cosa fare a bergamo quando piove proposte

COSA FARE A BERGAMO QUANDO PIOVE: 15 proposte in città e provincia

Cosa fare a Bergamo quando piove? Ecco 15 proposte di attività al coperto in città e in provincia quando c’è brutto tempo.

Ci sono giornate in cui la pioggia e il brutto tempo sembrano non lasciarci scampo. Specialmente in autunno ed in inverno. Se sei a Bergamo e dintorni in queste occasioni, non disperare: ho preparato un elenco di 15 cose da fare al coperto.

Certo, uscire all’aria aperta e farsi una bella passeggiata, magari nella Città Alta di Bergamo, è tutta un’altra cosa. Ma se il meteo non lo permette, il mio suggerimento è di non rimanere sul divano di casa e di non rinchiuderti in un centro commerciale (come Orio Center).

Le mie proposte su cosa fare a Bergamo quando piove spaziano dal museo alla miniera e dal castello al centro benessere. Vediamole insieme nel dettaglio.

Un suggerimento: prima di partire, ricordati di verificare i giorni e gli orari di apertura.

 

COSA FARE A BERGAMO E DINTORNI QUANDO PIOVE: MUSEI

VISITA DELL’ACCADEMIA CARRARA DI BERGAMO

Cosa fare a Bergamo quando piove? Si va al museo! Il museo più bello e ricco di Bergamo è sicuramente la pinacoteca dell’Accademia Carrara.
Riaperto dopo lunghi lavori di ristrutturazione (all’inaugurazione c’ero anche io!), oggi il museo è moderno e funzionale, pur mantenendo tutto il fascino del palazzo d’epoca in cui è ospitato.

La collezione è davvero straordinaria per una città così piccola come Bergamo e va, indicativamente, dal Quattrocento alla fine dell’Ottocento. Tra gli artisti più famosi, citiamo: Botticelli, Raffaello, Mantegna, Bellini, Moroni, Lotto, Tiziano, Tiepolo, Canaletto e Hayez.
Io, ogni volta che ci vado, rimasto stupito e meravigliato davanti a tanta bellezza.

L’Accademia Carrara non si trova in Città Alta ma, in circa 15-20 minuti, la raggiungerete a piedi da Piazza Vecchia. In alternativa, se siete sul bus che sale verso Città Alta (linea 1A), scendete alla fermata prima di porta Sant’Agostino e da lì, lungo una scalinata (in discesa), raggiungerete la pinacoteca in 5 minuti.

accademia carrara bergamo quando piove



SCOPRIRE IL MUSEO DEL FALEGNAME TINO SANA DI ALMENNO

Il Museo del Falegname di Almenno San Bartolomeo (BG) è stato voluto da Tino Sana e racconta la storia di un mestiere antico e importante nella storia della Valle Imagna.

La collezione è davvero interessante e molto più varia di quanto si potrebbe immaginare. Al suo interno si trovano ovviamente ricostruzioni di antiche botteghe di falegnami, attrezzi vari e macchinari d’epoca. Ma è ben rappresentato anche l’utilizzo del legno nei mezzi di trasporto, tra cui la bicicletta (un’intera sala è dedicata alle maglie ed ai trofei di Felice Gimondi).

Anche per i non appassionati del genere, se a Bergamo piove, il museo risulterà interessante e piacevole.

museo del falegname bergamo piove

 

VISITA DEL MUSEO DI SCIENZE NATURALI DI BERGAMO

Il Museo di Scienze Naturali Caffi di Bergamo si trova nella Città Alta ed è da sempre particolarmente amato dai bambini.

La mascotte del museo è la ricostruzione di un grande mammuth che accoglie i visitatori e che lascia, da decenni, i bimbi a bocca aperta. Tra le varie sezioni, le più interessanti sono quelle di zoologia e paleontologia.

Il percorso di visita è stato arricchito con alcune piattaforme dedicate ai bambini che lo rendono più piacevole ed interattivo.

museo scienze naturali caffi bergamo

 

SCOPRIRE PALAZZO MORONI A BERGAMO

Palazzo Moroni, insieme a Palazzo Terzi, è sicuramente uno dei più bei palazzi storici di Città Alta.

Una facciata piuttosto sobria nasconde al suo interno stanze sontuose, una splendida scalinata monumentale e persino alcune tele del Moroni.
Gli spazi aperti al pubblico non sono moltissimi ma, a mio avviso, vale assolutamente la pena di visitarli.

Il palazzo, purtroppo, non è sempre aperto alle visite. Ti consiglio di verificare sul loro sito ufficiale.

palazzo moroni bergamo quando piove

 

VISITARE IL MUSEO DI ARTE SACRA DI ALZANO LOMBARDO

Non arricciare il naso se leggi “arte sacra”. Questo Museo di Alzano Lombardo (BG) ha ben altro rispetto ai soliti arredi sacri, oggetti di devozione e tele (ce n’è comunque una di Tintoretto!).

Attraversata la bella basilica, verrete accompagnati nelle 3 sacrestie in legno intagliate dai Fantoni. Sono una meraviglia! La ricchezza dei dettagli e l’abilità degli scultori è incredibile.

Sei alla ricerca di altre cose da fare in Val Seriana? Scopri i miei 10 suggerimenti cliccando sul link (ovviamente ci sono anche le sacrestie dei Fantoni).

sacrestie fantoni bergamo alzano lombardo

 

VEDERE IL MUSEO VALDIMAGNINO E GHIACCIAIA A STROZZA

Sei in Valle Imagna, vicino a Bergamo, e piove? Non sarà di certo uno dei più grandi e famosi della bergamasca ma il Museo Valdimagnino di Strozza (BG) è un’interessante raccolta etnografica che racconta, in modo semplice e piacevole, le abitudini e le tradizioni della Valle Imagna.

Molto curiosa è anche la Ghiacciaia, utilizzata in passato dal maestro della frazione di Arnosto per la conservazione degli alimenti. Ve ne parlerà, in modo appassionato, il personale che si impegna a tenere aperto il museo.

Scopri le altre cose da fare e da vedere in Valle Imagna (clicca sul link).

 

SCOPRIRE IL MUSEO CAVELLAS DI CASAZZA

Chi poteva immaginare che, sotto ad un supermercato di Casazza (BG), si nascondesse un insediamento romano? Ebbene sì, i resti del piccolo villaggio di Cavellas sono stati recuperati e aperti al visitatore.

Nonostante non sia visivamente indimenticabile (sono giunti sino a noi quasi solamente i muri delle abitazioni), la visita guidata o i pannelli esplicativi renderanno l’esperienza molto interessante.

cavellas cosa fare a bergamo

 

VISITARE IL MUSEO DELLA SETA DI RANZANICO

Il piccolo museo della seta “Fa l’fil” di Ranzanico (Bergamo) è stato recentemente riallestito in un bel palazzo storico. Negli spazi espositivi vengono raccontate le varie fasi di lavorazione della seta, a partire dall’allevamento e dalla lavorazione del baco da seta.

Una breve visita va assolutamente fatta anche perché il territorio bergamasco, nei secoli scorsi, era strettamente legato a questa attività (pensa solo a quante filande c’erano in provincia!).

Inoltre, all’ultimo piano del palazzo, troverete una curiosa raccolta degli oggetti e dei ricordi della popolazione locale.

museo seta ranzanico bergamo

 

COSA FARE A BERGAMO E DINTORNI CON LA PIOGGIA: CASTELLI E PALAZZI

VISITA AL CASTELLO DI MALPAGA

Il più bel castello della bergamasca è sicuramente quello di Malpaga, situato nei dintorni di Cavernago (Bergamo).

Si trova non molto distante da Bergamo e, specialmente nel weekend, è aperto al pubblico. La visita guidata ti porterà alla scoperta dei saloni medievali, pieni di splendidi cicli di affreschi, in cui visse anche Bartolomeo Colleoni (il famoso condottiero bergamasco).

L’arredamento è piuttosto scarno ma, a mio avviso, il complesso è molto bello. La guida, inclusa nel biglietto, da quel valore aggiunto alla visita.
Se sei nei dintorni di Bergamo e piove, io ti consiglio di visitare questo castello!

castello malpaga bergamo piove

 

COSA VEDERE AL CASTELLO DI PAGAZZANO

Cosa fare a Bergamo quando piove? Nella bassa bergamasca, merita di essere citato il Castello di Pagazzano (Bergamo). La struttura esterna e lo splendido fossato, ancora pieno d’acqua, ti porteranno in un’altra epoca fatta di dame e cavalieri.

Anche in questo caso gli interni non presentano grandi arredi ma la visita è interessate, grazie anche ad alcune installazioni multimediali.

castello pagazzano bergamo pioggia-01

 

SCOPRIRE PALAZZO VISCONTI A BRIGNANO GERA D’ADDA

Siamo sempre nella pianura bergamasca ma stavolta il palazzo ha un gusto rinascimentale. Ve ne accorgerete subito varcando le porte di Palazzo Visconti a Brignano Gera d’Adda (in provincia di Bergamo), quando vi ritroverete a salire la monumentale scalinata, completamente affrescata.

La ristrutturazione di saloni e stanze ha riportato l’edificio al suo antico splendore.

brignano castello interni cosa fare

 

COSA FARE A BERGAMO E DINTORNI: MINIERE

VISITA ALLE MINIERE DI DOSSENA

Tra le più belle miniere della bergamasca ci sono quelle di Dossena.

Dopo un brevissimo tratto a piedi nel bosco, si raggiungono i ruderi del villaggio minerario. Tramite visita guidata si può poi accedere alla miniera vera e propria.

Il percorso è affascinante e, tra racconti e dettagli, anche la visita diventa appassionante.
All’interno della miniera troverai anche dei formaggi. Ma non ti svelo altro!

miniere dossena cosa fare bergamo

 

COSA VEDERE ALLE MINIERE DI SCHILPARIO

Anche le Miniere di Schilpario (provincia di Bergamo) meritano di essere citata. Si trovano fuori dall’abitato ma è raggiungibile tranquillamente in automobile.

Il percorso, lungo il quale si viene accompagnati da una guida, prevede anche un tratto a bordo dei carrelli minerari che corrono sugli antichi binari e che portano nel cuore della montagna.
La visita piacerà anche ai più piccoli.

 

BERGAMO E DINTORNI QUANDO PIOVE: SPA E CENTRI BENESSERE

RELAX AL QC TERME DI SAN PELLEGRINO

Cosa fare a Bergamo quando piove? Il complesso termale di San Pellegrino (BG), da qualche anno gestito da QC Terme, è perfetto per una giornata di relax.
Se il tempo è brutto e piove, non ci sono problemi: tra saune, bagni turchi, sale relax e piscine all’aperto nemmeno te ne accorgerai.

La struttura è un sapiente mix di stile liberty (il salone dell’antico casinò vi lascerà senza parole) e moderno.
Ricordati di prenotare!

qc terme san pellegrino bergamo piove

 

CENTRO BENESSERE HOTEL MIRAMONTI A ROTA IMAGNA

In Valle Imagna c’è un piccolo centre benessere che merita di essere citato: è la spa dell’Hotel Miramonti di Rota Imagna (BG).

Il silenzio è qui rigoroso. E potrebbe essere un bene se sei alla ricerca di un po’ di tranquillità.
Anche in questo caso, ricordati di prenotare perché il numero di accessi è limitato.

spa miramonti valle imagna

 

Ti trovi nella città alta di Bergamo? Ti propongo due itinerari di visita:

Stai cercando qualche altra idea su cosa fare a Bergamo e dintorni? Clicca qui.

Share: