VISITARE IL CASTELLO DI MALPAGA_BERGAMO_storia e fantasmi

VISITARE IL CASTELLO DI MALPAGA A BERGAMO: tra storia e leggenda

Una visita al Castello di Malpaga, vicino a Bergamo, ti permetterà di scoprire uno dei più bei castelli della provincia. In questo articolo ti parlerò non solo di cosa vedere ma anche di eventi, fantasmi, orari di apertura e prezzi di ingresso.

E’ difficile resistere al fascino dello splendido Castello di Malpaga.
Varcato il portone di ingresso, ti sembrerà di fare un salto nel passato e di accedere ad un tempo in cui cavalieri e dame popolavano questo splendido maniero.

Il Castello di Malpaga si trova a Cavernago, a pochi chilometri da Bergamo.
La storia del complesso che possiamo ammirare ancora oggi è prevalentemente legata a quella del condottiero Bartolomeo Colleoni, un’autentica celebrità nel territorio bergamasco (e non solo) dell’epoca.

un affresco del castello di malpaga a bergamo

Un affresco del Castello di Malpaga (photo credits Wikimedia Commons)

CASTELLO DI MALPAGA: storia in breve

La storia del Castello di Malpaga ebbe origine verso la metà del XIV secolo. Già all’epoca esisteva un edificio difensivo ghibellino circondato dal fossato.

Abbandonato per un certo periodo, nel 1458 il castello venne acquistato dal condottiero Bartolomeo Colleoni.
Subito vennero avviati importanti lavori di recupero ed ampliamento volti a trasformare in castello nella sua residenza principale.

Il condottiero bergamasco era così famoso all’epoca che, nel 1474, il castello di Malpaga ospitò Cristiano I, re di Danimarca, nel suo viaggio verso Roma.
L’evento fu così rilevante che, alcuni decenni dopo, venne raffigurato sulle pareti di una delle sale del castello dal pittore Girolamo Romanino.

Il castello rimane nelle mani della famiglia Colleoni fino al 1880. La proprietà passa quindi ai Conti Roncalli e poi della famiglia Crespi.
Oggi il complesso appartiene alla società Malpaga spa che ha avviato importanti progetti di riqualificazione e recupero del castello.

castello di malpaga_bergamo_cosa vedere

Il Castello di Malpaga con il fossato ed il ponte levatoio (photo credits Wikimedia Commons)

VISITA AL CASTELLO DI MALPAGA: cosa vedere

Durante una visita guidata o con audioguida del Castello di Malpaga, vicino a Bergamo, si possono ammirare non solo gli esterni del complesso ma si può anche accedere agli spazi interni, famosi per i bellissimi affreschi.

Attento a non confondere il Castello di Malpaga con il vicino Castello di Cavernago (aperto solo in particolari occasioni). Nello stesso paese, infatti, ci sono ben due castelli!

L’esterno del Castello di Malpaga vicino a Bergamo

Situato a Cavernago, nel bel mezzo della campagna bergamasca, il Castello di Malpaga è circondato su tutti i lati da edifici funzionali ed agricoli.
Come ulteriore protezione del castello, tutto attorno vennero nel tempo edificate abitazioni contadine, magazzini, scuderie ed edifici militari.

Arrivando nel piccolo borgo di Malpaga, non ti accorgerai subito del castello proprio perché rimane nascosto.
Oltrepassato il portone della cittadella, però, il maniero appare in tutto il suo possente splendore.

Come ogni castello che si rispetti, troverai le torri di guardia, le mura merlate, il grande fossato, ampie logge e l’antico ponte levatoio.
Il Castello di Malpaga suscita un fascino incredibile dovuto forse anche a quel suo aspetto vagamente decadente che, nonostante i secoli, si presenta ancora fiero e sicuro della propria bellezza.

E’ interessante notare che, non essendo stato oggetto di lavori di restauro significativi, il castello ha mantenuto nel tempo il suo aspetto medievale.

porticato del castello di malpaga_visite guidate

Porticato del castello (photo credits www.aquadro.net)

Cosa vedere all’interno del castello di Malpaga: gli splendidi affreschi

Attraversato il ponte levatoio del Castello di Malpaga, lasciati condurre alla scoperta dei suoi suggestivi interni.

Una visita guidata o una comoda audioguida ti farà scoprire i saloni e le stanze sia del pianterreno che del piano superiore.
Noterai rapidamente che gli interni presentano ancora bellissimi affreschi, ben conservati, che risalgono a tre differenti periodi storici:

  • i trecenteschi affreschi geometrici realizzati nell’originario castello
  • i dipinti di inizio ‘500 commissionati al Romanino e ad altre importanti scuole dell’epoca
  • i successivi affreschi seicenteschi realizzati dagli eredi del Colleoni

Degli antichi arredi del Castello di Malpaga non rimane nulla. Qualche bel camino ed alcune ricostruzione di mobili d’epoca sono gli unici arredi delle stanze ma ciò che veramente meraviglia non sta nel mezzo delle sale bensì alle pareti.

E’ sorprendente scoprire che gli affreschi cinquecenteschi del pianterreno non hanno mai subito interventi di restauro e che, dopo 500 anni, si presentano ancora bellissimi e con colori vividi.

Ai piani superiori, invece, i discreti interventi di recupero svolti verso la metà del Novecento si sono concentrati nella rimozione degli affreschi posteriori per riportare alla luce quelli gotici voluti da Bartolomeo Colleoni e, talvolta, anche quelli precedenti.

affresco del castello di malpaga_storia

Un affresco delle sale del Castello di Malpaga (photo credits Wikimedia Commons)

IL FANTASMA DEL CASTELLO DI MALPAGA A BERGAMO

La leggenda del fantasma del Castello di Malpaga risale al XVI secolo.
Si racconta di un amore impossibile tra un giovane nobile ed una bella dama che viveva proprio all’interno del castello. Quando il marito della donna venne a sapere della loro relazione, catturò il giovane e lo fece gettare nel pozzo.

Ancora oggi potrebbe capitarti vi vedere il fantasma del povero innamorato che passeggia nella loggia del castello con il viso triste ed i suoi eleganti abiti tipici del Cinquecento.
Ma puoi stare tranquillo perché lo spettro non è molesto verso i visitatori.

torre del castello di malpaga_fantasmi

La torre del Castello di Malpaga vicino a Bergamo

CASTELLO DI MALPAGA: eventi e matrimoni

All’interno del Castello di Malpaga vengono spesso organizzati eventi sia pubblici che privati.
Tra gli eventi che si tengono periodicamente durante l’anno ci sono:

  • cene a tema medievale
  • rievocazioni storiche
  • spettacoli teatrali e musicali
  • laboratori per bambini
  • notti in tenda nel castello
  • campus estivi

Il Castello di Malpaga, inoltre, ospita spesso matrimoni ma può essere affittato anche per convention aziendali, compleanni, addii al nubilato e feste private.

Corte del Castello di Malpaga_eventi e matrimoni

Corte del Castello di Malpaga dove si tengono eventi e matrimoni (photo credits www.aquadro.net)

INFORMAZIONI UTILI PER LA VISITA AL CASTELLO DI MALPAGA

Di seguito riporto alcune informazioni utili per visitare il Castello di Malpaga, uno dei più belli di Bergamo e dintorni.

Castello di Malpaga: orari di apertura

I giorni e gli orari di apertura del Castello di Malpaga variano durante il corso dell’anno.

» da marzo a novembre gli orari di apertura sono i seguenti:

  • sabato dalle 14 alle 18 (con audioguida)
  • domenica dalle 10 alle 14 con audioguida mentre si tengono visite guidate alle 15, 16 e 17

» da dicembre a febbraio il Castello di Malpaga è aperto solamente la domenica dalle 10 alle 18.

Castello di Malpaga: prezzo del biglietto di ingresso

Il biglietto di ingresso al Castello di Malpaga costa 10 euro (5 euro ridotto).
Nel prezzo è inclusa la visita guidata (se disponibile) o l’audioguida scaricabile sul proprio cellulare.

Prezzi di ingresso ed orari di apertura possono variare nel tempo. Prima di visitare il Castello di Malpaga ti suggerisco di consultare il sito internet  www.castellomalpaga.it

Come arrivare al Castello di Malpaga e dove parcheggiare

L’accesso al Castello di Malpaga è da via Marconi n.20 a Malpaga, frazione di Cavernago (Bergamo).

Il castello dista circa 15 km dal centro di Bergamo e lo si raggiunge facilmente in auto in 15 minuti circa.
Se arrivi dall’autostrada A4 (Milano-Venezia), ti consiglio di uscire al casello di Seriate che dista solo 5 chilometri da Malpaga.

All’esterno del castello si trovano facilmente dei parcheggi liberi e gratuiti.

Dove mangiare e dove dormire a Malpaga: ristorante e b&b

A chi arriva da lontano e gradisce fare una sosta nel tranquillo borgo di Malpaga suggerisco sia di mangiare che di dormire alla Locanda dei Nobili Viaggiatori.

Si tratta di un’accogliente e ben referenziata trattoria che propone piatti locali in una chiave molto interessante.
Al piano di sopra si trovano anche 5 camere da letto dall’atmosfera molto romantica.

affreschi castello di malpaga_interni

Affreschi del Castello di Malpaga (photo credits Wikimedia Commons)

COSA VEDERE NEI DINTORNI DEL CASTELLO DI MALPAGA

Dopo aver visitato il bellissimo Castello di Malpaga, ti suggerisco di esplorare anche i dintorni in quanto Bergamo e provincia sono ricchi di luoghi affascinanti.
Ecco alcune proposte:

eventi_castello malpaga_rievocazione storica

La corte del castello durante un evento

Share: