro del lago_trekking

Un tratto del sentiero attorno al lago

Arrivare al Lago di Tovel a piedi sul Sentiero delle Giare

Il modo migliore per arrivare al lago di Tovel, specialmente se ami camminare, è quello di percorrere a piedi il Sentiero delle Giare. Si tratta di un’escursione in salita di 2.15 – 2.30 ore che copre un percorso della lunghezza di 5,6 km fino alle sponde del lago. Qui ti congiungerai con il giro del lago di Tovel.

Il trekking lungo il Sentiero delle Giare attraversa boschi, laghetti effimeri e una scenografica zona detritica (detta appunto delle “Giare”) con grandi massi portati da una frana. In questo tratto, il paesaggio sembra lunare.

Il punto di partenza dell’escursione è l’Albergo Capriolo, sempre lungo la strada che collega Tuenno con il lago di Tovel.

sentiero delle giare_lago di tovel_come arrivare

Il panorama lungo il Sentiero delle Giare

PARCHEGGIO AL LAGO DI TOVEL: cosa fare

Durante la bassa stagione o nei giorni infrasettimanali, non avrai alcun problema a parcheggiare l’auto prima di percorrere il giro del lago di Tovel.
Quello più comodo è il “parcheggio Lago” (10 minuti a piedi dall’inizio del giro del lago di Tovel).

Nei weekend primaverili, in estate e durante i fine settimana dell’autunno, il grande afflusso di turisti impone l’applicazione di regole più rigide:

  • i parcheggi diventano a pagamento (10 € per il parcheggio Lago mentre per gli altri l’importo diminuisce man mano ci si allontana)
  • se il parcheggio Lago si riempie, sarà necessario lasciare l’auto nei parcheggi più a valle. Spesso questi sono collegati con servizi navetta che portano i visitatori nei pressi del parcheggio principale. In alternativa, si può imboccare il Sentiero delle Giare fino alle sponde del lago di Tovel
  • potrebbe essere necessario prenotare il parcheggio Lago tramite l’app (da pagare direttamente sullo smartphone)

Presso il parcheggio Lago sono presenti anche servizi igienici pubblici ma sono chiusi durante l’inverno o, comunque, quando il parcheggio non è a pagamento.

Per maggiori informazioni su come parcheggiare al lago di Tovel in base alla stagione visita il sito www.ilovevaldinon.it

spiaggia_lago di tovel_bagno

La spiaggia del lago

LAGO DI TOVEL IN AUTUNNO: lo spettacolo del foliage

Durante l’autunno, il lago di Tovel diventa ancora più suggestivo. I boschi lungo le sponde si tingono dei colori caldi tipici di questa stagione e, spesso, sui monti circostanti compare già una spruzzata di neve.

Lo spettacolo del foliage al lago di Tovel inizia verso fine settembre anche se il periodo di maggior splendore, quando tutte le foglie diventano gialle, rosse ed arancioni, è verso metà ottobre.
Spesso, la stagione autunnale si protrae fino alle prime settimane di novembre.

Durante i weekend d’autunno, al lago di Tovel troverai un grande afflusso per cui vengono applicate le restrizioni ai parcheggi. Ti consiglio di venire durante la settimana così incontrerai solo pochi turisti.

autunno_lago di tovel_foliage

I colori dell’autunno al lago di Tovel

DOVE DORMIRE VICINO AL LAGO DI TOVEL

Se decidi di trascorrere la notte direttamente sulle rive del Lago di Tovel, non c’è hotel migliore dello Chalet Tovel Mountain Lake.

Ti voglio però suggerire altre due comode strutture, più economiche ma comunque caratteristiche ed ospitali. Si trovano nel cuore della Val di Non, comode per raggiungere tutte le principali attrazioni della zona. Distano dal Lago di Tovel circa 20-30 minuti in auto.

Ecco le mie proposte:

  • nel B&B Incanto, situato a Cles, ti aspettano camere semplici ma moderne. Difficilmente troverai un rapporto qualità/prezzo così buono e la proprietaria è molto gentile
  • l’Agriturismo Nonsolomele, a Romallo, è immerso in un meleto. Anche qui le camere sono state rinnovate recentemente ed è perfetto per le famiglie che viaggiano con bambini
giro del lago di tovel_escursione_val di non_trekking

Il panorama nei pressi dello Chalet Tovel

COSA VEDERE NEI DINTORNI DEL LAGO DI TOVEL IN VAL DI NON

Il Lago di Tovel si trova nella splendida Val di Non, in Trentino Alto Adige. Questa zona è famosa per le sue mele ma c’è molto di più.
Cosa vedere e cosa fare in Val di Non? Le principali attrazioni da non perdere sono:

  • Castel Thun, il castello più bello di tutta la zona
  • il Sentiero nella Roccia che conduce fino al suggestivo santuario di San Romedio (con tanto di orso!)
  • il canyoning o le passeggiate guidate nell’orrido del Parco Fluviale Novella
  • un viaggio virtuale a MondoMelinda, lo spaccio ufficiale dell’azienda (ingresso gratuito)

Rimanendo sempre in Trentino Alto Adige, ti consiglio anche le seguenti escursioni:

escursione_lago di tovel_cosa vedere

Le acque del lago vanno dal verde al blu

LA PARENTESI DI MISTER G: dove mangiare al Lago di Tovel

Per Fabio la priorità è fare il giro del Lago di Tovel e scattare belle fotografie. Per me, invece, è mangiare.
Prima di intraprendere una camminata è buona norma sapere se, nel luogo in cui ci dirigiamo, è presente un ristorante, un bar o uno spazio per il pic nic.

Esclusivamente durante la bella stagione, al Lago di Tovel si può pranzare presso l’Albergo Lago Rosso o allo Chalet Tovel Mountain Lake. Entrambe le strutture si trovano sulle rive del lago.
Un’altra ottima soluzione, specialmente se viaggiate con i bambini, è portare il pranzo al sacco e fermarsi ai tavoli presenti lungo il percorso o direttamente sulla bella spiaggia.

Troverai alcuni ristoranti anche lungo la strada per arrivare al Lago di Tovel.
I piatti presenti nei menù di questi ristoranti sono quelli belli sostanziosi della tradizione locale. A me piacciono tanto se sono belli affogati nel burro!

dove mangiare_lago di tovel_trentino alto adige

Un piatto di canederli

Share: