itinerario tra i colli picentini_cosa vedere

ITINERARIO TRA I COLLI PIACENTINI: cosa vedere in un weekend

Voglia di borghi, dolci colline e atmosfere medievali? Ti suggerisco un itinerario tra i colli piacentini. Cosa vedere in queste zone? Ecco tutte le tappe per un weekend romantico e suggestivo.

Se anche tu sei un amante dei piccoli borghi, dei castelli fiabeschi e della buona cucina, i colli piacentini sono fatti su misura per te.
In questa terra collocata tra il fiume Po e le vette dell’Appennino, il paesaggio è dominato da colline coltivate dalle quali si ricavano ottimi vini. Questa è una zona ricca di storia, cultura e prelibatezze enogastronomiche.

Ti voglio proporre un itinerario dei colli piacentini con le principali cose da vedere in un weekend. Oltre alle attrazioni più conosciute, ho pensato che ti avrebbe fatto piacere entrare in contatto con alcuni produttori locali e, magari, trascorrere una notte indimenticabile nella torre di un castello.

itinerario tra i colli piacentini: cosa vedere in un weekend

Il borgo di Vigoleno dal mastio del castello

COLLI PIACENTINI E BORGHI MEDIEVALI

I colli piacentini sono costellati da borghi medievali e castelli turriti. Ce ne sono davvero tantissimi e varrebbe la pena di visitarli tutti.

Sai perché, in queste zone, se ne incontrano così tanti? Storicamente queste terre sono state da sempre abitate da nobili piuttosto litigarelli che, per espandere i propri possedimenti o per rivalità familiari, erano soliti dichiarare guerra ai vicini di casa. Ecco spiegato il motivo di così tanti borghi e palazzi fortificati.

I Castelli del Ducato di Parma e Piacenza” è un iteressante contenitore che raccoglie e raggruppa i castelli più belli della zona. Mi sono permesso di elencarne alcuni tra quelli visitati negli anni passati in questo articolo sui Castelli del Ducato.

colli piacentini: cosa vedere e cosa fare




ITINERARIO TRA I COLLI PIACENTINI: mappa del percorso

Per farti un’idea più chiara dell’itinerario tra i colli piacentini e delle cose da vedere in queste zone, ti ho preparato questa mappa.

Come puoi vedere, le distanze tra le singole tappe non sono molto lunghe. In ogni caso, anche se non ami troppo guidare, il paesaggio è talmente bello che non ti stancherai di attraversare colli, vigneti, borghi e aziende agricole.

COLLI PIACENTINI: cosa vedere in un weekend

L’itinerario tra i colli piacentini che vorrei proporti è piuttosto breve e dura giusto il tempo di un weekend. Due o tre giorni ti permetteranno di avvicinarti a questo territorio e di farti scoprire le sue attrazioni principali.
Sono sicuro che ritornerai ancora, in seguito, per esplorare tutti i borghi e i castelli di questa zona.

Ecco allora il mio programma con cosa vedere tra i colli piacentini.

itinerario colli piacentini nel borgo di Castell'Arquato

Uno scorcio suggestivo della Rocca Viscontea di Castell’Arquato

CASTELLO DI GROPPARELLO: fiabe per bambini e notti con il fantasma

Inizierei il tour dei colli piacentini con uno dei pezzi forti dell’itinerario: il Castello di Gropparello.

Perché ho scelto proprio questo castello tra i tanti che si possono incontrare in queste zone? Semplice, mi sono innamorato di:

  • la sua posizione suggestiva, su uno sperone di roccia che domina la vallata
  • l’accoglienza calorosa dei proprietari, che davvero vivono nelle stanze del castello, e il loro amore smisurato per quello che fanno
  • la possibilità di dormire nella torre di guardia del castello che pare essere popolato da fantasti e oscure presenze
  • i deliziosi piatti preparati nella taverna del castello che utilizza ingredienti selezionati tra i produttori locali

Il Castello di Gropparello organizza non solo visite ed iniziative per gruppi e scolaresche ma, ogni weekend, apre le porte del Parco delle Fiabe. Si tratta di un percorso nel bosco animato da curiosi personaggi. Ogni bambino, al termine dell’itinerario, sarà chiamato ad imbracciare le armi per sconfiggere l’orco, la strega e le proprie paure!

I più grandi, invece, potrammo partecipare ad una visita guidata degli interni del castello che conserva ancora un suggestivo aspetto medievale, mobili d’epoca e interessanti strumenti musicali.

Cosa vedere al Castello di Gropparello_bosco di fiabe e visite guidate

Ingresso del Castello di Gropparello

colli piacentini_dormire nel castello di gropparello

Il Castello di Gropparello circondato da boschi e prati

IL BORGO DI CASTELL’ARQUATO: cosa vedere

Tra i borghi più belli dei colli piacentini spicca Castell’Arquato.
Nel glorioso passato di questo villaggio, tra le varie famiglie che si sono contese il dominio strategico di queste zone, troviamo i Visconti, gli Sforza ed i Farnese. La storia di Castell’Arquanto è scritta in modo indelebile tra i suoi vicoli e le possenti mura degli edifici più eleganti.

Cosa vedere a Castell’Arquato? Le principali attrazioni del borgo piacentino sono:

  • la Rocca Viscontea, voluta da Luchino Visconti nel XIV secolo, ed il fantastico panorama che si può ammirare dal mastio
  • la suggestiva Collegiata di Santa Maria Assunta in stile romanico, con la bellissima abside affacciata su Piazza del Municipio e il chiostro trecentesco (puoi spiarlo dall’ingresso del Museo della Collegiata)
  • l’elegante Palazzo del Podestà al cui piano terra si trova l’Ufficio del Turismo
  • il Museo Geologico C. Cortesi, collocato nel cinquecentesco Hospitale di Santo Spirito (notevole il soffitto a cassettoni dipinto), con interessanti reperti della zona. Qui un tempo c’era il mare e lo dimostra la gran quantità di conchiglie rinvenute nel sottosuolo
castell'arquato cosa vedere nel borgo

La Collegiata e il Palazzo del Podestà di Castell’Arquato

weekend nei colli piacentini_visita al borgo di castell'arquato

Il borgo di Castell’Arquato visto dalla sommità del mastio della Rocca Viscontea

Nei dintorni dei Castell’Arquato potresti fermarti a dormire presso il Podere Palazzo Illica, un antico complesso che fu di proprietà della famiglia di Luigi Illica, famoso librettista di Puccini e Bellini.

itinerario tra i colli piacentini: cosa vedere_palazzo podere illica

Il Podere Palazzo Illica

VINI DEI COLLI PIACENTINI: visita all’azienda agricola La Conchiglia

Una visita ai colli piacentini non potrebbe essere completa senza aver assaggiato i suoi pregiati vini. Cosa c’è di meglio, a questo punto, dell’andare a visitare l’azienda agricola La Conchiglia di Claudio Terzoni?

Il vino, qui nei dintorni di Castell’Arquato, è una cosa seria. Già perché l’azienda tramanda l’esperienza e la passione per questo lavoro, di generazione in generazione, dal 1860. Il rispetto per la tradizione è ben radicato ma va a braccetto con l’innovazione (fatevi raccontare da Claudio come viene prodotto il profumatissimo Per Elisa).
Durante la visita si possono osservare tutti i passaggi della lavorazione, dalla coltivazione dell’uva fino all’imbottigliamento.

Ti suggerisco di abbinare alla visita una degustazione. Al prezzo di soli 10€, potrai assaporare 3 ottimi vini dei colli piacentini. Per maggiori informazioni e per contattare l’azienda, scrivi a [email protected] o chiama al numero 3338212979 .

degustazione di vini dei colli piacentini all'azienda la conciglia di terzoni

Degustazione di vini presso l’azienda agricola La Conchiglia

visita azienda agricola vinicola a piacenza e dintorni_la conchiglia di claudio terzoni

Visita guidata dell’azienda agricola La Conchiglia di Terzoni




IL BORGO DI VIGOLENO: cosa vedere

Non capita tutti i giorni di imbattersi in un borgo così perfettamente conservato come quello di Vigoleno, nei colli piacentini. Non per nulla è entrato a far parte dei Borghi più belli d’Italia.
La cinta muraria, con i merli, il cammino di ronda e il mastio, è perfettamente intatta tanto che, accedendo al borgo, sembra che sia stata in grado di fermare perfino l’avanzare del tempo.

Cosa vedere a Vigoleno? Ecco le cose da fare assolutamente:

  • salire sul mastio della cinta muraria e ammirare il panorama che si estende dal borgo su tutta la vallata
  • passeggiare tra i vicoli e gli edifici del piccolo borgo fortificato
  • visitare la bellissima chiesetta romanica di San Giorgio
  • scoprire chi erano gli orsanti, artisti e addomesticatori di orsi che portavano i loro spettacoli in Europa, nel curioso museo a loro dedicato
borgo di vigoleno_colli piacentini_cosa vedere

Il cammino di ronda del castello di Vigoleno

borgo di vigoleno nel weekend tra i colli piacentini

La piazzetta centrale del borgo di Vigoleno

AZIENDA AGRICOLA CAPRISS: i formaggi di capra di Piacenza

Prima di lasciare i colli piacentini, c’è ancora una cosa da vedere. O, meglio, da assaggiare. Sono i formaggi dell’azienda agricola Capriss (situata ad Alseno – PC), tutti realizzati con il latte di capra.

L’azienda nasce nel 2014 dalla passione per la campagna, i formaggi e la qualità. Visitandola, ho percepito un clima sereno e familiare. E questo lo si assapora anche nei loro caprini!
Le capre qui vengono allevate, amate e munte per ottenere il latte che, lavorato con mani esperte, arriva dritto sulle nostre tavole e su quelle dei ristoranti della zona.

Nel piccolo punto vendita, aperto la mattina, puoi acquistare direttamente i prodotti freschi, appena realizzati. Per visitare l’azienda, invece, ti consiglio di contattare preventivamente Filippo al numero 3397480525.

allevamento di capre Capriss nei colli piacentini

L’allevamento di capre dell’azienda agricola Capriss

visita azienda casearia capriss formaggi di capra

Cella con i formaggi di capra dell’azienda Capriss

COSA MANGIARE A PIACENZA E DINTORNI

La cucina di Piacenza, che potrai assaggiare ovviamente anche sui colli piacentini, è molto ricca. Ci sono prodotti di altissimo livello e piatti semplici ma squisiti.
Sei pronto a scorpire cosa mangiare a Piacenza e dintorni?

Antipasti:

  • un tagliere di salumi con salame, coppa e pancetta (tutti e 3 con marchio DOP)
  • un orologio di formaggi con Provolone Valpadana e Grana Padano (anche questi DOP)

Primi piatti:

  • pisaréi e fasö, gnocchetti e fagioli conditi con salsa di pomodoro e, talvolta, lardo
  • tortelli con la coda (il nome è dovuto alla forma)
  • anolini

Secondi piatti:

  • stracotto alla piacentina con carne di cavallo o di manzo
  • lumache

Dolci:

  • latte in piedi, che ricorda il crem caramel
  • busslanein, biscotti duri o friabili
  • turtlitt, tortelli dolci ripieni di castagne o mostarda
cosa mangiare a piacenza e dintorni_gnocco fritto

Alcuni piatti della tradizione piacentina

ALTRE COSE DA VEDERE SUI COLLI PIACENTINI E NEI DINTORNI

La provincia di Piacenza è ricca di cose da fare e da vedere: città d’arte, passeggiate sugli appennini, borghi e castelli.
Ti propongo alcune destinazioni che sforano anche nelle vicine province:

cosa vedere colli piacentini_piacenza_castello di gropparello

Ponte levatoio del Castello di Gropparello

LA PARENTESI DI MISTER G: gnocchi fritti

Fabio, mi sono lasciato distrarre dagli gnocchi fritti (che a Vigoleno si chiamato “torte fritte”). Adesso ho capito come mai non mi ci hai portato in questo bell’itinerario tra i colli piacentini: avevi paura che ti mangiassi tutti gli gnocchi fritti!!

Ad ogni modo, bella l’idea di visitare anche delle aziende agricole locali. Mi piace scoprire delle realtà produttive legate al territorio che sto visitando, andando oltre ai soliti borghi e castelli (che piacciono tanto a Fabio).

azienda vinicola terzoni_colli piacentini: cosa vedere_piacenza e dintorni

Uva raccolta dall’azienda agricola La Conchiglia

Share: